L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dopo Cannes, la Semaine de la Critique 2020 annuncia la selezione

Dopo Cannes, la Semaine de la Critique 2020 annuncia la selezione

Di Marco Triolo

La Semaine de la Critique 2020, 59a edizione della sezione parallela del Festival di Cannes, ha aspettato che il festival annunciasse la propria selezione e ha poi fatto lo stesso. Ecco i film.

Lungometraggi

After Love di Aleem Khan

De l’or pour les chiens (Gold for Dogs) di Anna Cazenave Cambet

La Nuée (The Swarm) di Just Philippot

Sous le ciel d’Alice (Skies of Lebanon) di Chloé Mazlo

La Terre des hommes (Beasts) di Naël Marandin

Cortometraggi

August 22, This Year di Graham Foy

Axşama doğru (Towards Evening) di Teymur Hajiyev

Dustin di Naïla Guiguet

Forastera di Lucía Aleñar Iglesias

Good Thanks, You? di Molly Manning Walker

とてつもなく大きな (Humongous!) di Aya Kawazoe

Maalbeek di Ismaël Joffroy Chandoutis

Marlon Brando di Vincent Tilanus

Menarca (Menarche) di Lillah Halla

White Goldfish di Jan Roosens e Raf Roosens

C’è anche Alba Rohrwacher

Nonostante anche in questo caso non ci siano film italiani nella selezione, il nostro Paese è rappresentato da Alba Rohrwacher, protagonista di Sous le ciel d’Alice, esordio alla regia di Chloé Mazlo. Si tratta di una storia ambientata nel Libano degli anni ’70.

I lungometraggi selezionati sono la metà del solito, cinque contro i consueti undici, e quattro di questi sono comprensibilmente film francesi. Fa eccezione After Love, esordio del regista inglese (di origine pakistana) Aleem Khan.

La Semaine ha diffuso la selezione insieme a un comunicato stampa, in cui spiega le intenzioni molto concrete nei confronti di questi film:

La Semaine de la Critique guiderà i film selezionati attraverso le loro anteprime e uscite cinematografiche in Francia. I film in francese verranno presentati durante “La Semaine de la Critique carte blanche” all’Angoulême Francophone Film Festival, che si svolgerà dal 28 agosto al 2 settembre 2020.

Il distributore di uno dei cinque lungometraggi riceverà inoltre il Gan Foundation Award in autunno, un premio di 20 mila euro a supporto delle opere prime e seconde. I dieci cortometraggi saranno invece presentati online, al Festival Scope (22-25 ottobre) e al Festival Scope Pro (19-25 ottobre) per gli addetti ai lavori.

Fonte: Semaine de la Critique

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Most Dangerous Game: Quibi rinnova la serie, ma senza Liam Hemsworth 8 Luglio 2020 - 21:30

La stagione 2 sarà incentrata su un nuovo runner. Inoltre, il creatore Nick Santora sta lavorando a un montaggio cinematografico della prima

Nostalgia canaglia: l’imperatrice de La storia infinita torna in un nuovo film 8 Luglio 2020 - 21:00

La ballerina e coreografa Tami Stronach torna al cinema in Man & Witch, un film che omaggerà i fantasy anni '80

Giffoni Film Festival 2020, svelato il programma delle tranche di agosto 8 Luglio 2020 - 20:15

Ecco le 47 produzioni, provenienti da tutto il mondo, in concorso alla 50esima edizione del Giffoni Film Festival

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.