L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Masters of the Universe: Kevin Smith ci aggiorna sul revival Netflix

Masters of the Universe: Kevin Smith ci aggiorna sul revival Netflix

Di Marco Triolo

Nel corso della più recente puntata del suo podcast Fatman Beyond, Kevin Smith ha rivelato a che punto è la lavorazione di Masters of the Universe: Revelation, il sequel della classica serie animata che il regista sta preparando per Netflix. Smith si riferisce in particolare alle sessioni di doppiaggio, che si stanno svolgendo da remoto. Ed elogia il lavoro degli attori, come Lena Headey, Chris Wood, Sarah Michelle Gellar, Stephen Root e Mark Hamill, che daranno la voce ai personaggi della serie.

Smith inizia parlando proprio di Lena Headey, la star di Game of Thrones che darà la voce a Evil-Lyn:

L’altro giorno abbiamo finito le parti di Lena Headey, ed è stato fantastico. Lei è in Gran Bretagna, dunque per noi era mattina presto, circa le 8. Potrei anche ascoltarla per tutto il santo giorno. Lei dà il massimo, mastica i dialoghi e li rende eccezionali.

Poi tocca a tutti gli altri attori principali:

Stephen Root ha finito le parti di Cringer, assolutamente straordinario. Abbiamo finito con Chris Wood e tutta la roba di He-Man/Principe Adam. Abbiamo finito con Sarah Michelle Gellar e tutte le parti di Teela e oggi abbiamo lavorato tutto il tempo con Mark [Hamill]. Tutte le parti di Skeletor sono ora registrate. Finalmente ho sentito tutte le sceneggiature portate in vita. Ho sentito l’ultima battuta della serie, perciò è stato fantastico.

Masters of the Universe: Revelation è attualmente in lavorazione e dovrebbe arrivare nel 2021. Finora Netflix non ha finora rallentato la distribuzione di originali, nonostante il blocco delle riprese di tutti i suoi film e serie. Nel solo mese di luglio sono arrivati e arriveranno 59 originali. Essendo Masters of the Universe: Revelation una serie animata, e potendo essere realizzata da remoto, non dovrebbero esserci eccessivi ritardi.

La trama di Masters of the Universe: Revelation

Un ritorno nel mondo di Eternia, Revelation è il sequel diretto dell’era classica di Masters of the Universe. Con i personaggi più amati dai fan, come He-Man, Orko, Cringer, e Man-At-Arms, la serie racconta lo scontro tra gli eroici guerrieri e guardiani del Castello Grayskull contro Skeletor, Evil-Lyn, Beast Man e le ripugnanti legioni di Snake Mountain. La Spada del Potere è scomparsa dopo una feroce battaglia che ha diviso Eternia ed è compito di Teela ritrovarla, per evitare la fine dell’universo. Il suo viaggio rivelerà i segreti di Grayskull.

Fonte: SuperHeroHype

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Jupiter’s Legacy – Trapelano nuovi dettagli sulla cancellazione 13 Giugno 2021 - 17:00

Scontri sul budget, differenze creative, cambi della guardia, post-produzione eccessivamente lunga: dietro la cancellazione di Jupiter's Legacy c'è la storia di una serie travagliata.

Secret Headquarters: Michael Peña e Owen Wilson nel nuovo film dei registi di Project Power 13 Giugno 2021 - 16:00

La storia di un ragazzino che scopre il quartier generale del più potente supereroe al mondo nascosto sotto casa sua

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.