L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sean Connery compie 90 anni: 15 curiosità sulla vita del celebre attore scozzese

Sean Connery compie 90 anni: 15 curiosità sulla vita del celebre attore scozzese

Di Andrea Suatoni

Il 25 Agosto 1930 nasceva, orgogliosamente in Scozia, Sean Connery, uno dei più talentuosi e conosciuti attori del cinema di tutti i tempi: l’iconico interprete di James Bond, premio Oscar per il suo ruolo di Jimmy Malone ne Gli Intoccabili, compie oggi 90 anni, e noi di Screenweek vogliamo festeggiarlo con uno speciale pieno di interessanti o divertenti curiosità sulla sua vita e la sua carriera!

1 – La grande notorietà per Sean Connery arrivò, come tutti sanno, grazie a James Bond: fu il primissimo attore ad interpretare quello che poi divenne uno dei personaggi cinematografici più celebri e amati del cinema, ed ancora oggi la sua “versione” dell’Agente 007 è considerata dalla quasi unanimità della critica e del pubblico come la migliore in assoluto.

2 – La nota rivista People ha eletto Sean Connery “Uomo vivente più sexy” nel 1989 e “Uomo più sexy del secolo” nel 1999. 

3 – Nel 1953, appena prima di intraprendere la carriera di attore, partecipò al concorso di bellezza per l’elezione di Mr. Universo, classificandosi terzo.

4 – Fra i lavori svolti prima che la sua carriera decollasse, contiamo: il lucidatore di bare, il lattaio, il muratore, il marinaio per la Marina Mercantile ed anche il modello per nudo artistico alla scuola d’arte di Edinburgo.

5In tutte le pellicole in cui ha interpretato James Bond, Sean Connery indossava un parrucchino per coprire la sua calvizie: l’attore ha infatti iniziato a perdere vistosamente i capelli già dall’età di 17 anni.

6 – Durante le riprese del film Mai Dire Mai (nel 1983), durante un litigio particolarmente violento con il suo istruttore di arti marziali sulle scene, quest’ultimo gli ruppe volutamente un polso. Connery non si rese conto per anni di avere un polso fratturato, poiché secondo lui il dolore che pure continuava a sentire giornalmente non era poi così insopportabile. L’istruttore in questione era uno Steven Seagal agli esordi.

7 – Dopo l’ultimo film in cui ha interpretato James Bond, Agente 007 – Una Cascata di Diamanti (per cui tra l’altro ricevette un compenso da record, nel 1971), ebbe moltissimi problemi a trovare lavoro in altre pellicole, poiché tutte le produzioni cui avrebbe potuto partecipare temevano l’ombra dell’enorme personaggio che Connery portava sulle sue spalle. Finalmente nel 1974 il regista John Boorman gli offrì un ruolo nel suo Zardoz: pare che pur di tornare sulle scene, Connery accettò di lavorare per un compenso quasi irrisorio.

8 – La sua decisione di abbandonare il ruolo di James Bond dopo 6 film nei panni del personaggio non fu ben accolta dal produttore Albert R. Broccoli. Il litigio fra i due, un tempo amici oltre che colleghi, fu talmente aspro che Connery si rifiutò addirittura di presentarsi, anni dopo, al funerale di Broccoli.

9 – Nella sua carriera ha interpretato molti Re: Re Daniel Dravot in L’uomo che volle farsi Re (1975), Re Agamennone in I banditi del tempo (1981), Re Riccardo in Robin Hood – Principe dei ladri (1991) e Re Artù in Il primo cavaliere (1995). Per poco non interpretò anche Re Filippo di Macedonia in Alexander (2004).

10Ha rifiutato il ruolo di Gandalf nella saga de Il Signore degli Anelli perché dopo aver letto i romanzi di Tolkien non era affatto riuscito a dare fiducia al progetto relativo alla trasposizione cinematografica degli stessi. La produzione avrebbe offerto all’attore una percentuale sugli introiti come corrispettivo per la sua interpretazione: un calcolo dei fan ha stabilito che la cifra esatta si sarebbe aggirata intorno ai 450 milioni di dollari. Ha rifiutato anche il ruolo di Albus Silente nella saga di Harry Potter per motivi simili, nonché quello di John Ammond in Jurassic Park e quello dell’Architetto in Matrix.

11Suo figlio Jason Connery, pur se non famoso quanto il padre, è anche lui un attore: entrambi hanno interpretato in diverse pellicole sia il ruolo di Macbeth che quello di Robin Hood. 

12 – Nel 1960 portò sul piccolo schermo quello che fu forse il primissimo bacio fra due uomini in tv: in realtà il bacio, parte della trama dell’adattamento di Colombe, non aveva però alcun sottotesto sessuale, poiché si trattava del gesto irato di un uomo che voleva scoprire se l’amante di sua moglie era un “baciatore” migliore di lui.

13 – Durante le riprese di A 007, Dalla Russia con amore nel 1963, si salvò dalla morte solamente per un soffio: un inesperto pilota arrivò vicinissimo a decapitarlo con le pale di un elicottero di scena.

14 – Fumatore accanito praticamente da sempre: Sean Connery iniziò a fumare all’età di appena 9 anni.

15 – Nel 2005 Sean Connery ha annunciato pubblicamente il suo ritiro dalle scene, dopo aver prestato la sua voce per il videogioco Dalla Russia con Amore basato sul film omonimo con il “suo” James Bond. Da allora, ha “rotto” il suo ritiro solamente una volta, per un ruolo vocale nel film animato Sir Billi del 2012: probabilmente i giorni sul set per Connery sono ormai un ricordo, e l’artista ha deciso di godersi gli ultimi anni in tranquillità, lontano da tutti gli “idioti” (a suo dire) di Hollywood.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: Le domande irrisolte dopo il finale della serie 8 Marzo 2021 - 20:00

WandaVision lascia dietro di sé moltissime domande: ecco tutte le trame rimaste aperte dopo la fine della serie!

Warner Bros. festeggia gli 80 anni di Wonder Woman 8 Marzo 2021 - 19:45

DC, Warner Bros. Global Brands and Experiences e WarnerMedia celebrano con un evento globale gli 80 anni della Paladina della Giustizia e Guerriera per la Pace dell’universo DC, Wonder Woman, in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

I prossimi Golden Globes saranno più inclusivi: è l’impegno degli organizzatori 8 Marzo 2021 - 19:45

La Hollywood Foreign Press Association metterà in atto una serie di provvedimenti per diversificare i propri iscritti

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.