L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Candyman: l’horror prodotto da Jordan Peele rimandato ancora una volta

Candyman: l’horror prodotto da Jordan Peele rimandato ancora una volta

Di Marco Triolo

Candyman, l’horror diretto da Nia DaCosta e prodotto da Jordan Peele, è stato rimandato ancora una volta. Dal 16 ottobre (data americana), è stato spostato a data da destinarsi nel 2021. Universal si allinea così alla nuova ondata di rinvii: solo ieri vi abbiamo riportato del nuovo rinvio di Wonder Woman 1984, che Warner Bros. ha ora spostato a Natale.

Candyman, “sequel spirituale” di Candyman – Terrore dietro lo specchio, l’horror del 1992 diretto da Bernard Rose e basato sul racconto The Forbidden di Clive Barker, era già stato rinviato due volte. Prima dal 12 giugno 2020 al 25 settembre, e poi al 16 ottobre. Con i cinema di New York e Los Angeles ancora chiusi nonostante le prime aperture arrivate con l’uscita americana di Tenet, evidentemente gli studios non si sentono ancora pronti a distribuire i loro titoli di punta.

Deadline riporta la notizia e sostiene che il film non verrà distribuito in PVOD, ma andrà esclusivamente al cinema. Staremo a vedere quando questo potrà avvenire.

Regia e cast

Dietro la macchina da presa di questa pellicola troviamo Nia DaCosta, la regista di Little Woods. Nel cast Yahya Abdul-Mateen II. L’attore statunitense ha già collaborato con Peele in Noi, gran parte di voi l’avrà inoltre visto in Aquaman di James Wan, dove ha interpretato il villain Black Manta. Con lui anche Teyonah Parris (Se la Strada potesse Parlare), Nathan Stewart-Jarrett (Misfits) e Colman Domingo (Fear The Walking Dead).

Nel cast troviamo anche Tony Todd, storico volto di Candyman. Con lui anche un’altra figura presente nella pellicola originale: Helen Lyle.

Helen Lyle tornerà nel Candyman di Jordan Peele

Interpretata nel film originale da Virginia Madsen, Helen Lyle è una giovane studentessa di Chicago, ossessionata dalla leggenda di Candyman. A quanto pare in questo sequel spirituale il personaggio sarà interpretato da Cassie Kramer. Per il momento è tutto, come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Chi è Candyman?

Candyman, il cui vero nome era Daniel, era il figlio di uno schiavo, brutalmente torturato ed ucciso. Secondo la leggenda, per evocare il suo spirito è necessario che una persona guardi la sua immagine riflessa in uno specchio e ripeta il nome “Candyman” per cinque volte.

Guarda anche

Il trailer dell’horror prodotto da Jordan Peele
La cover di Total Film e le nuove immagini del film

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Girl Power arriva su Netflix, Amy Poehler ci ricorda che la rivoluzione comincia a scuola 3 Marzo 2021 - 16:00

Dopo Wine Country, Amy Poehler torna dietro (e davanti) la macchina da presa per un altro film Netflix. Ecco Girl power - La rivoluzione comincia a scuola.

Stoffa da Campioni – Cambio di Gioco: nuovo trailer per la serie destinata a Disney+ 3 Marzo 2021 - 16:00

Disney+ ha diffuso il trailer ufficiale italiano della serie Stoffa da campioni: cambio di gioco, che debutterà sulla piattaforma streaming venerdì 26 marzo.

Alamo Drafthouse dichiara il fallimento 3 Marzo 2021 - 15:36

La catena di cinema indipendenti Alamo Drafthouse ha presentato istanza per la protezione dal fallimento del Capitolo 11

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.