L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dimenticate la Snyder Cut, Paul Feig ha confermato l’esistenza di una versione di Ghostbusters DI OLTRE TRE ORE!

Dimenticate la Snyder Cut, Paul Feig ha confermato l’esistenza di una versione di Ghostbusters DI OLTRE TRE ORE!

Di Filippo Magnifico

Mentre si continua a parlare della Snyder Cut di Justice League, diventata ufficialmente realtà, un altro hashtag ha cominciato a farsi largo nel web: #FeygerCut.
Sì, perché per una visione di un regista che finalmente ha trovato la sua strada, ce n’è un’altra che chiede il supporto dei fan. Paul Feig ha infatti confermato che esiste una versione del suo (odiatissimo) Ghostbusters della durata di oltre tre ore!

In passato il regista aveva detto che l’original cut del film era di circa quattro ore e mezza, ridotto successivamente a tre ore e mezza, appunto. La versione cinematografica durava circa due ore con una versione estesa disponibile per il mercato home video, con l’aggiunta di 15 minuti extra.
Resta ora da capire quante persone muoiano dalla voglia di vedere la Feyger Cut

Ghostbusters: Legacy

Intanto si attende l’uscita di Ghostbusters: Legacy, il nuovo capitolo della saga, prevista per marzo 2021.

La trama

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno.

Il cast

Paul Rudd interpreta Mr. Grooberson, un insegnante dei protagonisti Phoebe (McKenna Grace) e Trevor (Finn Wolfhard), figli della madre single Callie (Carrie Coon). Grooberson era un ragazzino nel 1984, quando gli Acchiappafantasmi combatterono contro Gozer a New York. Un evento che oggi è noto come “Manhattan Crossrip”, e dai più giovani è considerato quasi un mito.
Nel cast troviamo anche Finn Wolfhard (Stranger Things, IT), Carrie Coon (The Leftovers, Fargo, Avengers: Infinity War), Mckenna Grace (Le terrificanti avventure di Sabrina, Captain Marvel), Celeste O’Connor, Logan Kim e Paul Rudd (Ant-Man, Avengers: Endgame). Con loro anche Oliver Cooper.

Vecchi amici

Nel film ritroveremo Sigourney Weaver e i Ghostbusters originali. Con loro anche Annie Potts (la segretaria Janine Melnitz).

Un passaggio di testimone

Ghostbusters: Afterlife è un vero e proprio “passaggio di consegne” dietro la macchina da presa, poiché Jason Reitman è il figlio di Ivan Reitman, regista di Ghostbusters e Ghostbusters II.

Per Jason si tratta di un grande cambiamento nella sua carriera, che finora è sempre stata concentrata su commedie drammatiche e introspettive di natura semi-indipendente, come Thank You For Smoking, Tra le nuvole, Juno, Young Adult, Tully e il recentissimo The Front Runner. Il padre Ivan partecipa come produttore, mentre la sceneggiatura è stata scritta da Jason insieme a Gil Kenan (Monster House, Ember, Poltergeist).

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Falcon and the Winter Soldier: Le citazioni e i riferimenti nel quinto episodio 17 Aprile 2021 - 13:00

Camei inaspettati e molteplici (possibili) genesi di nuovi supereroi: ecco tutte le easter egg del quinto episodio di The Falcon and the Winter Soldier!

Spider-Man: No Way Home – Alfred Molina conferma il ritorno del suo Doc Ock 17 Aprile 2021 - 12:00

Alfred Molina parla di Spider-Man: No Way Home e del suo ritorno nel ruolo del Dottor Octopus, confermando un rumor che circola da tempo.

10 anni di Game of Thrones 17 Aprile 2021 - 11:43

Esattamente 10 anni fa, nel lontano 17 aprile del 2011, su HBO andava in onda il primo episodio di Game of Thrones.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.