L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Addio a Ennio Morricone: il grande compositore si spegne a 91 anni

Addio a Ennio Morricone: il grande compositore si spegne a 91 anni

Di Lorenzo Pedrazzi

Ennio Morricone, uno dei più grandi compositori della storia del cinema, si è spento nella notte in una clinica romana: era stato ricoverato per le conseguenze di una caduta.

Parliamo ovviamente di un musicista leggendario, le cui opere sono talmente radicate nell’immaginario collettivo da divenire riconoscibili nel giro di pochissime note. Nato a Roma nel 1928, si diploma al Conservatorio di Santa Cecilia e comincia a suonare come trombettista in varie orchestre romane. Si dedica a vari arrangiamenti di musica leggera (tra cui alcuni grandi successi di Edoardo Vianello e Sapore di sale di Gino Paoli), prima di iniziare una storica collaborazione con Sergio Leone, suo compagno di classe alle elementari.

La sua prima colonna sonora è quella di Per un pugno di dollari (1964), cui seguono gli altri spaghetti-western del regista romano: Per qualche dollaro in più (1965), Il buono, il brutto, il cattivo (1966), C’era una volta il West (1968) e Giù la testa (1971). Il sodalizio si conclude forzatamente con l’ultimo film di Leone, il gangster movie C’era una volta in America (1984). Ha lavorato anche con altri registi italiani (Sergio Corbucci, Duccio Tessari, Bernardo Bertolucci, Giuseppe Tornatore…) e con grandi registi americani come Terrence Malick, John Carpenter, Brian De Palma, Mike Nichols, Oliver Stone e Quentin Tarantino.

Dopo numerose candidature agli Academy Awards (I giorni del cielo, Mission, The Untouchables – Gli intoccabili, Bugsy, Malèna) e una statuetta onoraria, nel 2016 vince l’Oscar per la colonna sonora di The Hateful Eight, diretto dallo stesso Tarantino. Ha ottenuto inoltre tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei BAFTA, dieci David di Donatello, undici Nastri d’Argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera e un Polar Music Prize, premio dell’Accademia Reale Svedese di musica (è stato il primo italiano a riceverlo). Ha venduto più di 70 milioni di dischi nel corso della sua incredibile carriera.

Sarà per sempre ricordato come uno dei più musicisti più influenti della Settima Arte.

Fonte: Corriere.it

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il Metodo Kominsky: Alan Arkin lascia la serie, la stagione finale senza Norman 24 Settembre 2020 - 14:45

Alan Arkin lascia Il metodo Kominsky. L’attore non parteciperà alle riprese della terza stagione, che sarà anche l’ultima.

The Guilty: Netflix si aggiudica il thriller di Antoine Fuqua con Jake Gyllenhaal 24 Settembre 2020 - 14:00

Netflix si aggiudica il remake del thriller danese The Guilty, che sarà diretto da Antoine Fuqua e avrà come protagonista Jake Gyllenhaal.

Wandavision, numeri da record per il primo trailer 24 Settembre 2020 - 13:15

Il trailer di WandaVision pubblicato in occasione degli Emmy ha accumulato visualizzazioni da record nelle prime 24 ore, superando persino lo spot del Super Bowl di Infinity War.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.