L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Spike Lee difende Woody Allen (ma poi ci ripensa)

Spike Lee difende Woody Allen (ma poi ci ripensa)

Di Filippo Magnifico

Spike Lee ha recentemente fatto il suo debutto su Netflix con Da 5 Bloods, la sua ultima fatica.
Impegnato con il lancio promozionale del film, il regista è stato ospite della trasmissione radiofonica In the Morning e ha colto l’occasione per difendere il suo collega Woody Allen, scagliandosi contro la “cultura della cancellazione” che avrebbe secondo lui preso una deriva pericolosa.

Voglio solo dire che Woody Allen è un grande regista e questa cultura della cancellazione non riguarda solo lui. Presto ci accorgeremo che è come uccidere qualcuno, cancellarlo come se non fosse mai esistito. Woody è un amico, e un tifoso dei Knicks come me. So cosa sta attraversando in questo momento.

Le scuse

Una difesa che successivamente è stata ridimensionata dalla stesso Spike Lee, che con un Tweet è praticamente ritornato sui suoi passi:

Mi scuso profondamente. Le mie parole sono state SBAGLIATE: Non tollero e non sarò mai tollerante nei confronti delle molestie sessuali, delle aggressioni o della violenza. Queste cose causano danni reali, impossibili da minimizzare. Sinceramente, Spike Lee.

L’ultimo anno non è stata una passeggiata per Woody Allen, lo sappiamo. Il regista ha lottato duramente per fare arrivare nelle sale Un Giorno di Pioggia a New York, trovando in molti casi le porte chiuse.
Gran parte dell’America gli ha voltato le spalle e lui stesso si è recentemente dichiarato pessimista sul suo futuro professionale.

Fonte: The Wrap

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Disney+ prepara uno speciale Halloween sui Muppets 7 Maggio 2021 - 19:00

Si chiamerà Muppets Haunted Mansion e vedrà diverse star in ruoli cameo

The Suicide Squad avrà più di una scena dopo i titoli di coda 7 Maggio 2021 - 18:15

The Suicide Squad avrà una scena dopo i titoli di coda? La risposta è SÌ, anzi a dirla tutta ci sarà più di una scena…

Dopo Jupiter’s Legacy, le prossime uscite firmate Millarworld 7 Maggio 2021 - 17:30

Jupiter’s Legacy, la serie tratta dalle graphic novel di Mark Millar e Frank Quitely, è da oggi disponibile su Netflix, ma quali sono le prossime uscite firmate Millarworld?

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.