L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dune – Oscar Isaac svela che le riprese aggiuntive si terranno in agosto

Dune – Oscar Isaac svela che le riprese aggiuntive si terranno in agosto

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Il primo trailer di Dune al Comic-Con?

La produzione di Dune si è conclusa da tempo, ma Oscar Isaac rivela a Deadline che le riprese aggiuntive si terranno a metà agosto.

Come sappiamo, molti paesi europei hanno stabilito delle regole che permettono agli studios di tornare sui set, e il film di Denis Villeneuve rimetterà piede a Budapest per le suddette riprese, una consuetudine in simili produzioni (non è quindi un cattivo segnale circa il materiale già girato, come sottolinea il sito per sgombrare il campo da qualunque ambiguità; anzi, pare che questo adattamento del romanzo di Frank Herbert sarà davvero epico).

Ecco le dichiarazioni di Isaac, interprete del Duca Leto Atreides:

Faremo delle riprese aggiuntive a metà agosto… dicono che saranno a Budapest, in Ungheria. Ho visto dei pre-montati ed è semplicemente fantastico. Denis [Villeneuve] è un vero artista, e sarà entusiasmante vedere il risultato finale. È pazzesco fare delle riprese aggiuntive a pochi mesi dall’uscita, ma è successo anche con Star Wars.

L’uscita americana è attesa per il 18 dicembre 2020, e pare che non ci saranno rinvii, stando a quanto riporta Deadline. Come sappiamo, il film adatterà solo metà del primo libro.

Un’anticipazione del colossal sarà probabilmente contenuta nel video che accompagnerà la ridistribuzione di Inception per il suo decimo anniversario (il 17 luglio negli USA), mentre il primo trailer potrebbe debuttare al Comic-Con @ Home. Vi terremo aggiornati.

LEGGI ANCHE:

La creazione dei vermi delle sabbie ha richiesto più di un anno di lavoro

Timothée Chalamet è Paul Atreides in una immagine ufficiale

Chalamet e Brolin in un’immagine ufficiale

I personaggi del nuovo Dune a confronto con quelli di David Lynch

Zendaya pubblica una nuova foto di Chani

I personaggi di Dune su Arrakis nelle foto ufficiali

Timothée Chalamet nella prima foto ufficiale di Dune

Doc Manhattan racconta la storia del Dune di David Lynch

Denis Villeneuve dirigerà il pilot della sere Dune: The Sisterhood

Dune sarà diviso in due film

Il film di Denis Villeneuve adatterà solo la prima metà del romanzo

Il linguista che ha lavorato a Game of Thrones ha creato le lingue di Dune

Il cast del film

Il cast include Timothée Chalamet (Paul Atreides), Rebecca Ferguson (Lady Jessica), Dave Bautista (Glossu Rabban), Stellan Skarsgård (Barone Harkonnen), Charlotte Rampling (Reverenda Madre Mohiam), Oscar Isaac (Duca Leto Atreides), Zendaya (Chani), Javier Bardem (Stilgar), Josh Brolin (Gurney Halleck), Jason Momoa (Duncan Idaho), David Dastmalchian (Piter De Vries) e Chang Chen (Dr. Wellington Yueh).

La sceneggiatura

Dune fu adattato da David Lynch nell’omonimo film del 1984, ma in precedenza Alejandro Jodorowsky tentò un’ambiziosa trasposizione che si scontrò con il rifiuto di Hollywood, come racconta il documentario Jodorowsky’s Dune.

Questo nuovo adattamento firmato da Denis Villeneuve (La donna che canta, Prisoners, Sicario, Arrival, Blade Runner 2049) e dallo sceneggiatore Eric Roth (Forrest Gump, Alì, Munich) è circondato da grandi aspettative, ed è stato già descritto come uno “Star Wars per adulti”. Come sappiamo, il film adatterà solo la prima metà del romanzo di Herbert.

La sinossi del romanzo, edito in Italia da Fanucci

Arrakis è il pianeta più inospitale della galassia. Una landa di sabbia e rocce popolata da mostri striscianti e sferzata da tempeste devastanti. Ma sulla sua superficie cresce il melange, la sostanza che dà agli uomini la facoltà di aprire i propri orizzonti mentali, conoscere il futuro, acquisire le capacità per manovrare le immense astronavi che garantiscono gli scambi tra i mondi e la sopravvivenza stessa dell’Impero. Sul saggio Duca Leto, della famiglia Atreides, ricade la scelta dell’Imperatore per la successione ai crudeli Harkonnen al governo dell’ambito pianeta. È la fine dei fragili equilibri di potere su cui si reggeva l’ordine dell’Impero, l’inizio di uno scontro cosmico tra forze straordinarie, popoli magici e misteriosi, intelligenze sconosciute e insondabili.

La produzione

Thomas Tull, Mary Parent e Cale Boyter saranno i produttori di Dune, mentre Brian Herbert, Byron Merritt e Kim Herbert svolgeranno la funzione di produttori esecutivi; Kevin J. Anderson sarà invece il consulente creativo.

Fonte: ComingSoon.net

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Top Gun: Maverick, il video dalla première milanese 23 Maggio 2022 - 19:30

Paramount ci mostra le immagini dalla première milanese (e dal suo red carpet) organizzata insieme a Eagle Pictures per Top Gun: Maverick.

Animali fantastici: I segreti di Silente dal 30 maggio su HBO Max 23 Maggio 2022 - 19:17

Animali Fantastici: I Segreti di Silente si prepara a debuttare sulla piattaforma HBO Max. Il film ha superato i $380M al box office mondiale.

Fire Island: trailer italiano e poster del film dal 17 giugno su Disney+ 23 Maggio 2022 - 19:00

Fire Island, il film Searchlight Pictures di Andrew Ahn, arriverà su Disney+ il 17 giugno: ecco il trailer ufficiale italiano e il nuovo poster.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.