L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Justice League e le accuse di Ray Fisher: l’attore spiega perché non può aggiungere altro

Justice League e le accuse di Ray Fisher: l’attore spiega perché non può aggiungere altro

Di Filippo Magnifico

Si torna a parlare di Justice League e delle accuse mosse da Ray Fisher contro Joss Whedon.

Come molti di voi sicuramente sapranno, il regista di Avengers fu chiamato per sostituire Zack Snyder in corsa. Gli fu chiesto di rigirare una bella fetta del film, tra il 60 e il 90%, e secondo quanto dichiarato dall’interprete di Cyborg, il suo comportamento sul set fu “offensivo” e “disgustoso”.

A parte queste poche parole, però, non si conoscono nello specifico i dettagli di quanto successo e durante un recente Q&A su Instagram Fisher ha spiegato il motivo che lo spinge ad essere così vago.

Ray Fisher spiega il motivo che lo spinge ad essere così vago

L’attore ha fondamentalmente confermato quello che un po’ tutti sospettavamo: è legato ad un accordo di non divulgazione che, almeno per il momento, non gli consente di essere più specifico.

Sono ancora legato ad un contratto e ad un accordo di non divulgazione. Quindi devo fare molta attenzione a quello che posso o non posso dire. Rischio di essere citato in giudizio. Quindi, per tutti coloro che cercano dettagli più specifici, mi dispiace ma non posso darli in questo momento. Devo gestire la situazione, in modo tale da non infrangere le mie responsabilità professionali.

Questo spiega anche il silenzio del resto del cast del film. Anche gli altri “membri della Justice League” hanno firmato un contratto, che contiene le stesse clausole.
Nel frattempo si attende l’arrivo della cosiddetta Snyder Cut, la versione originale del film concepita da Zack Snyder, che sarà rilasciata su HBO Max nel 2021.

Fonte: HH

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emily in Paris: diamo un primo sguardo alla stagione 2 24 Settembre 2021 - 18:15

Netflix ha diffuso le prime immagini della seconda stagione di Emily in Paris, la serie ideata da Darren Star, il creatore di Beverly Hills 90210.

Universal Pictures: Annunciate le nuove date cinematografiche del 2024 24 Settembre 2021 - 17:54

Anche Universal Pictures ha svelato le date cinematografiche del 2024, dai film evento, alle produzioni Illumination alla Blumhouse Productions

The Crown: Khalid Abdalla sarà Dodi Al-Fayed nella Stagione 5 24 Settembre 2021 - 17:30

New entry nel cast della stagione 5 di The Crown 5. Si tratta di Khalid Abdalla, attore visto in pellicole come United 93 e Freen Zone, scelto per il ruolo di Dodi Al-Fayed.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Si torna a parlare di Justice League e delle accuse mosse da Ray Fisher contro Joss Whedon. Come molti di voi sicuramente sapranno, il regista di Avengers fu chiamato per sostituire Zack Snyder in corsa. Gli fu chiesto di rigirare una bella fetta del film, tra il 60 e il 90%, e secondo quanto dichiarato […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.