L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Di Filippo Magnifico

La seconda stagione di The End of the F**king World ha recentemente trionfato ai BAFTA TV Awards nelle categorie Miglior Serie Drammatica e Miglior Attrice non Protagonista (Naomi Ackie).
Decisamente un gran bel risultato, che però ha causato il malcontento del produttore Dominic Buchanan, che in una lettera aperta ha contestato le regole dei BAFTA.

Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Come precisato nella lettera, intitolata “La mia serie ha vinto un BAFTA come Miglior Drama ma io non ho avuto una maschera dei BAFTA”, nonostante la sua partecipazione alla produzione, Buchanan non ha ricevuto il premio.
Il motivo? Il produttore non era citato nella nomination, a differenza dello sceneggiatore Charlie Covell, della regista Lucy Forbes e dei produttori Jenny Frayn e Ed Macdonald.

Non mi avrebbero permesso nemmeno di comprare una copia, proprio come l’RTS Award, o il Peabody Award che ho nel mio appartamento. Forse in realtà, nonostante le apparenze, non ho sul serio vinto questo prestigioso premio BAFTA?

Dominic Buchanan è di origini giamaicane e negli ultimi anni ha collaborato con i BAFTA a favore dell’inclusività. Pur precisando che la sua esclusione non è da attribuire a motivi razzisti, nella sua lettera ha continuato:

Potete immaginare quanto fossi devastato all’idea di non poter ottenere una copia del vero premio BAFTA vinto dal mio show. Immaginate quanto possa essere prolungato il trauma nell’essere l’unica persona di colore coinvolta in questo viaggio di 8 anni, mentre tutti quelli che riceveranno il BAFTA sono bianchi.

La risposta dei BAFTA

Prontamente è arrivata la risposta dei BAFTA:

Ringraziamo Dominic per aver espresso le sue preoccupazioni come parte della nostra revisione in corso sui Film, Games and Television Awards, per esaminare i nostri processi, e per il suo continuo contributo come membro dei BAFTA, che è stato sempre apprezzato.
Le nostre attuali regole sui candidati sono chiare e a decidere i nominativi sono i partecipanti, non i BAFTA. Dominic non è stato inserito né nel 2018 né nel 2019 e non sono stati presentati ricorsi al momento di ingresso. Continueremo a riconsiderare le nostre regole e i criteri di ammissione e questo comprenderà anche il numero di candidati per ogni nomination.

Fonte: THR

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

GLAAD Media Award: ecco la reunion di Glee in onore di Naya Rivera 10 Aprile 2021 - 20:00

La trentaduesima edizione dei GLAAD Media Award ha ospitato una reunion di Glee. Un omaggio nei confronti di Naya Rivera, tragicamente scomparsa lo scorso luglio.

Shang-Chi: le action figure svelano alcuni importanti dettagli sulla storia 10 Aprile 2021 - 19:00

Le informazioni su Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings sono scarse ma alcuni dettagli sulla trama arrivano dalle action figure realizzate per accompagnare il lancio della pellicola.

Anticipata l’uscita americana di Peter Rabbit 2 10 Aprile 2021 - 18:00

La Sony ha annunciato la nuova data di uscita di Peter Rabbit 2: Un birbante in fuga. Il film arriverà con un po’ di anticipo nelle sale americane, passando dal 2 luglio al 18 giugno.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.