L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dark: Le principali domande di cui aspettiamo la risposta nella stagione 3

Dark: Le principali domande di cui aspettiamo la risposta nella stagione 3

Di Andrea Suatoni

DARK: IL RIASSUNTO DELLE PRIME DUE STAGIONI

La terza stagione di Dark è appena arrivata online, proprio oggi 27 Giugno 2020, una data per nulla casuale: nella storia, l’apocalisse al centro della vicenda avviene proprio il 27 Giugno del 2020.

Se cercate un riassunto delle prime due stagioni, vi rimandiamo al link in cima alla pagina (oppure cliccate QUI); in questa sede invece cercheremo di riassumere le principali domande che aspettiamo di veder risolte nella stagione appena rilasciata in soluzione unica su Netflix. Tutti pronti ad un weekend di Binge Watching selvaggio?

DA QUALE EPOCA ARRIVA IL JONAS ADULTO?

Considerando la “legge” dei 33 anni, tutto lasciava credere all’inizio che il Jonas adulto provenisse dal 2052. In realtà però l’uomo non sembra così vecchio da poter somigliare al Jonas diciassettenne all’età di 50 anni, e l’esistenza della Particella di Dio in grado di permettere viaggi nel tempo senza vincoli ha rimesso tutto in discussione.
Inoltre, al termine della seconda stagione, Jonas viene salvato da una Martha di una realtà alternativa: è quindi da lì che il Jonas adulto proviene?

IL “FUTURO” E’ CAMBIATO?

Il Jonas adulto non sembra in realtà essere a conoscenza degli universi alternativi, ma potremmo sbagliarci: forse è proprio accanto alla Martha alternativa che è cresciuto, in seguito agli eventi visti nel finale della stagione 2, che sarebbero quindi parte del loop. Ciò che dobbiamo chiederci quindi è: l’arrivo di questa “nuova” Martha è parte del loop temporale o è un nuovo elemento nell’equazione teso a distruggere il loop e a realizzare quindi il piano dei “buoni” (Claudia Tiedemann e Jonas stesso)? In questo secondo caso, si riapre la domanda precedente: qual’è la storia del Jonas adulto, e da dove viene?

PERCHE’ ADAM VUOLE REALIZZARE L’APOCALISSE?

Le reali motivazioni di Adam, la versione futura e anziana di Jonas (almeno, a suo dire…), non sono in realtà state del tutto chiarite: Adam vuole che il mondo finisca e che un nuovo mondo sostituisca quello che conosce. Ma perché?

PERCHE’ LA SETTA SIC MUNDUS EST SEGUE GLI ORDINI DI ADAM?

Il folle obiettivo di Adam è seguito ciecamente da Noah, che in realtà era stato ingannato: era convinto di lavorare per il motivo opposto, ovvero per evitare l’apocalisse nella centrale. Ma anche altri personaggi fanno parte di Sic Mundus Est: Agnes (che arriva ad uccidere suo fratello Noah) e le versioni adulte di Franziska Doppler e di Magnus Nielsen. Costoro sembrano a conoscenza delle vere intenzioni di Adam/Jonas; quello che sembra il delirio di un pazzo potrebbe quindi avere ragioni più profonde.
Torniamo quindi con convinzione alla domanda soprastante: Qual è il vero piano di Adam? E perché Franziska, Magnus ed Agnes (che, ricordiamo, insieme a Bartosz sono stati indicati al termine della scorsa stagione di Dark come i principali “strumenti” utili alla rottura del loop) dovrebbero volerlo appoggiare?

QUALE RAGIONE SI CELA DIETRO GLI ESPERIMENTI DI NOAH?

In seguito alla rivelazione per cui Noah lavora per Adam, c’è una cosa che non quadra: se Noah conosceva l’esistenza della Particella di Dio, con la quale è possibile viaggiare a piacimento nel tempo, perché effettuava degli esperimenti nel bunker volti a realizzare la sua personale macchina del tempo? Tali esperimenti erano una forma di ribellione ad Adam? Quali erano i veri piani di Noah, che pare non volesse altro che il bene di sua figlia Charlotte Doppler? A cosa hanno lavorato lui ed Helge Doppler, al prezzo della vita di molti ragazzi di Winden?

PERCHE’ CLAUDIA TIEDEMANN E’ STATA SOPRANNOMINATA “IL DIAVOLO BIANCO”?

Un particolare riguardo Claudia Tiedemann non è del tutto chiaro: perché Helge Doppler, il padre di Peter, la temeva così tanto? A cosa è dovuto il suo soprannome, il Diavolo Bianco? Forse anche Claudia nasconde dei piani che non conosciamo ancora?

COSA IMPLICA LA SCELTA DI HANNAH DI RIMANERE NEL PASSATO?

La madre di Jonas, Hannah, scoperto il funzionamento dei viaggi nel tempo visita prima il 1987 e poi il 1954, decidendo di rimanere a vivere in quest’ultimo. Assumendo che Hannah si sia rifatta una vita, dobbiamo aspettarci un’altra rivelazione riguardante un paradosso fra parenti?

QUANDO NASCE CHARLOTTE, E COME TORNA NEL PASSATO?

Sappiamo ora che Charlotte Doppler è la figlia di Noah e di Elizabeth Doppler, che a sua volta è… sua figlia. Charlotte deve necessariamente essere stata concepita in un momento fra il 2020 (cui risale il primo incontro fra la Elizabeth bambina e la versione giovanile di Noah, nel bunker che li salva entrambi dall’apocalisse) ed il 2053 (anno in cui le 2 donne sembrano riconoscersi attraverso un buco nello spaziotempo che precede l’esplosione apocalittica). Ma parché Charlotte non sapeva nulla dei viaggi nel tempo fino a pochi episodi prima del finale della seconda stagione? Evidentemente deve essere cresciuta nel passato fin da piccolissima: quando e come è tornata indietro nel tempo? E perché?

Dark 3

DOVE E’ FINITO BARTOSZ?

Nel 2020, il Jonas adulto salva dall’Apocalisse Magnus, Franziska e Bartosz. Non sappiamo dove finiscano i ragazzi (in teoria, con la macchina del tempo di Jonas dovrebbero poter arrivare solamente nel 1954 o nel 1987), ma ci viene svelato che le versioni adulte di Franziska Doppler e Magnus Nielsen fanno parte nel 1921 della setta di Adam. Ma dov’è Bartosz? Perché non ci viene mostrato con gli altri? Secondo alcuni la sua mancata apparizione in “quel” passato è legata all’apparizione del misterioso Boris Niewald, alias Aleksander Tiedemann, suo padre…

CHI E’ ALEKSANDER TIEDEMANN?

Il marito di Regina Tiedemann (la figlia di Claudia che succede a quest’ultima come direttore della centrale nucleare) si chiama in realtà Boris Niewald, ma forse anche questo nome è falso. L’uomo è arrivato dal nulla nel 1986 a Winden poche settimane prima che avvenisse la scomparsa di Mads Nielsen (il fratello di Ulrich), ed il suo passato è avvolto nel mistero: sappiamo però che qualcuno conosce la sua vera identità, e quel qualcuno ha spedito una lettera all’ispettore Clausen, accusando Boris di aver ucciso il fratello di Clausen, Alexander Kohler, e di avergli “rubato” il nome.
Ma chi è Aleksander/Boris, e qual’è il suo ruolo nella vicenda? La sua comparsa nel 1986, proprio uno dei nodi del loop temporale, è davvero casuale? Come sopra accennato, una teoria vorrebbe che si trattasse di Bartosz, unico ribelle fuggito da Adam (e quindi anche lui sarebbe padre di sé stesso!); alcuni maliziosi hanno però notato che il cognome Niewald possa sembrare una contrazione dei cognomi Nielsen e Kahnwald (Boris potrebbe quindi essere un figlio venuto dal futuro di Martha e Jonas).

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Animali Fantastici 3: Ci sarà una battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald 16 Maggio 2021 - 20:00

Un'epica battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald verrà combattuta in Animali Fantastici 3, le cui riprese sono state concluse

Il Cattivo Poeta: prima clip per il film su Gabriele d’Annunzio con Sergio Castellitto 16 Maggio 2021 - 19:00

Prima clip per Il Cattivo Poeta, il film di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto nel ruolo di Gabriele d’Annunzio.

Crudelia – Uno spot e una clip per il film con Emma Stone 16 Maggio 2021 - 18:00

Estella è in fuga con Horace e Jasper nella nuova clip di Crudelia, il live action Disney incentrato sulle origini di Crudelia De Mon.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.