L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Evel – USA Network rinuncia alla miniserie con Milo Ventimiglia

Evel – USA Network rinuncia alla miniserie con Milo Ventimiglia

Di Marlen Vazzoler

USA Network, il canale via cavo di NBCUniversal, ha abbandonato i suoi piani per Evel la miniserie basata sulla vita dello stuntman Evel Knievel. Studio Universal Content Productions proporrà la serie interpretata da Milo Ventimiglia (This Is Us) ai canali via cavo e alle piattaforme streaming.

Alla sceneggiatura Etan Frankel (Shameless, Sorry for Your Loss), uno dei produttori esecutivi con McG, Mary Viola e Steven Bello della Wonderland Sound and Vision, Alex Gartner, Charles Roven e Topher Rhys-Lawrence dell’Atlas Entertainment. Tra gli EP anche Ventimiglia e Russ Cundiff per la DiVide Pictures.

Ordinata a settembre da USA, il casting è stato completato a dicembre. Ma il 13 marzo, l’ultimo giorno di pre-produzione sul set in New Mexico, sono stati obbligati a fermare la produzione.

Secondo le fonti di THR il cast, tra cui Sarah Gadon, David Krumholtz e Michael Chernus, è stato svincolato dai contratti dopo lo stop alla produzione. Se Evel troverà mai una nuova casa, sperano di riavere l’intero cast a bordo, impegni permettendo.

Gli effetti della pandemia

Gli esecutive di USA Network erano così contenti del progetto, che avevano intenzione di usare la serie come tentpole per la loro nuova strategia di programmazione con script. Hanno deciso di rinunciare allo show a causa del conflitto di impegni del protagonista, Ventimiglia, che prevedeva di girare la miniserie durante la pausa per This is Us.
Le riprese della serie della NBC dovrebbero cominciare ad agosto, in attesa di conoscere i protocolli di sicurezza e linee guida dello stato. Mentre Frankel potrebbe essere impegnato a scrivere la serie su Joe Exotic con Kate McKinnon. Con due persone chiave non disponibili, USA Network ha preferito abbandonare la serie.

In un comunicato stampa l’emittente ha dichiarato:

“USA è incredibilmente delusa di aver dovuto prendere questa decisione, dato che eravamo così entusiasti per questo progetto e di lavorare con Milo, Etan e tutti i soggetti coinvolti”.

Il team ora spera di girare Evel nell’estate 2021.

Fonte THR

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Haunting of Bly Manor: fantasmi nascosti nei nuovi poster del sequel di Hill House 28 Settembre 2020 - 13:15

Netflix ha diffuso alcuni nuovi poster dedicati ai protagonisti del sequel di The Haunting of Hill House, intitolato The Haunting of Bly Manor.

Lo Stormbreaker targato Hasbro è il regalo ideale per i fan di Thor 28 Settembre 2020 - 12:30

Hasbro ha svelato la sua replica in scala 1:1 dello Stormbreaker, l'arma forgiata da Eitri per Thor in Avengers: Infinity War.

Figlio in arrivo per Kit Harington e Rose Leslie 28 Settembre 2020 - 11:45

Kit Harington e Rose Leslie avranno un figlio. A dare la notizia il magazine Make, che ha immortalato l’attrice con il pancione per un servizio fotografico.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.