Christopher Nolan non ammette l’uso di sedie sui suoi set, ecco il motivo [UPDATE]

Christopher Nolan non ammette l’uso di sedie sui suoi set, ecco il motivo [UPDATE]

Di Filippo Magnifico

Ogni regista è padrone del proprio set o almeno così dovrebbe essere.
Perché se da un lato è vero che non sempre chi si trova dietro la macchina da presa ha il pieno controllo della sua opera ( si potrebbero citare moltissimi esempi a proposito) è altrettanto vero che ci sono cineasti a cui tutto è concesso, perché sono dei veri e proprio pilastri portanti del mondo della settima arte.

Tra questi c’è sicuramente Christopher Nolan, pronto per tornare nelle sale di tutto il mondo con la sua ultima fatica: Tenet.
Nolan ha il pieno controllo dei suoi film, e questa è una cosa che parte dai set, dove a quanto pare non sono ammesse sedie.

A rivelare questo curioso aneddoto è stata Anne Hathaway recentemente protagonista di una reunion virtuale di Les Miserables con Hugh Jackman.
Jackman ha iniziato parlando di alcuni registi che non ammettono l’uso di cellulari sui loro set, nello specifico Darren Aronofsky e Denis Villeneuve. A quel punto è intervenuta la Hathaway.

Non per contraddirti, ma hai lavorato con tre registi che non vogliono cellulari sui loro set: c’è anche Christopher Nolan.

A quel punto l’attrice ha continuato rivelando l’interessante aneddoto sulle sedie:

Chris non permette che ci siano sedie, anche. Ho lavorato con lui due volte. Non vuole che ci siano sedie e il motivo è che, se ci sono, le persone tenderanno ad usarle e questo significa che non stanno lavorando. Realizza film così incredibili e ambiziosi, sia dal punto vista tecnico che emotivo. Rispetta sempre il termine delle riprese, rientrando nel budget. E penso che in qualche modo tutto questo sia legato all’assenza di sedie sui suoi set.

UPDATE DEL 1° LUGLIO 2020: questo aneddoto a quanto pare ha sollevato un vero e proprio polverone, a tal punto che è stato necessario un chiarimento da parte della portavoce del regista Kelly Bush Novak:

Le uniche cose proibite sui set di Christopher Nolan sono i telefoni cellulari (e non sempre funziona) e il fumo (questo divieto viene applicato con grande successo). Le sedie a cui si riferisce Anne Hathaway sono le poltroncine da regista che si trovano di fronte ai monitor, messe lì per motivi gerarchici e non per una necessità fisica. Chris ha sempre preferito non usarle ma non ha mai vietato l’uso di sedie sui set. Sia i membri del cast che della troupe possono sedersi quando e dove vogliono.

A conferma di questo, sono anche arrivati alcuni tweet di persone che hanno lavorato con Nolan:

Nel frattempo si attende l’uscita di Tenet, prevista nelle nostre sale per il 26 agosto.

Inception incontra Intrigo internazionale

Secondo alcune indiscrezioni, il film sarà un thriller romantico, descritto come un incrocio tra Intrigo internazionale, il capolavoro di Alfred Hitchcock, e Inception. Nel cast troveremo John David Washington, Elizabeth Debicki e Robert Pattinson. Con loro Michael Caine, Kenneth Branagh, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson e Clémence Poésy.

La colonna sonora è opera di Ludwig Göransson (Black Panther), il direttore della fotografia è Hoyte van Hoytema (filmerà in Imax e 70mm), il direttore del montaggio è Jennifer Lame, il scenografo è Nathan Crowley, il costumista è Jeffrey Kurland mentre il supervisore degli effetti speciali è Andrew Jackson.

Nolan e la moglie Emma Thomas sono i produttori, mentre Thomas Hayslip è il produttore esecutivo.

LEGGI ANCHE:

Tutte le teorie sul nuovo film di Christopher Nolan

Cosa significa “Tenet”: Il mistero archeologico alla base del film di Nolan

Fonte: CBM

LEGGI ANCHE

Perché si sta parlando così tanto della Willy’s Chocolate Experience di Glasgow 2 Marzo 2024 - 13:30

Negli ultimi giorni si è molto parlato di un evento chiamato Willy’s Chocolate Experience. Ecco cosa è successo.

È morto Paolo Taviani, uno dei grandi maestri del cinema italiano 1 Marzo 2024 - 10:13

È morto ieri a Roma, dopo una breve malattia, Paolo Taviani. Il regista aveva 92 anni.

Richard Lewis è morto a 76 anni, addio alla star di Curb Your Enthusiasm 29 Febbraio 2024 - 10:25

Richard Lewis, celebre per il suo ruolo in Curb Your Enthusiasm della HBO, è morto all’età di 76 anni.

Oscar 2024: Ryan Gosling canterà “I’m Just Ken” 26 Febbraio 2024 - 20:23

È ufficiale: Ryan Gosling canterà dal vivo “I’m Just Ken” durante la Notte degli Oscar.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI