L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Star Wars: Underworld, Ronald D. Moore parla della serie mai realizzata

Star Wars: Underworld, Ronald D. Moore parla della serie mai realizzata

Di Marco Triolo

Avrebbe dovuto essere la prima serie live action di Star Wars, ma Star Wars: Underworld non si fece mai. George Lucas commissionò molti script, davvero MOLTI, ma poi la vendita di Lucasfilm a Disney cambiò totalmente le carte in tavola, scombinando tutti i piani. Oggi, che di serie di Star Wars ne abbiamo già una e altre in arrivo, viene da sorridere ripensando a un’epoca in cui la prospettiva era poco più di un sogno. Eppure, quel sogno è arrivato davvero vicino ad avverarsi.

Ronald D. Moore, leggendario sceneggiatore di Star Trek: The Next Generation e autore di Battlestar Galactica, faceva parte del team di sceneggiatori radunato da Lucas. E, parlando con Collider, ricorda con grande piacere quel periodo passato a scrivere le sceneggiature di Underworld:

Ero uno di tanti. Avevano assemblato un gruppo di sceneggiatori internazionale. Ci riunivamo allo Skywalker Ranch una volta ogni 6/8 settimane, una cosa del genere. Concepivamo i soggetti insieme e poi ognuno per conto suo scriveva le sceneggiature e le riportava indietro. Ci trovavamo con George e le analizzavamo, per poi fare un’altra stesura ed elaborare altre storie… Era fantastico! Fu davvero molto divertente. Alla fine non si fece, scrivemmo circa 40, 48 sceneggiature, qualcosa del genere. In teoria George voleva scrivere tutte le sceneggiature e solo poi capire come le avrebbe prodotte, perché voleva utilizzare un sacco di tecnologie all’avanguardia, tra CG e set virtuali. Voleva fare una cosa totalmente nuova. E insomma scrivemmo le sceneggiature e poi George disse: “Ok, per ora va bene così, mi farò vivo. Voglio concentrarmi sulla produzione”. Poi il tempo passò e circa un anno dopo vendette Lucasfilm a Disney.

La serie sarebbe stata dunque estremamente ambiziosa, in termini di valori di produzione:

Non penso che nessun altro vorrebbe mai provare a farla. All’epoca, George disse solamente: “Scrivetele grosse quanto vi pare, penseremo dopo a come farle”. Perciò non avevamo limiti [di budget]. Eravamo tutti sceneggiatori televisivi e cinematografici di grande esperienza, quindi tutti quanti sapevamo cosa fosse teoricamente fattibile con un budget televisivo. Ma tutti pensammo: “Ok, per questa volta prendiamolo alla lettera e facciamo le cose in grande”. C’erano molta azione, molti set, e scene d’azione enormi. Molto più grosse di quello che faresti normalmente in una serie TV.

Un sapore noir

Star Wars: Underworld si sarebbe svolto tra La vendetta dei Sith e Una nuova speranza. George Lucas ha spiegato che avrebbe avuto un sapore noir e che avrebbe raccontato un’unica storia, anche se con una struttura a episodi. Esattamente come The Mandalorian. Chissà se Disney+ tenterà mai di resuscitare il progetto. Almeno possiamo consolarci guardando il test footage della serie.

Guarda la prima stagione di The Mandalorian QUI.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dalla console al cinema: Tutti i film in arrivo tratti da videogiochi 27 Settembre 2020 - 20:02

Da Super Mario ad Uncharted, ecco tutti i film in arrivo nei prossimi anni basati su videogiochi!

The Falcon and the Winter Soldier – Altre foto dal set con Sebastian Stan 27 Settembre 2020 - 19:00

Sebastian Stan (alias Bucky) fotografato nuovamente sul set di The Falcon and the Winter Soldier, le cui riprese sono in corso ad Atlanta.

Qualcuno deve morire – La danza di Lázaro nella prima clip della serie Netflix 27 Settembre 2020 - 18:00

È disponibile la prima clip di Qualcuno deve morire, serie spagnola (ma creata dal messicano Manolo Caro) che uscirà il prossimo 16 ottobre su Netflix.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.