L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Ghostbusters: no, non ci sarà nessun sequel di Legacy

Ghostbusters: no, non ci sarà nessun sequel di Legacy

Di Marco Triolo

Nella puntata di Reunited Apart dedicata ai Ghostbusters, il regista di Ghostbusters: Legacy Jason Reitman ha fatto un’affermazione che la rete intera ha male interpretato. Reitman ha proncunciato la frase “Stiamo lavorando a un altro capitolo”, da cui è subito nata la voce di un sequel di Legacy in lavorazione. In realtà, la frase è stata presa fuori contesto.

L’equivoco

Tutto nasce quando Josh Gad, presentatore di Reunited Apart, chiede ai Reitman, il padre Ivan e il figlio Jason, di parlare del nuovo film in arrivo. Ecco che cosa ha detto Gad:

Finora, su Reunited Apart, ogni film di cui abbiamo trattato non ha più avuto sequel. Ma voi state lavorando a un piccolo sequel. Ci potete dire qualcosa? E, se sì, cosa potete dirci?

A quel punto, Jason Reitman pronuncia la fatidica frase:

Non posso dirvi nulla, ma stiamo lavorando a un altro capitolo. Abbiamo un po’ di tempo in più e, da regista, non ho mai avuto questa opportunità di prendermi una pausa, respirare e riguardare un film.

Il regista sta dunque parlando, molto chiaramente, di Ghostbusters: Legacy e non fa altro che confermare, tanto per fare una battuta, che Legacy è un sequel del Ghostbusters originale.

Il tempo extra

Nel corso della puntata, Reitman ha inoltre commentato per la prima volta il rinvio del suo film, spostato da luglio 2020 a marzo 2021 per via del coronavirus. Il regista ha parlato in maniera tutto sommato positiva del rinvio, che gli ha permesso di continuare a lavorare alla post-produzione del film, affinandolo. “Abbiamo molto tempo ora”, ha detto Reitman, aggiungendo di aver “passato i giorni a montare Ghostbusters”.

La trama di Ghostbusters: Legacy

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno.

Il cast

Jason Reitman ha radunato molti membri del cast originale: Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts. A loro si aggiungono Paul Rudd, McKenna Grace, Finn Wolfhard e Carrie Coon. E inoltre Celeste O’Connor, Logan Kim e Oliver Cooper.

Fonte: Slashfilm

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

We Are Who We Are – Un video ci porta dietro le quinte della premiere 20 Settembre 2020 - 18:00

HBO ha pubblicato un video che ci porta alla scoperta della premiere di We Are Who We Are, il cui debutto italiano è atteso per il 9 ottobre su Sky Atlantic.

Locke & Key – Cominciate le riprese della stagione 2 20 Settembre 2020 - 17:00

Netflix ha annunciato l'inizio delle riprese della seconda stagione di Locke & Key: ecco le foto dei membri della famiglia Locke al primo giorno di lavorazione.

The Batman – Matt Reeves festeggia il Batman Day con un artwork di Bill Sienkiewicz 20 Settembre 2020 - 16:00

Matt Reeves, regista di The Batman, ha pubblicato un suggestivo artwork di Bill Sienkiewicz per celebrare il Batman Day.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.