L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
A group of remarkable people: un fan crea il trailer definitivo del MCU

A group of remarkable people: un fan crea il trailer definitivo del MCU

Di Lorenzo Pedrazzi

Il Marvel Cinematic Universe è stato il fenomeno hollywoodiano più clamoroso degli anni Duemila: proprio quando molti davano i film di supereroi per spacciati (ricordiamo ad esempio Matthew Vaughn, che accettò X-Men: L’inizio poiché credeva fosse l’ultima occasione per dirigere un cinecomic ad alto budget prima del declino del genere), i Marvel Studios li rilanciarono con la formula dell’universo condiviso. L’apparizione di Nick Fury nella scena dopo i titoli di coda di Iron Man e quella di Tony Stark nel finale de L’Incredibile Hulk mandarono i fan in visibilio, aprendo le porte a un intero universo di possibilità. Grazie a una rigida pianificazione pluriennale e al coordinamento di Kevin Feige, i Marvel Studios sono riusciti a concretizzare le loro intenzioni passo dopo passo, mettendo in fila i tasselli di una macro-narrazione condivisa.

Il pubblico mondiale si è affezionato a personaggi che, fino a pochi anni prima, erano noti solo ai lettori dei fumetti, trasformandoli in fenomeni globali del nostro immaginario collettivo. Il punto è che i Marvel Studios – con l’esclusione di Hulk – non avevano a disposizione gli eroi più famosi: niente Spider-Man, niente Fantastici 4, niente X-Men (e quindi niente Wolverine). Eppure, sono riusciti a costruire ugualmente un impero commerciale, riscontrando lauti incassi anche con personaggi come i Guardiani della Galassia, Pantera Nera e Ant-Man. I toni spesso da commedia e la focalizzazione sugli eroi più che sui cattivi (al contrario di quanto accadeva in precedenza nei cinecomic) si sono rivelati una formula vincente, insieme alla rimediazione di vari generi cinematografici quali lo spionaggio, il war movie, il fantasy, la teen comedy, l’heist movie e altri ancora. La Casa delle Idee ha dimostrato di saper interpretare il cinema delle attrazioni nel modo più trasparente, imponendosi come uno dei principali esponenti di quell’antico “sistema”. Il risultato? Quasi 23 miliardi di dollari incassati nell’arco di 12 anni.

Tale premessa è utile per introdurre il trailer definitivo del MCU, realizzato dal canale Youtube DM Productions. Questo video riassume l’intera Infinity Saga, ovvero le prime tre Fasi del Marvel Cinematic Universe, con un montaggio serrato e incalzante che introduce tutti gli eroi e li accompagna fino alla battaglia risolutiva contro Thanos in Avengers: Endgame. Molto suggestivo.

Il trailer

E il futuro?

Per il momento, il Marvel Cinematic Universe è fermo a causa dell’emergenza Covid-19, quindi dovremo attendere l’autunno – si spera – per vedere i primi due capitoli della Fase 4, ovvero Black Widow e la serie The Falcon and the Winter Soldier. Sì, perché l’MCU da ora in poi si espanderà ufficialmente anche sul piccolo schermo, con gli show realizzati dai Marvel Studios per Disney+. Al contrario delle serie targate Marvel Television (i cui legami con l’universo cinematografico erano scarsi e monodirezionali), queste influiranno davvero sulla macro-narrazione, e includeranno molti personaggi apparsi al cinema.

I progetti in lavorazione o in sviluppo sono tanti, e non è chiaro quale direzione prenderà l’MCU. Di sicuro, lo studio includerà anche i Fantastici 4 e i mutanti, ora che la Disney ha acquisito la Fox, ma probabilmente ci vorrà un po’ di tempo. I fan si aspettano poi l’arrivo dei Thunderbolts, dei Nuovi Vendicatori, di Nova, di Silver Surfer, di Galactus, e magari grandi cross-over come Secret Invasion e Guerre segrete. Staremo a vedere.

Finora Kevin Feige è sempre riuscito a soddisfare gli appassionati, e ora sta affrontando la sfida della diversità etnico-sessuale, già vinta al botteghino con Black Panther e Captain Marvel. La strada, a giudicare dai nuovi progetti, sembra proprio quella.

Fonte: ComicBook.com

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il cosmonauta – Anche Carey Mulligan nel film Netflix con Adam Sandler 17 Aprile 2021 - 20:00

Carey Mulligan sarà la protagonista femminile de Il cosmonauta, adattamento dell'omonimo romanzo di Jaroslav Kalfar, realizzato per Netflix.

Non riuscite a dormire? Questa nuova serie Netflix potrebbe aiutarvi! 17 Aprile 2021 - 19:00

A partire dal 28 aprile sarà disponibile su Netflix una nuova serie nata con uno scopo: farvi dormire!

NUDES: su RaiPlay la prima serie italiana sul revenge porn 17 Aprile 2021 - 18:00

Il Marvel Cinematic Universe è stato il fenomeno hollywoodiano più clamoroso degli anni Duemila: proprio quando molti davano i film di supereroi per spacciati (ricordiamo ad esempio Matthew Vaughn, che accettò X-Men: L’inizio poiché credeva fosse l’ultima occasione per dirigere un cinecomic ad alto budget prima del declino del genere), i Marvel Studios li rilanciarono […]

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.