L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Watchmen – Il massacro di Black Wall Street nel nuovo backstage

Watchmen – Il massacro di Black Wall Street nel nuovo backstage

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Watchmen diventa Washmen: il cast ci insegna a lavarci le mani

Come sappiamo, HBO ha messo a disposizione tutti gli episodi di Watchmen sul suo sito ufficiale: sono visibili gratuitamente per questo fine settimana, anche dall’Italia. L’iniziativa fa parte di una programmazione molto specifica, finalizzata a valorizzare “le esperienze, le voci e i narratori Black” nelle serie della prestigiosa rete via cavo.

A tal proposito, la rete ha anche pubblicato un video che ci porta nel backstage della scena d’apertura, ovvero la ricostruzione del massacro della borghesia nera di Tulsa, avvenuto nel 1921. La città dell’Oklahoma ospitava una fiorente comunità afroamericana – la più vasta dell’intera nazione – nel quartiere di Greenwood, soprannominato Black Wall Street, che fu distrutto da una massa violenta di bianchi dopo che un gruppo di cittadini neri aveva tentato d’impedire il linciaggio di un ragazzo.

Il video mostra la realizzazione della scena (molto complessa per la grande quantità di comparse) e include le interviste alla protagonista Regina King, allo showrunner Damon Lindelof, alla regista Nicole Kassell e agli sceneggiatori Cord Jefferson e Christal Henry.

Vi ricordo che Watchmen è tuttora in un limbo: la prima stagione è autoconclusiva, e HBO non sembra intenzionata a continuare senza Damon Lindelof, che per il momento considera chiuso il suo impegno con la serie.

Troverete il video qui di seguito.

Il video

Il cast

Il cast di Watchmen include Regina King (American Crime, The Leftovers), Don Johnson (Cold in July, Django Unchained), Tim Blake Nelson (L’incredibile Hulk, Lincoln), Louis Gossett Jr. (Ufficiale e gentiluomo, The Reason), Adelaide Clemens (Silent Hill: Revelations, Il grande Gatsby), Andrew Howard (The Oath, The Brave), Jeremy Irons, Tom Mison, Frances Fisher, Jacob Ming-Trent, Yahya Abdul Mateen II, Sara Vickers, Tom Mison, James Wolk, Hong Chau, Jean Smart e Dustin Ingram.

Un progetto ambizioso

La serie è stata creata da Damon Lindelof (Lost, Prometheus, The Leftovers), mentre la regia dell’episodio pilota è curata da Nicole Kassell. Quest’ultima è nota per aver diretto The Woodsman e Il mio angolo di paradiso, oltre a varie serie tv come The Killing, The Following, Better Call Saul, Rectify, American Crime, Vinyl, The Americans, Westworld e The Leftovers. Ha lavorato anche a Castle Rock.

LEGGI ANCHE:

Damon Lindelof conferma l’addio a Watchmen

Perché Watchmen è la serie migliore del 2019

Damon Lindelof spiega l’assenza di Gufo Notturno

Una featurette ci porta alla scoperta della CGI

Damon Lindelof offre la sua spiegazione del finale di Watchmen

Svelata l’identità del misterioso Lube Man

Batman esiste nell’universo della serie, ma con una differenza

Ecco la foto di gruppo dei Minutemen

Svelati i segreti del Presidente Robert Redford

La recensione dei primi sei episodi di Watchmen

La recensione di Watchmen a cura di Roberto Recchioni

Watchmen, American Hero Story e il cameo sfiorato di Ryan Murphy

La vera storia del massacro della borghesia nera a Tulsa nel 1921

Dave Gibbons disegna Sister Night

Il revisionismo supereroistico di Watchmen

Watchmen è il capolavoro di Alan Moore e Dave Gibbons che ha contribuito a rinnovare la figura del supereroe nell’immaginario collettivo. Ambientato in una realtà alternativa dove gli Stati Uniti hanno imboccato una svolta autoritaria (siamo negli anni Ottanta), il romanzo a fumetti racconta le avventure di un gruppo di supereroi per nulla idealizzati, anzi, spesso violenti e fallibili.

In seguito all’omicidio del Comico, brutale vigilante che ha condiviso un passato con loro, i giustizieri mascherati noti come Rorschach, Gufo Notturno, Spettro di Seta e Ozymandias si ritrovano al centro di un misterioso complotto che mira a uccidere i vecchi supereroi, mentre Dr. Manhattan – il primo uomo dotato di superpoteri – comincia a mettere in dubbio il suo ruolo sulla Terra e il suo interesse per la specie umana.

Fonte: HBO

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man 3 – Il titolo potrebbe essere trapelato on-line 12 Agosto 2020 - 8:45

Gli elenchi di Esquire e Maxim potrebbero aver rivelato il titolo del terzo Spider-Man con Tom Holland, ovvero Spider-Man: Homesick...

Agents of S.H.I.E.L.D. – Il cast saluta la serie in vista del finale [VIDEO] 11 Agosto 2020 - 21:45

Dopo ben sette stagioni, la serie Marvel Agents of S.H.I.E.L.D. si chiuderà con un doppio finale. Per l’occasione è stato diffuso un nuovo video con il cast, la crew e gli autori della serie.

Run: il thriller con Sarah Paulson rinuncia al cinema, arriverà su Hulu 11 Agosto 2020 - 21:00

Anche Run, il thriller diretto da Aneesh Chaganty con protagonista Sarah Paulson rinuncia all’uscita cinematografica a causa dell’emergenza Covid-19.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.