L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
X-Men: I Principali personaggi mai apparsi sul grande schermo (ancora!)

X-Men: I Principali personaggi mai apparsi sul grande schermo (ancora!)

Di Andrea Suatoni

Con ben 12 film all’attivo (ed un tredicesimo, New Mutants, in arrivo), l’universo mutante di 20th Century Fox ha portato sul grande schermo innumerevoli personaggi iconici legati al mondo degli X-Men.
Il panorama dei comprimari degli X-Men (una storia editoriale che va avanti fin dal 1963!) è incredibilmente vasto: sono infatti ancora moltissimi i personaggi, alcuni dei quali di grandissima importanza nei fumetti, che non hanno mai avuto l’occasione di calcare il grande schermo (o che magari sono stati introdotti solamente nella forma di un fugace cameo).
Di seguito, ecco i 10 principali personaggi, tutti a fasi alterne parte di una o più squadre di X-Men nei fumetti, che aspettano ancora il loro momento di gloria: forse in futuro riusciranno a brillare nel Marvel Cinematic Universe, ora che i diritti dei mutanti Marvel sono tornati ai Marvel Studios?

EMMA FROST

Emma Frost è in realtà già apparsa in un ruolo non di contorno in X-Men: First Class, con il volto dell’attrice January Jones. Si tratta però di una vecchia versione “villain” del personaggio, che in tempi più recenti si è invece ravveduto diventando una delle principali figure di spicco degli X-Men (la “Regina di Ghiaccio” fu per molto tempo anche direttrice della scuola per giovani dotati fondata dal Professor Xavier); Emma Frost merita sicuramente un ruolo da protagonista in una futura produzione legata agli Uomini X dei Marvel Studios.

JUBILEE

Jubilee, personaggio che per anni incarnò il cuore e l’anima degli X-Men (e protagonista della celebre serie degli anni ’90, oggi recuperabile su Disney+), è in realtà comparsa per ben 3 volte nei film degli X-Men (prima in X-Men, poi in X2 e infine in X-Men: Apocalypse), ogni volta in un cameo, ogni volta interpretata da un’attrice diversa. Si tratta di un altro personaggio presente in pianta stabile nelle storie mutanti da ormai 30 anni, che da anni chiede a gran voce un posto di rilievo nelle fila degli Uomini X cinematografici.

NORTHSTAR

Membro prima degli Alpha Flight (una sorta di “X-Men canadesi”) e degli X-Men poi, Jean-Paul Beaubier vanta anche lui una lunghissima storia editoriale. La notorietà del personaggio è figlia di due primati: si tratta infatti del primo personaggio apertamente omosessuale dei fumetti Marvel (il “coming out” avvenne nel 1992), nonché del primo personaggio del fumetto in assoluto impegnato in un matrimonio fra persone dello stesso sesso (ha sposato il suo compagno Kyle sulle pagine di Asthonishing X-Men 51 nel Giugno del 2012).

DAZZLER

Molti dei membri degli X-Men sono stati protagonisti, parallelamente alle storie corali, di serie monografiche basate su un singolo personaggio: fra tutte (solitamente non più estese di 6-12 numeri) spicca la serie dedicata a Dazzler, edita fra il 1981 ed il 1988 per un totale di ben 42 numeri.
Alison Blair, entrata negli X-Men senza mai abbandonare la carriera da cantante, vanta poteri legati alla luce (arrivando fino ad emettere raggi laser) ed è ancora oggi un attivo membro delle storie mutanti.

FORGE

Un altro importante personaggio mai apparso sul grande schermo è Forge, uno dei pochi supereroi di origine nativa americana. Mutante tecnopate, cioè in grado di comunicare con le macchine e di elaborare anche con scarsi mezzi incredibili invenzioni tecnologiche, Forge è anche capace di entrare in contatto con il mondo mistico grazie al suo retaggio Cheyenne, incarnando una dicotomia interessantissima che nel MCU deve ancora essere esplorata.

HOPE SUMMERS

Hope Summers ha rivestito per lungo tempo un ruolo assolutamente centrale nelle storie degli X-Men; l’importanza del personaggio è arrivata ad interessare direttamente anche gli Avengers. Hope è la prima mutante nata dopo un cataclisma mistico (opera di Wanda Maximoff in un momento di crisi psicotica) che aveva praticamente reciso il gene mutante dall’umanità: simbolo di rinascita e vero e proprio avatar della speranza, la sua storia potrebbe adattarsi alla perfezione all’ingresso degli X-Men nel MCU.

POLARIS

Polaris è forse il più iconico personaggio degli X-Men a non aver mai avuto una controparte cinematografica (ma è stata invece interpretata dall’attrice Emma Dumont nella serie tv The Gifted). Figlia di Magneto, presenta dei caratteristici capelli verdi, ma sopratutto è dotata gli stessi poteri di suo padre sul magnetismo e sui metalli. Fa parte delle storie degli X-Men fin dal 1968, vantando molto spesso ruoli da assoluta protagonista, ed è davvero singolare che non sia mai stata inserita in un lungometraggio almeno in un cameo o in una scena tagliata dal montaggio finale.

RACHEL GREY

La storia editoriale di Rachel Grey è talmente complessa che, benché il personaggio sia importantissimo nell’economia dei fumetti relativi al mondo mutante, è comprensibile che non sia mai stato introdotto in alcuna forma.
Rachel è la figlia degli Scott Summers (Ciclope) e della Jean Grey del “futuro”, stabilitasi nel “presente” in seguito ad un viaggio nel tempo; la sua esistenza rappresenta però un paradosso, poiché i suoi genitori, in quel presente che è ormai la sua casa, non l’hanno mai concepita.

LONGSHOT

Non un vero e proprio mutante, ma per lungo tempo un membro in pianta stabile degli X-Men: Longshot, proveniente da un mondo alternativo (il “Mojoverso“), è caratterizzato dal potere di modificare inconsciamente le probabilità in proprio favore. In altre parole: è estremamente fortunato. Un potere che sarebbe divertentissimo vedere trasposto in un film del MCU!

LILANDRA

Infine, grandissima assente dalla cinematografia degli X-Men è il personaggio dell’imperatrice aliena Lilandra, guida della razza Shi’ar (fino alla sua tragica morte) ed ex moglie del Professor Xavier. Apparsa per la prima volta nel 1976, Lilandra ha fatto solo contestualmente parte di alcune incarnazioni di team degli X-Men in alcune storie, ma fino alla sua morte (in una storia del 2009) è stata una presenza ricorrente importantissima nelle vicende mutanti (e non solo), in veste di leader di una delle più potenti razze dell’universo.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Mandalorian: a partire da ottobre arrivano i Mando Mondays 21 Settembre 2020 - 18:15

La nuova stagione partirà il 30 ottobre su Disney+. I fan potranno iniziare la caccia alle nuove collezioni di prodotti, libri, fumetti e contenuti digitali ispirati alla serie di grandissimo successo firmata Lucasfilm. Già a partire da oggi saranno aperti i pre-ordini su alcuni prodotti selezionati.

Tenet: John David Washington spera in un sequel 21 Settembre 2020 - 17:28

Il protagonista del film di Christopher Nolan ci crede davvero

We Are Who We Are: la recensione della serie Sky di Luca Guadagnino 21 Settembre 2020 - 16:38

Una storia di crescita e scoperta della propria identità sessuale, in una serie che si presenta come il sequel spirituale di Chiamami col tuo nome

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.