L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Stunt Double: ecco il corto girato in verticale da Damien Chazelle

The Stunt Double: ecco il corto girato in verticale da Damien Chazelle

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di The Eddy

Damien Chazelle ha girato un cortometraggio per il progetto Vertical Cinema di Apple, e il risultato è molto interessante. Come suggerisce il nome, il corto adotta il formato verticale, reso popolare dagli smartphone e dai social network. Non a caso, Chazelle ha utilizzato un iPhone 11 Pro, ma con una produzione cinematografica degna di un lungometraggio.

The Stunt Double è la storia di una controfigura che, di fronte a un rischio mortale sul lavoro, rivive alcuni momenti del suo passato e l’amore per un’attrice, sempre interrotto dall’arrivo del protagonista maschile. Chazelle si diverte a giocare con i generi cinematografici (l’avventura, lo spaghetti western, il musical…) e concepisce le inquadrature appositamente per questo formato. Come potrete notare, infatti, l’azione si sviluppa spesso in verticale, oppure sono i personaggi e le scenografie ad adattarsi al quadro: il duello western è piuttosto esemplare, ma anche la caduta dello stuntman dal grattacielo.

La fotografia è curata da Linus Sandgren, lo stesso di No Time to Die, che ha già lavorato con Damien Chazelle in La La Land e First Man. Potrete vedere il cortometraggio qui di seguito, insieme a un video che ci porta dietro le quinte.

The Stunt Double

Il backstage

Il formato verticale

Il cinema e la televisione stanno sperimentando sempre più spesso con il formato verticale. Un caso emblematico è quello di Quibi, piattaforma on-line pensata espressamente per gli smartphone: i suoi prodotti sono fruibili sia in verticale sia in orizzontale, e il passaggio è istantaneo. In verticale, l’inquadratura si focalizza sugli elementi diegetici più rilevanti, come ad esempio il personaggio che parla.

Intanto, Timur Bekmambetov ha annunciato che girerà il primo blockbuster in formato verticale: si intitolerà V2. Escape From Hell, e racconterà la storia di un pilota che pianifica la fuga da un campo di concentramento nazista a bordo di un aereo. Nel medesimo formato, il regista russo ha diretto anche la serie Dead of Night, pensata per Snapchat.

Fonte: Apple

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Batman Unburied: David S. Goyer lancia un podcast sull’Uomo Pipistrello 29 Settembre 2020 - 21:30

La serie, in arrivo su Spotify, racconterà i lati oscuri della personalità di Bruce Wayne

Animali fantastici: Eddie Redmayne difende J.K. Rowling 29 Settembre 2020 - 20:45

L'attore, pur non essendo d'accordo con le affermazioni sui trans dell'autrice di Harry Potter, si è scagliato contro l'odio della comunità online

Cinecomic: 15 attori apparsi sia in film Marvel che DC 29 Settembre 2020 - 20:30

Sono moltissimi gli attori che hanno recitato in ruoli di personaggi Marvel ma anche di personaggi DC: Eccoli nel nostro speciale!

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.