L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Emancipation: Will Smith sarà uno schiavo in fuga per Antoine Fuqua

Emancipation: Will Smith sarà uno schiavo in fuga per Antoine Fuqua

Di Marco Triolo

Will Smith sarà uno schiavo in fuga nel nuovo film di Antoine Fuqua, Emancipation, che verrà presentato la settimana prossima al mercato virtuale di Cannes. Scritto da Willam N. Collage, il film è descritto come un action-thriller incentrato su Peter, uno schiavo che attraversa le paludi della Louisiana braccato da schiavisti senza scrupoli, mentre tenta disperatamente di raggiungere il Nord e l’esercito dell’Unione.

Il film è basato su una storia vera, legata a una delle più celebri immagini della schiavitù. Quelle della schiena nuda di Gordon, alias “Peter il fuggiasco”, fotografata durante una visita medica dell’esercito nordista. Nella foto, intitolata “The Scourged Back”, “la schiena fustigata”, è possibile vedere i segni delle terribili frustate infertegli da un responsabile della piantagione di John e Bridget Lyons, dove l’uomo aveva vissuto. La foto, pubblicata dall’Independent nel maggio 1863, divenne l’inconfutabile prova della crudeltà degli schiavisti. Rafforzò la causa degli abolizionisti e spinse molti neri ad arruolarsi nell’esercito dell’Unione. Leggenda vuole che la Francia, dopo la diffusione della foto oltreoceano, si rifiutò di acquistare cotone dagli stati confederati.

Deadline riporta la notizia, paragonando il film ad Apocalypto di Mel Gibson. Peter/Gordon, utilizzò delle cipolle per ingannare l’olfatto dei segugi che gli davano la caccia e, con la forza e l’astuzia, riuscì a sopravvivere correndo a piedi nudi per le paludi per dieci giorni.

Le riprese di Emancipation dovrebbero partire all’inizio dell’anno prossimo. Fuqua dovrà prima completare la lavorazione del dramma Infinite. Smith invece era occupato sul set di King Richard prima che il lockdown fermasse tutto.

La parola ad Antoine Fuqua

Il regista ha dichiarato:

Fu la prima immagine virale della brutalità della schiavitù a essere vista dal mondo intero. Il che è interessante, se messo in prospettiva con quello che sta accadendo oggi con i social media e con ciò che il mondo sta vedendo, ancora una volta. Non è possibile correggere il passato, ma lo si può ricordare alla gente e credo che dobbiamo farlo in modo molto accurato e realistico. Dobbiamo tutti aspirare a un futuro migliore per tutti quanti. Questa è una delle migliori ragioni per realizzare opere adesso, mostrare la nostra storia. Dobbiamo affrontare la verità prima di poterci guardare avanti.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Paolo Bonolis ha un ruolo in Tom & Jerry, ecco la scena! 6 Marzo 2021 - 9:00

Paolo Bonolis ha un piccolo ruolo in Tom & Jerry, il film diretto da Tim Story che riporta sul grande schermo il Gatto e il Topo più famosi di sempre. Possiamo vederlo in questo video.

Mission Impossible 7: Henry Czerny è Kittridge in una nuova foto 5 Marzo 2021 - 21:45

In Mission: Impossible 7 vedremo Henry Czerny di nuovo nel ruolo di Kittridge. Possiamo avere un’anteprima grazie a questa foto, pubblicata dal regista Christopher McQuarrie.

In with the Devil: Ray Liotta affianca Taron Egerton e Paul Walter Hauser nella serie Apple 5 Marzo 2021 - 21:00

L'attore sarà il padre del personaggio di Egerton, un ex poliziotto con amicizie altolocate

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.