L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
In California i set potranno riaprire dal 12 giugno

In California i set potranno riaprire dal 12 giugno

Di Marco Triolo

Negli ultimi giorni abbiamo riportato un paio di notizie sulle serie Marvel, le cui riprese sarebbero destinate a ripartire in luglio. Sembra proprio che questi fossero indizi di una tendenza generale, perché ora il governatore della California Gavin Newson, d’accordo con il California Department of Public Health, ha dato il via libera alla ripresa delle produzioni televisive e cinematografiche a partire dal 12 giugno. Una data che segnerà anche l’inizio della graduale riapertura di scuole, casinò ed eventi sportivi (senza spettatori).

Il grosso della responsabilità è però affidato alle singole contee. Le autorità sanitarie locali dovranno dare il loro benestare e potranno richiedere delle condizioni ulteriori alle produzioni. I lavoratori e le dirigenze dovranno inoltre concordare con le regole imposte. Sembra di capire, insomma, che le misure dovranno essere valutate produzione per produzione, set per set. Tra queste ci sono: tamponi regolari per i membri delle troupe, distanziamento sociale e uso delle mascherine. Variety afferma che, stando alle proprie fonti, i costi di produzione potrebbero così aumentare fino al 20%.

Sonia Angell, direttore del California Department of Public Health, ha però sottolineato che l’emergenza coronavirus non è finita:

Per quanto continueremo a fornire indicazioni su come i diversi settori potranno riaprire e con quali modifiche, è importante ricordare che queste indicazioni non significano “via libera”. I vostri responsabili sanitari locali prenderanno le decisioni finali su quali settori potranno riaprire, in base ai dati specifici delle vostre comunità.

Los Angeles è tra le aree più colpite dal coronavirus in California. E dunque Hollywood potrebbe doversi armare di un po’ di pazienza in più prima di tornare a produrre a ritmi stabili.

La Task Force ha parlato

Qualche giorno fa, la Industry-Wide Labor-Management Safety Committee Task Force, designata dalle principali unioni sindacali del mondo dello spettacolo americano, ha sottoposto ai governatori della California e di New York un documento che illustra le linee guida per la ripresa delle lavorazioni di film e serie TV. Il documento è stato redatto con l’input fondamentale di compagnie come Netflix, Disney, Warner Bros., Amazon e Apple. Ma, appunto, doveva attendere l’approvazione delle autorità sanitarie.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Uprising: Travis Knight dirigerà il film di vampiri Netflix 17 Maggio 2021 - 21:00

Da un romanzo di Raymond Villareal, un action-horror prodotto da Shawn Levy e incentrato su una rivolta globale di vampiri

Joshua Jackson è un chirurgo omicida nel trailer di Dr. Death 17 Maggio 2021 - 20:30

La storia vera di un neurochirurgo folle, con Joshua Jackson nel ruolo del protagonista. Ecco il trailer di Dr. Death.

Master of None: un video ci porta alla scoperta della stagione 3 17 Maggio 2021 - 20:15

La terza stagione di Master of None sarà disponibile su Netflix a partire dal 23 maggio. Possiamo conoscerla meglio grazie a questo video.

M.O.D.O.K., la recensione del primo episodio 17 Maggio 2021 - 10:23

Abbiamo visto in anteprima il nuovo, divertente show animato Marvel, dedicato al quel capoccione di M.O.D.O.K.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.