L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Alison Brie si scusa per aver dato la voce a Diane in Bojack Horseman

Alison Brie si scusa per aver dato la voce a Diane in Bojack Horseman

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Come Bojack Horseman è diventato il volto della depressione

Continua la parata del white guilt fra gli attori americani: ora è il turno di Alison Brie, voce di Diane Nguyen in Bojack Horseman.

L’attrice ha pubblicato un post su Instagram in cui si scusa per aver interpretato un personaggio vietnamese-americano, esprimendo il suo rimorso con le seguenti parole:

Col senno di poi, vorrei non aver prestato la voce al personaggio di Diane Nguyen. Ora capisco che persone di colore dovrebbero sempre dare la voce a persone di colore. Abbiamo perso una grande opportunità di rappresentare accuratamente e rispettosamente la comunità vietnamese-americana, e di questo sono davvero dispiaciuta. Applaudo tutti quelli che hanno lasciato i loro ruoli nei giorni recenti. Da loro ho imparato molto.

Alison Brie si riferisce a Kristen Bell, Jenny Slate e Mike Henry, che hanno rinunciato ai loro ruoli nelle serie animate Central Park, Big Mouth e I Griffin. Sulla stessa lunghezza d’onda, I Simpson hanno annunciato che gli attori bianchi non interpreteranno più i personaggi di altra etnia (come Carl e il Dr. Hibbert, ad esempio).

C’è però un punto, nelle dichiarazioni di Alison Brie e Mike Henry, che rischia di essere frainteso: “People of color should always voice people of color”, ovvero “Persone di colore dovrebbero sempre prestare la voce a persone di colore”. Detto in questi termini, sembra che gli attori non-bianchi possano doppiare solo personaggi della loro etnia, mentre invece dovrebbero avere la libertà di dare la voce a chiunque, com’è successo finora agli attori bianchi. Sicuramente non è ciò che Brie e Henry intendevano, ma l’ambiguità espressiva resta.

Il post di Alison Brie

LEGGI ANCHE:

Mike Henry lascia il ruolo di Cleveland ne I Griffin, mentre I Simpson annunciano che non avranno più attori bianchi per ruoli non-bianchi

Jenny Slate e Kristen Bell rinunciano ai loro personaggi di Big Mouth e Central Park perché vengano assegnati ad attrici nere

Bojack Horseman

Bojack Horseman si è conclusa qualche mese fa su Netflix con la sesta stagione. Ambientata in una sorta di realtà alternativa dove gli umani convivono con gli animali antropomorfi, questa bellissima, complessa e profonda serie narra le gioie (poche) e i dolori (molti) dell’eponima star televisiva, doppiata da Will Arnett.

Il creatore

Il creatore di Bojack Horseman è Raphael Bob-Waksberg, che in seguito ha ideato anche Undone con Kate Purdy.

Fonte: TV Line

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Most Dangerous Game: Quibi rinnova la serie, ma senza Liam Hemsworth 8 Luglio 2020 - 21:30

La stagione 2 sarà incentrata su un nuovo runner. Inoltre, il creatore Nick Santora sta lavorando a un montaggio cinematografico della prima

Nostalgia canaglia: l’imperatrice de La storia infinita torna in un nuovo film 8 Luglio 2020 - 21:00

La ballerina e coreografa Tami Stronach torna al cinema in Man & Witch, un film che omaggerà i fantasy anni '80

Giffoni Film Festival 2020, svelato il programma delle tranche di agosto 8 Luglio 2020 - 20:15

Ecco le 47 produzioni, provenienti da tutto il mondo, in concorso alla 50esima edizione del Giffoni Film Festival

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.