L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Christopher Nolan non ammette l’uso di sedie sui suoi set, ecco il motivo [UPDATE]

Christopher Nolan non ammette l’uso di sedie sui suoi set, ecco il motivo [UPDATE]

Di Filippo Magnifico

Ogni regista è padrone del proprio set o almeno così dovrebbe essere.
Perché se da un lato è vero che non sempre chi si trova dietro la macchina da presa ha il pieno controllo della sua opera ( si potrebbero citare moltissimi esempi a proposito) è altrettanto vero che ci sono cineasti a cui tutto è concesso, perché sono dei veri e proprio pilastri portanti del mondo della settima arte.

Tra questi c’è sicuramente Christopher Nolan, pronto per tornare nelle sale di tutto il mondo con la sua ultima fatica: Tenet.
Nolan ha il pieno controllo dei suoi film, e questa è una cosa che parte dai set, dove a quanto pare non sono ammesse sedie.

A rivelare questo curioso aneddoto è stata Anne Hathaway recentemente protagonista di una reunion virtuale di Les Miserables con Hugh Jackman.
Jackman ha iniziato parlando di alcuni registi che non ammettono l’uso di cellulari sui loro set, nello specifico Darren Aronofsky e Denis Villeneuve. A quel punto è intervenuta la Hathaway.

Non per contraddirti, ma hai lavorato con tre registi che non vogliono cellulari sui loro set: c’è anche Christopher Nolan.

A quel punto l’attrice ha continuato rivelando l’interessante aneddoto sulle sedie:

Chris non permette che ci siano sedie, anche. Ho lavorato con lui due volte. Non vuole che ci siano sedie e il motivo è che, se ci sono, le persone tenderanno ad usarle e questo significa che non stanno lavorando. Realizza film così incredibili e ambiziosi, sia dal punto vista tecnico che emotivo. Rispetta sempre il termine delle riprese, rientrando nel budget. E penso che in qualche modo tutto questo sia legato all’assenza di sedie sui suoi set.

UPDATE DEL 1° LUGLIO 2020: questo aneddoto a quanto pare ha sollevato un vero e proprio polverone, a tal punto che è stato necessario un chiarimento da parte della portavoce del regista Kelly Bush Novak:

Le uniche cose proibite sui set di Christopher Nolan sono i telefoni cellulari (e non sempre funziona) e il fumo (questo divieto viene applicato con grande successo). Le sedie a cui si riferisce Anne Hathaway sono le poltroncine da regista che si trovano di fronte ai monitor, messe lì per motivi gerarchici e non per una necessità fisica. Chris ha sempre preferito non usarle ma non ha mai vietato l’uso di sedie sui set. Sia i membri del cast che della troupe possono sedersi quando e dove vogliono.

A conferma di questo, sono anche arrivati alcuni tweet di persone che hanno lavorato con Nolan:

Nel frattempo si attende l’uscita di Tenet, prevista nelle nostre sale per il 26 agosto.

Inception incontra Intrigo internazionale

Secondo alcune indiscrezioni, il film sarà un thriller romantico, descritto come un incrocio tra Intrigo internazionale, il capolavoro di Alfred Hitchcock, e Inception. Nel cast troveremo John David Washington, Elizabeth Debicki e Robert Pattinson. Con loro Michael Caine, Kenneth Branagh, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson e Clémence Poésy.

La colonna sonora è opera di Ludwig Göransson (Black Panther), il direttore della fotografia è Hoyte van Hoytema (filmerà in Imax e 70mm), il direttore del montaggio è Jennifer Lame, il scenografo è Nathan Crowley, il costumista è Jeffrey Kurland mentre il supervisore degli effetti speciali è Andrew Jackson.

Nolan e la moglie Emma Thomas sono i produttori, mentre Thomas Hayslip è il produttore esecutivo.

LEGGI ANCHE:

Tutte le teorie sul nuovo film di Christopher Nolan

Cosa significa “Tenet”: Il mistero archeologico alla base del film di Nolan

Fonte: CBM

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Most Dangerous Game: Quibi rinnova la serie, ma senza Liam Hemsworth 8 Luglio 2020 - 21:30

La stagione 2 sarà incentrata su un nuovo runner. Inoltre, il creatore Nick Santora sta lavorando a un montaggio cinematografico della prima

Nostalgia canaglia: l’imperatrice de La storia infinita torna in un nuovo film 8 Luglio 2020 - 21:00

La ballerina e coreografa Tami Stronach torna al cinema in Man & Witch, un film che omaggerà i fantasy anni '80

Giffoni Film Festival 2020, svelato il programma delle tranche di agosto 8 Luglio 2020 - 20:15

Ecco le 47 produzioni, provenienti da tutto il mondo, in concorso alla 50esima edizione del Giffoni Film Festival

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.