L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L’Australia offre 250 milioni di dollari alle produzioni straniere per girare in loco

L’Australia offre 250 milioni di dollari alle produzioni straniere per girare in loco

Di Marco Triolo

La pandemia di Covid-19 ha causato, tra le altre cose, la chiusura dei set cinematografici in buona parte del mondo. Alcuni Paesi stanno riaprendo i battenti alle produzioni molto lentamente, dopo mesi di lockdown. E tra questi c’è l’Australia, che, per incentivare la ripresa, ha appena creato un fondo da 250 milioni di dollari americani (400 milioni di dollari australiani) per spingere le produzioni internazionali a dirottare sul suo territorio.

Come spiega Paul Fletcher, ministro delle arti australiano:

Il Location Incentive è un moltiplicatore economico. Sosterrà la vitalità della produzione cinematografica australiana, creando posti di lavoro e supportando le imprese locali.

Le altre iniziative

Il piano è quello di garantire finanziamenti nei prossimi sette anni, alle produzioni che decideranno di scegliere l’Australia per girare i propri film. L’iniziativa va ad aggiungersi ad altre che il governo australiano ha già varato, come il programma Location Offset, che garantisce rimborsi fiscali per le riprese e la post-produzione. E un pacchetto di 250 milioni di dollari australiani (175 milioni di dollari americani) per aiutare il settore delle arti e dello spettacolo (di cui 50 milioni sono riservati al cinema e alla TV).

Dieci blockbuster hanno già ottenuto finanziamenti tramite il programma Location Offset. Tra questi Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings e Thor: Love and Thunder. Nello stato dell’Australia Meridionale si sta inoltre girando il nuovo Mortal Kombat. Il locale ministro dell’innovazione David Pisoni ha definito lo stato dell’Autralia Meridionale “uno dei luoghi più sicuri al mondo in questo momento”, “in una posizione ideale per prendersi una fetta di questo nuovo fondo nella ripresa post-Covid”. Una bella promessa.

Fonte: ComicBook.com

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: la storia del Darkhold nel Marvel Cinematic Universe 7 Marzo 2021 - 20:00

Il Darkhold comparso in WandaVision non è affatto alla sua prima apparizione nel Marvel Cinematic Universe: ecco la sua storia all'interno dell'universo unito!

Nomadland – Uscita a rischio in Cina? 7 Marzo 2021 - 19:24

Chloe Zhao è stata al centro di una polemica di stampo nazionalista in Cina che ha portato a una censura legata al film Nomadland. La pellicola potrebbe rischiare l'uscita nelle sale cinesi

The Falcon and the Winter Soldier – Sam e Bucky sono “colleghi” nel nuovo spot 7 Marzo 2021 - 19:00

La strana coppia di The Falcon and the Winter Soldier cerca una definizione del proprio rapporto nel nuovo spot, ricco di scene inedite.t

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.