L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Trial of the Chicago 7: prime immagini dal film Netflix di Aaron Sorkin

The Trial of the Chicago 7: prime immagini dal film Netflix di Aaron Sorkin

Di Marco Triolo

Vanity Fair ha diffuso le prime immagini ufficiali da The Trial of the Chicago 7, il nuovo film di Aaron Sorkin che arriverà il 16 ottobre su Netflix. Basato sulla vera storia del gruppo di sette attivisti anti-Vietnam processati dopo alcune proteste durante il convegno del Partito Democratico di Chicago, nel 1968, il film è interpretato da un cast di prim’ordine. Che include Eddie Redmayne, Sacha Baron Cohen, Jeremy Strong, Joseph Gordon-Levitt, Yahya Abdul-Mateen II e Michael Keaton. Ecco le foto, scattate da Niko Tavernise per Netflix.

Il cast

The Trial of the Chicago 7 è interpretato da Eddie Redmayne nei panni di Tom Hayden. Sacha Baron Cohen in quelli di Abbie Hoffman. Jeremy Strong nel ruolo di Jerry Rubin. Joseph Gordon-Levitt nel ruolo di Richard Schultz. Yahya Abdul-Mateen II nei panni di Bobby Seale. Alex Sharp nel ruolo di Rennie Davis. Kelvin Harrison Jr. in quello di Fred Hamptom. E inoltre Michael Keaton, William Hurt, Thomas Middleditch, John Carroll Lynch, Daniel Flaherty, Noah Robbins, Mark Rylance, J.C. MacKenzie e Max Adler, che è anche produttore esecutivo.

Tra i produttori esecutivi anche Matt Jackson, Marc Butan e Anthony Katagas. I produttori sono Marc Platt, Stuart Besser e Tyler Thompson. Aaron Sorkin, autore di The Newsroom, West Wing e sceneggiatore di The Social Network, ha anche scritto la sceneggiatura. Per lui si tratta del secondo film da regista dopo Molly’s Game.

La trama

La storia vera alla base di The Trial of the Chicago 7 è quella di sette attivisti contro la guerra in Vietnam che, nel 1968, presero parte alle proteste contro la politica del presidente Lyndon B. Johnson, in occasione del convegno del Partito Democratico a Chicago. Abbie Hoffman, Jerry Rubin, David Dellinger, Tom Hayden, Rennie Davis, John Froines e Lee Weiner vennero arrestati e accusati di cospirazione, incitamento alla sommossa e altri capi di accusa.

Parla il regista

Nel pezzo di Vanity Fair, Sorkin ribadisce che il film è estremamente “rilevante” considerando gli ultimi eventi in America. E definisce il film “un grande dramma legale”. Ma il processo è solo una delle ragioni che ha spinto Sorkin a realizzare il film. Al regista interessava anche raccontare l’evoluzione delle proteste:

Come siamo passati da quella che avrebbe dovuto essere una pacifica dimostrazione contro la guerra a questo confronto incredibilmente sanguinoso e violento?

La terza ragione sta invece nel rapporto personale tra Abbie Hoffman (Cohen) e Tom Hayden (Redmayne):

Due persone che non andavano tanto d’accordo all’inizio e finirono per provare molto rispetto reciproco.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Obi-Wan Kenobi: tutto quello che dovete sapere sulla nuova serie di Star Wars 26 Maggio 2022 - 20:08

Manca ormai pochissimo al debutto di Obi-Wan Kenobi su Disney+. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla nuova serie di Star Wars.

Blocco 181: videointervista ai protagonisti della serie Sky 26 Maggio 2022 - 20:00

Sky ha pubblicato una lunga videointervista coi giovani protagonisti di Blocco 181, Andrea Dodero, Laura Osma e Alessandro Piavani.

GEEKED WEEK 2022: ecco nel dettaglio il programma dell’evento Netflix 26 Maggio 2022 - 19:39

Arrivano nuovi dettagli sulla seconda edizione della Geeked Week, l’evento online di Netflix che si terrà dal 6 al 10 giugno.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.