L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Di Filippo Magnifico

La seconda stagione di The End of the F**king World ha recentemente trionfato ai BAFTA TV Awards nelle categorie Miglior Serie Drammatica e Miglior Attrice non Protagonista (Naomi Ackie).
Decisamente un gran bel risultato, che però ha causato il malcontento del produttore Dominic Buchanan, che in una lettera aperta ha contestato le regole dei BAFTA.

Il produttore di The End of the F***ing World contro le regole dei BAFTA

Come precisato nella lettera, intitolata “La mia serie ha vinto un BAFTA come Miglior Drama ma io non ho avuto una maschera dei BAFTA”, nonostante la sua partecipazione alla produzione, Buchanan non ha ricevuto il premio.
Il motivo? Il produttore non era citato nella nomination, a differenza dello sceneggiatore Charlie Covell, della regista Lucy Forbes e dei produttori Jenny Frayn e Ed Macdonald.

Non mi avrebbero permesso nemmeno di comprare una copia, proprio come l’RTS Award, o il Peabody Award che ho nel mio appartamento. Forse in realtà, nonostante le apparenze, non ho sul serio vinto questo prestigioso premio BAFTA?

Dominic Buchanan è di origini giamaicane e negli ultimi anni ha collaborato con i BAFTA a favore dell’inclusività. Pur precisando che la sua esclusione non è da attribuire a motivi razzisti, nella sua lettera ha continuato:

Potete immaginare quanto fossi devastato all’idea di non poter ottenere una copia del vero premio BAFTA vinto dal mio show. Immaginate quanto possa essere prolungato il trauma nell’essere l’unica persona di colore coinvolta in questo viaggio di 8 anni, mentre tutti quelli che riceveranno il BAFTA sono bianchi.

La risposta dei BAFTA

Prontamente è arrivata la risposta dei BAFTA:

Ringraziamo Dominic per aver espresso le sue preoccupazioni come parte della nostra revisione in corso sui Film, Games and Television Awards, per esaminare i nostri processi, e per il suo continuo contributo come membro dei BAFTA, che è stato sempre apprezzato.
Le nostre attuali regole sui candidati sono chiare e a decidere i nominativi sono i partecipanti, non i BAFTA. Dominic non è stato inserito né nel 2018 né nel 2019 e non sono stati presentati ricorsi al momento di ingresso. Continueremo a riconsiderare le nostre regole e i criteri di ammissione e questo comprenderà anche il numero di candidati per ogni nomination.

Fonte: THR

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Kung Fu Panda 4 uscirà nelle sale nel 2024 13 Agosto 2022 - 2:16

Universal Pictures ha annunciato la data del quarto capitolo cinematografico di Kung Fu Panda prodotto da DreamWorks Animation

Anne Heche è morta, aveva 53 anni 12 Agosto 2022 - 23:42

L'attrice, la cui morte cerebrale era già stata dichiarata poche ore fa, è purtroppo scomparsa in seguito a un grave incidente d'auto

The Fall Guy: Emily Blunt con Ryan Gosling nel film di Professione pericolo 12 Agosto 2022 - 21:30

Ryan Gosling prenderà il posto di Lee Majors nell'adattamento cinematografico della classica serie anni '80

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.