L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Un risarcimento di 19 milioni di dollari alle vittime di Harvey Weinstein

Un risarcimento di 19 milioni di dollari alle vittime di Harvey Weinstein

Di Marco Triolo

19 milioni di dollari. O, per la precisione, 18.875.000. È la cifra che il procuratore generale di New York ha concordato con i legali di Harvey Weinstein in favore delle vittime degli abusi sessuali dell’ex magnate del cinema americano. Il pagamento andrà a chiudere due cause: una contro Harvey Weinstein, Bob Weinstein e The Weinstein Company e una class action portata avanti da un gruppo di donne che hanno subito molestie. Tra queste, si conoscono i nomi di Louisette Geiss, Sarah Ann Thomas, Melissa Thompson, Melissa Sagemiller, Nannette May, Katherine Kendall, Caitlin Dulany e Larissa Gomes.

Se il pagamento verrà approvato dal tribunale fallimentare e dalle corti distrettuali, andrà a creare un fondo per tutte le vittime di Weinstein, che potranno, in determinate circostanze, chiedere risarcimenti in via confidenziale. Potranno usufruire del fondo anche le ex dipendenti di The Weinstein Company.

Il comunicato del procuratore

Il procuratore Letitia James afferma:

Harvey Weinstein e The Weinstein Company hanno tradito le loro dipendenti. Dopo tutte le molestie, le minacce e la discriminazione, queste sopravvissute finalmente otterranno un po’ di giustizia. Per più di due anni, il mio ufficio ha lottato senza sosta alla ricerca della giustizia per le donne le cui vite sono state sconvolte da Harvey Weinstein. Questo accordo è una vittoria per ogni donna che ha subito molestie sessuali, discriminazione, intimidazioni o ritorsioni dal suo datore di lavoro. Ringrazio le donne coraggiose che si sono fatte avanti per condividere le loro storie con il mio ufficio.

Storie che ora le vittime di Weinstein, già condannato a 23 anni, potranno raccontare pubblicamente. La vittoria le ha infatti liberate dagli accordi di non divulgazione che avevano con The Weinstein Company.

Fonti: Variety, Ansa

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Zack Snyder’s Justice League esce in anticipo su HBO Max per errore; nuovo teaser con scene inedite 9 Marzo 2021 - 8:53

Con grande sorpresa dei fan, Zack Snyder's Justice League è uscito ieri per errore su HBO Max al posto di Tom & Jerry. Inoltre, un nuovo teaser con molte scene inedite.

La regina degli scacchi: in arrivo il musical di Broadway! 8 Marzo 2021 - 20:30

Il romanzo di Walter Tevis verrà adattato dalla compagnia Level Forward, che ha ottenuto 37 nomination ai Tony Awards

WandaVision: Le domande irrisolte dopo il finale della serie 8 Marzo 2021 - 20:00

WandaVision lascia dietro di sé moltissime domande: ecco tutte le trame rimaste aperte dopo la fine della serie!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.