L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Amusement Park: il film perduto di George Romero restaurato in 4K

The Amusement Park: il film perduto di George Romero restaurato in 4K

Di Marco Triolo

The Amusement Park, film di George A. Romero a lungo ritenuto perduto, ma ritrovato un paio di anni fa, è stato restaurato in 4K e ora è pronto per essere distribuito. La vedova di Romero, Suzanne Desrocher, ha voluto il restauro insieme alla George A. Romero Foundation. La compagnia Yellow Veil si occuperà di gestire i diritti internazionali di distribuzione. Ora non resta che aspettare che qualcuno, dai distributori cinematografici alle piattaforme streaming, faccia un’offerta per portare il film agli spettatori.

The Amusement Park è un film del 1973, che fu commissionato a Romero dalla Lutheran Society. L’idea era quella di realizzare un film che sensibilizzasse l’opinione pubblica sulle discriminazioni e gli abusi contro gli anziani. Il risultato, a detta della moglie del regista, è “Il film più terrificante di George”, che presenta “l’impronta unica di Romero” in ogni fotogramma.

Un film troppo terrificante per essere visto

Il film è interpretato da Lincoln Maazel nei panni di “un anziano che si ritrova disorientato e sempre più isolato a mano a mano che i dolori, le tragedie e le umiliazioni dell’invecchiamento in America si manifestano sotto forma di montagne russe e folle caotiche”.

Un paio di anni fa, The Amusement Park era balzato agli onori della cronache quando Daniel Kraus, autore, insieme a Guillermo del Toro, del libro da cui è tratta la serie Trollhunters: I racconti di Arcadia, aveva che il film era stato scoperto e che lui ne aveva visto una copia. Kraus lo aveva definito “una rivelazione” e “il film più apertamente terrificante di Romero” a parte La notte dei morti viventi. E aveva aggiunto:

Lo studioso Tony Williams, dopo aver visto il film una 30 anni fa, scrisse: “Il film è troppo potente per la società americana. Deve rimanere sotto chiave e non vedere mai la luce del giorno”. Non è mai stato mostrato pubblicamente. Le persone che lo avevano finanziato non volevano permetterlo. E non stupisce. È infernale. Nella sua lunga carriera fatta di critiche alle istituzioni americane, mai Romero è stato più spietato.

Dichiarazioni che non faranno altro che stimolare ancora di più la curiosità dei fan del regista.

George A. Romero

Scomparso nel 2017, Romero si è lasciato alle spalle una significativa filmografia, specialmente nel genere horror. È considerato il padre dei moderni zombie, avendo diretto La notte dei morti viventi, Zombi e Il giorno degli zombi. Survival of the Dead, il suo ultimo film uscito nel 2009, avrebbe dovuto essere il secondo capitolo di una nuova trilogia sul tema degli zombie, che lui ha trasformato in un’acuta metafora politica della società americana.

Fonti: Boody Disgusting, IndieWire

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Obi-Wan Kenobi – Uno spot per la doppia premiere di venerdì 23 Maggio 2022 - 11:00

La doppia premiere di Obi-Wan Kenobi arriverà questo venerdì su Disney+, e il nuovo spot ce ne offre un'anticipazione.

Box Office Italia: Top Gun Maverick si aggiudica il weekend 23 Maggio 2022 - 10:00

Top Gun: Maverick si aggiudica il weekend. In seconda posizione troviamo Doctor Strange nel Multiverso della Follia, seguito da Esterno Notte.

Black Panther: Wakanda Forever – Ecco Namor in un concept art (sfocato) 23 Maggio 2022 - 9:00

Un concept art di Black Panther: Wakanda Forever (sfocato) ci permette di intravedere il Namor del Marvel Cinematic Universe.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.