L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Venezia 77 – Ad Ann Hui e Tilda Swinton il Leone d’Oro alla carriera

Venezia 77 – Ad Ann Hui e Tilda Swinton il Leone d’Oro alla carriera

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Nadav Lapid sarà Presidente della Giuria delle Giornate degli Autori

La Biennale ha annunciato che la regista Ann Hui e l’attrice Tilda Swinton riceveranno il Leone d’Oro alla carriera durante la 77ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, attesa dal 2 al 12 settembre.

La reazione di Ann Hui

Nell’accettare la proposta, Ann Hui ha dichiarato:

Sono davvero felice di ricevere questa notizia e sono onorata per il premio! Sono così felice che non riesco a trovare le parole. Spero solo che nel mondo tutto volga presto per il meglio e che ognuno possa sentirsi di nuovo felice come io mi sento in questo momento.

La reazione di Tilda Swinton

Questa è invece la reazione di Tilda Swinton:

Porto nel cuore questo grande festival da tre decenni: è con grande umiltà che ricevo questo riconoscimento. Sarà per me una vera gioia venire a Venezia, soprattutto quest’anno, per celebrare l’immortale arte del cinema e la sua ribelle capacità di sopravvivenza di fronte a tutte le sfide che il cambiamento può porre a noi tutti.

Il commento di Alberto Barbera sul premio ad Ann Hui

Per quanto riguarda il premio ad Ann Hui, il direttore artistico Alberto Barbera ha dichiarato:

Ann Hui è una delle registe più apprezzate, prolifiche e versatili del continente asiatico, la cui carriera copre quattro decenni e attraversa tutti i generi cinematografici. Da subito riconosciuta come una delle figure cardine della cosiddetta Hong Kong New Wave – il movimento cinematografico che tra la fine degli anni Settanta e gli Ottanta rivoluzionò il cinema hongkonghese, trasformando la città cosmopolita in uno dei centri creativi più vivaci del decennio – ha diretto film di generi molto diversi, dal melodramma alla ghost story, dal film semi-autobiografico all’adattamento di importanti testi letterari, senza trascurare i drammi familiari, i film di arti marziali e il thriller. È stata anche uno dei primi registi della scena hongkonghese a unire materiale documentario al cinema di finzione. Pur prestando attenzione anche all’aspetto commerciale del cinema e riuscendo a riscuotere ampio successo di pubblico, il cinema di Ann Hui non ha mai abbandonato la prospettiva autoriale. Nel suo cinema ha sempre mostrato particolare interesse per le vicende umane e sociali, raccontando con sensibilità ma anche con la raffinatezza dell’intellettuale, storie individuali che intrecciano temi sociali importanti quali quelli dei rifugiati, degli emarginati e degli anziani. In modo pioneristico, il suo linguaggio e la sua peculiare impronta visiva non solo hanno saputo cogliere gli aspetti più specifici della città e dell’immaginario di Hong Kong ma hanno anche saputo trasporli e tradurli in una prospettiva universale.

Il commento di Alberto Barbera sul premio a Tilda Swinton

Circa Tilda Swinton, Barbera ha invece commentato:

Tilda Swinton è unanimemente riconosciuta come una delle interpreti più originali e intense affermatesi sul finire del secolo scorso. La sua unicità riposa su una personalità esigente ed eccentrica, una versatilità fuori del comune, la capacità di passare dal cinema d’autore più radicale a grandi produzioni hollywoodiane, senza mai rinunciare al proprio inesausto bisogno di dar vita a personaggi inclassificabili. Ogni sua interpretazione è una sfida temeraria alle convenzioni, siano esse artistiche o sociali, il frutto della necessità di mettersi continuamente in gioco senza mai accontentarsi dei risultati raggiunti, e il desiderio di esplorare risvolti inediti dei comportamenti e delle emozioni umane, che la Swinton non si limita a veicolare ma di cui offre la personificazione più sorprendente e straniante. Ha lavorato con alcuni dei maggiori registi contemporanei, ma è soprattutto fedele ad alcuni autori, di cui è stata una musa più che una semplice attrice prediletta. Esemplare, ad esempio, il sodalizio con Derek Jarman, del quale interpretò tutti i film dal 1985 alla morte del regista inglese avvenuta nel 1994, e quello con Luca Guadagnino, con il quale ha realizzato quattro film, condividendone il progetto di dar vita a un cinema fuori degli schemi. In questo senso, Tilda Swinton si conferma come l’interprete per eccellenza del cinema contemporaneo, che non si accontenta della semplicità e del richiamo delle mode, ma aspira all’inosabile.

LEGGI ANCHE

Barbera voleva Moretti per Venezia 77, omaggerà Morricone

Anna Foglietta sarà la madrina di Venezia 77

Le novità organizzative di Venezia 77

The Book of Vision aprirà la Settimana della Critica

Cate Blanchett sarà Presidente di Giuria a Venezia 77

Sul sito della Biennale potrete leggere un profilo delle due artiste.

Fonte: Biennale di Venezia

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Onward dal 19 agosto nelle sale, ecco il nuovo trailer italiano 3 Agosto 2020 - 16:45

Il nuovo trailer italiano di Onward riporta la data di uscita del film Pixar, rinviato a causa dell'emergenza Covid-19: arriverà nelle sale il prossimo 22 agosto.

Small Axe: prima foto di John Boyega nella serie di Steve McQueen 3 Agosto 2020 - 15:52

La serie antologica co-prodotta da BBC e Amazon sarà composta da sei episodi incentrati sulla comunità delle Indie Occidentali a Londra

Hawkeye – I Marvel Studios avrebbero già in mente un attore per Clown 3 Agosto 2020 - 15:00

Per il ruolo di Clown in nella serie Hawkeye, i Marvel Studios avrebbero in mente un attore già noto per aver interpretato un clown.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.