L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mission: Impossible 7 – Tom Cruise vuole girare in Norvegia

Mission: Impossible 7 – Tom Cruise vuole girare in Norvegia

Di Marco Triolo

Tom Cruise intende tornare in Norvegia per le riprese di Mission: Impossible 7. La saga ha già fatto una capatina nel paese scandinavo per una delle scene finali di Mission: Impossible – Fallout, in cui Ethan Hunt scala la parete del Preikestolen, o “Pulpito di roccia”, presso il villaggio di Forsand.

Sabato, Cruise ha telefonato al ministro della cultura norvegese, Abid Raja, per discutere di questa possibilità. Raja ha scritto su Twitter che spera di “far tornare Tom Cruise e Mission: Impossible in Norvegia”, riportando anche uno stralcio della loro conversazione. Nella clip, Tom Cruise afferma:

È un paese meraviglioso. Non vedo l’ora di tornare lì. Sono molto ansioso, insieme all’intera troupe, di tornare.

Mission: Impossible 7, sempre a detta di Raja, mira a girare nel nord-ovest del paese, luogo di fiordi, montagne, cascate e aspri litorali. Il ministro ha inoltre suggerito alla star che anche le riprese Mission: Impossible 8 potrebbe svolgersi in Norvegia. L’ottavo capitolo, secondo i piani iniziali, doveva essere girato contemporaneamente al settimo. Resta da vedere se è cambiato qualcosa dopo la pandemia.

Lo scoglio della quarantena

Recarsi in Norvegia dagli Stati Uniti significa dover sottostare a dieci giorni di quarantena all’arrivo. Il ministro Raja riconosce che questa e altre restrizioni potrebbero complicare le cose, ma ha promesso a Cruise di parlarne con il governo:

Il coronavirus implica che al momento non è possibile venire in Norvegia con la facilità di prima. Dovremo discuterne con il governo e prendere dei provvedimenti prima di dare il permesso di girare in Norvegia. Rispetteremo le regole e le restrizioni per il coronavirus. Porterò quanto discusso con Cruise all’attenzione del governo.

In ogni caso, una parte della troupe è originaria del Regno Unito, quindi potrebbe essere meno difficile del previsto. La lavorazione del film dovrebbe ripartire a settembre. Ancora non si sa se la produzione tornerà o meno in Italia, a Venezia, dove avrebbe dovuto girare alcune scene chiave. A quanto pare Tom Cruise non intende rinunciare all’Italia, ma è ancora tutto da vedere.

Fonte: Deadline, VG

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Night Teeth: Megan Fox è una vampira nel trailer del film Netflix 22 Settembre 2021 - 21:30

La storia di uno studente universitario che si ritrova a fare da autista a due vampire nel corso di una folle notte...

Lasciami entrare: Showtime ordina la serie con Demián Bichir 22 Settembre 2021 - 20:45

La serie, ispirata al romanzo di John Ajvide Lindqvist e al film da esso tratto, si girerà a New York a partire da inizio 2022

Y: L’Ultimo Uomo – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie 22 Settembre 2021 - 20:30

Y: The Last Man è arrivata su Disney+: ecco alcune informazioni sulla serie tratta dal fumetto di Brian K. Vaughn!

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).