L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Taika Waititi darà voce ai Maori in due film e una serie TV

Taika Waititi darà voce ai Maori in due film e una serie TV

Di Marco Triolo

Taika Waititi, regista di Jojo Rabbit e Thor: Ragnarok, ha messo in cantiere tre progetti che daranno voce al popolo Maori, gli indigeni di origine polinesiana che abitano Nuova Zelanda e Australia, di cui anche il regista fa parte. Waititi produrrà i progetti tramite la sua Piki Films. Si tratta di due film e una serie TV, tutti scritti da sceneggiatori Maori. Carthew Neal, socio di Waititi, svilupperà i progetti insieme al produttore Morgan Waru.

I progetti

Il primo film è un adattamento del romanzo The Imaginary Lives Of James Pōneke di Tina Makereti. La storia è quella di un teenager Maori che, intorno al 1840, si reca a Londra per apparire in un museo accanto a reperti Maori. Inizialmente si gode l’attenzione ed esplora l’edonismo di Londra, ma dopo un po’ si rende conto che tutti lo vedono solo come un selvaggio.

Il secondo film è un adattamento dello spettacolo comico Down The Rabbit Hole di Angella Dravid. Si tratta di uno spettacolo autobiografico che racconta di come l’autrice sia fuggita per sposare un uomo con il triplo dei suoi anni, prima di finire in un carcere femminile in Gran Bretagna. Dravid scriverà la sceneggiatura con Briar Grace-Smith.

La serie TV, Better the Blood, sarà invece incentrata su una detective Maori che deve dare la caccia a un serial killer indigeno, il cui scopo è vendicare i torti subiti dai colonizzatori neozelandesi. È creata da Michael Bennett e Jane Holland. Si tratta del primo progetto thriller per Piki Films.

Voci indigene

Le riprese dei tre progetti devono ancora iniziare, ma in Nuova Zelanda le produzioni hanno potuto riaprire i battenti e quindi è solo questione di tempo. Ci saranno anche, probabilmente, delle location in altri Paesi, ma gran parte delle riprese verrà effettuata in Nuova Zelanda. Piki sta negoziando con dei registi che, come gli sceneggiatori, saranno “voci indigene”.

Fonte: ScreenDaily

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Most Dangerous Game: Quibi rinnova la serie, ma senza Liam Hemsworth 8 Luglio 2020 - 21:30

La stagione 2 sarà incentrata su un nuovo runner. Inoltre, il creatore Nick Santora sta lavorando a un montaggio cinematografico della prima

Nostalgia canaglia: l’imperatrice de La storia infinita torna in un nuovo film 8 Luglio 2020 - 21:00

La ballerina e coreografa Tami Stronach torna al cinema in Man & Witch, un film che omaggerà i fantasy anni '80

Giffoni Film Festival 2020, svelato il programma delle tranche di agosto 8 Luglio 2020 - 20:15

Ecco le 47 produzioni, provenienti da tutto il mondo, in concorso alla 50esima edizione del Giffoni Film Festival

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.