L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Chi è Tatiana Maslany, la She-Hulk del Marvel Cinematic Universe

Chi è Tatiana Maslany, la She-Hulk del Marvel Cinematic Universe

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: TATIANA MASLANY E’ SHE-HULK!

La notizia è ormai ufficiale: sarà Tatiana Maslany, talentuosa attrice e vincitrice di un Emmy, ad interpretare per il Marvel Cinematic Universe il personaggio di Jennifer Walters, alias la supereroina She-Hulk. La serie che la vedrà protagonista è ancora lungi dall’essere rilasciata online, ma nel frattempo, rimandando le teorie che riguardano il suo personaggio (ed il suo eventuale inserimento fra i “grandi” del MCU…) conosciamo meglio la sua interprete, viso televisivo conosciutissimo per alcuni che potrebbe invece risultare del tutto sconosciuta ad altri!

TATIANA MASLANY

Tatiana Maslany nasce in Canada il 22 Settembre 1985 a Regina, nella provincia di Saskatchewan, da una famiglia di origini ucraine, polacche, tedesche, austriache e rumene. Fin da piccolissima si fa notare per lo spiccato lato artistico: a soli 4 anni inizia a ballare, mentre a partire dai 9 anni è già nel cast di alcuni musical e spettacoli teatrali della sua città. Deciderà quindi di frequentare una scuola d’arte, la Dr. Martin LeBoldus High School, partecipando anche qui a varie produzioni scolastiche e spettacoli teatrali.

La sua carriera inizia nel 2002, quando entra a far parte del cast della serie 2030 CE (che narra le vicende di un gruppo di adolescenti che, in un futuro distopico, cercano la cura ad una malattia che uccide tutti i maggiori di 30 anni), mentre il debutto sul grande schermo arriva due anni dopo nel film horror Licantropia Apocalypse.
La popolarità dell’attrice cresce pian piano: nel 2006 e coprotagonista insieme ad Alexandra Paul del film Dangerous Isolation, mentre l’anno sussessivo appare nell’horror The Messengers; inoltre in tv la Maslany si fa notare nella serie Heartland della CBS e nelle serie Instant Star e Flashpoint.
Nel 2010 ottiene uno dei primi riconoscimenti ufficiali del suo talento: la giuria del Sundance Film Festival le assegna un premio speciale per la sua interpretazione nel film Grown Up Movie Star (in cui interpretava la protagonista Ruby, una ragazza che inizia ad esplorare la propria sessualità dopo aver scoperto l’omosessualità di suo padre). Nello stesso anno interpreta anche il ruolo di Sarah Wexler, figlia del dott. Tom Wexler nella serie Being Erica, e quello della Vergine Maria nella serie BBC The Nativity.

ORPHAN BLACK

E’ fra il 2013 ed il 2017 che arriva il “salto”: Tatiana Maslany viene scelta come (plurima) protagonista della acclamata serie Orphan Black. Lo show è incentrato sul personaggio di Sarah Manning, la cui vita viene sconvolta dalla scoperta di avere un indefinito numero di “cloni”, tutti identici a lei: nelle 5 stagioni della serie, la Maslany arriverà ad interpretare efficacemente ben 10 personaggi diversi, di cui 5 veri e propri protagonisti della serie.
Interpretando in modo sempre diverso le varie protagoniste (e antagoniste) della storia e risultando presente sulle scene molto più di qualsiasi altro attore in una qualsiasi serie televisiva, Tatiana Maslany regge su di sé il peso di praticamente tutto lo show, riuscendo (complice anche una scrittura che differenzia moltissimo le varie caratterizzazioni delle protagoniste) a risultare sempre credibile; alcune scene, nelle quali la Maslany appariva nelle vesti di diversi personaggi, avevano bisogno di venir girate un altissimo numero di volte per poter permettere un montaggio adeguato.
Nel 2015, gli sforzi della Maslany vengono premiati con un Emmy (nel 2016 e nel 2018 riceve per la stessa serie nuove candidature, non riuscendo però ad aggiudicarsi l’ambito premio).

ULTIMI ANNI

Negli ultimi anni, la Maslany ha recitato nel film Destroyer (uscito nel 2018), accanto a Nicole Kidman; dal 2018 avrebbe inoltre dovuto far parte del cast principale di Pose, la serie di Ryan Murphy incentrata sulla Ballroom Culture, ma fu sostituita prima dell’inizio delle riprese perché troppo giovane. Nel 2019, insieme all’interprete di Breaking Bad Bryan Cranston, ha recitato nello spettacolo teatrale Network a Broadway. Ancora nel 2019, l’attrice ha registrato un audio book che racconta un epilogo di Orphan Black, ambientato 8 anni dopo gli eventi dello show.
Quest’anno l’abbiamo vista nel ruolo di Sorella Alice McKeegan nella nuova serie Perry Mason (arrivata in Italia lo scorso 11 Settembre su Sky Atlantic), mentre per vederla nei panni della verde She-Hulk, cugina dell’ormai celebre Hulk interpretato da Mark Ruffalo, dovremo aspettare fino al 2022, salvo ulteriori ritardi.

L’ingresso di Tatiana Maslany nel MCU potrebbe significare vedere l’attrice prossimamente anche al cinema accanto agli altri eroi parte degli Avengers: il personaggio nei fumetti è infatti un membro di lunga data del supergruppo (ha inoltre militato anche nei Fantastici 4). Non sappiamo se la serie She-Hulk che arriverà sul canale Disney+ verrà usata come trampolino di lancio per lanciare Tatiana Maslany nell’olimpo dei supereroi cinematografici dei Marvel Studios, ma nel frattempo non possiamo che essere lieti che il ruolo sia stato affidato ad una attrice così talentuosa e poliedrica!

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Underground Railroad: il teaser trailer della serie Amazon di Barry Jenkins 19 Ottobre 2020 - 21:30

Tratta dal romanzo di Colson Whitehead, sarà prodotta da Brad Pitt

Hocus Pocus: il cast originale si riunisce per beneficenza, ecco la foto 19 Ottobre 2020 - 20:45

Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy torneranno insieme per un evento virtuale in favore del New York Restoration Project

One-Punch Man – Sony interessata a Henry Golding per il ruolo di Saitama [RUMOR] 19 Ottobre 2020 - 20:40

La Sony Pictures è interessata a Henry Golding per il ruolo di Saitama nel live action basato su One-Punch Man? Secondo un nuovo rumor lo studio vorrebbe Chloé Zhao alla regia

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).