L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Non aprite quella porta: nuovi dettagli sul reboot, incentrato su un vecchio Leatherface

Non aprite quella porta: nuovi dettagli sul reboot, incentrato su un vecchio Leatherface

Di Filippo Magnifico

Come sappiamo, saranno Ryan e Andy Tohill a dirigere il reboot di Non aprite quella porta messo in cantiere da Legendary Entertainment.

Fede Alvarez, regista del remake de La casa, produrrà il film, scritto da Chris Thomas Devlin. Ma quale sarà, nello specifico, la storia?
Grazie a The Illuminerdi sono trapelati alcuni dettagli.

Un Leatherface 60enne

A quanto pare il reboot si concentrerà su un Leatherface 60enne, sulla scia del “vecchio” Michael Myers visto nell’ultimo capitolo della saga Halloween:

Il personaggio si chiama Kenny ed è descritto come privo di parola ma complesso, in grado di esprimersi attraverso suoni gutturali che vanno da una chiassosa risata al verso del maiale. Kenny passa gran parte del suo tempo guardando la tv, un passatempo che lo diverte molto. Questo nuovo Leatherface indosserà una maschera ma non esistono dettagli sul materiale e sulla forma.

Per quanto riguarda la storia del film, è stato rivelato che seguirà due sorelle di nome Melody e Dreama. Sarà la prima, una venticinquenne di San Francisco, a trascinare la sorella minore in Texas durante un viaggio di affari. Dreama si diletta con la fotografia ed è su una sedia a rotelle.
Tra i personaggi del film troviamo anche una certa signora Mc, definita una donna cordiale e onesta che ha sempre incoraggiato e seguito i giovani in difficoltà. Lei ha la capacità di calmare Kenny nei suoi momenti di rabbia incontrollata.

L’ennesimo rilancio della saga

Questo progetto rappresenta l’ennesimo tentativo di rilanciare la saga facendo tabula rasa dei capitoli precedenti. Già Non aprite quella porta 3D (2013) ci aveva provato, iniziando poco dopo la fine del classico di Tobe Hooper. L’ultimo film della serie, Leatherface – Il massacro ha inizio, uscito nel 2017, era invece un prequel del film originale che raccontava le origini del celebre serial killer ispirato a Ed Gein.

In precedenza, la saga era stata rilanciata nel 2003 con un remake del primo film diretto da Marcus Nispel e interpretato da Jessica Biel. Nel 2006 era uscito Non aprite quella porta: L’inizio, prequel di quest’ultimo diretto da Jonathan Liebesman.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Britney contro Spears – Il trailer del documentario, dal 28 settembre su Netflix 23 Settembre 2021 - 9:00

Britney contro Spears è il documentario di Erin Lee Carr che racconterà la battaglia legale attorno alla tutela di Britney Spears, e i suoi sforzi per riconquistare l'autonomia.

Night Teeth: Megan Fox è una vampira nel trailer del film Netflix 22 Settembre 2021 - 21:30

La storia di uno studente universitario che si ritrova a fare da autista a due vampire nel corso di una folle notte...

Lasciami entrare: Showtime ordina la serie con Demián Bichir 22 Settembre 2021 - 20:45

La serie, ispirata al romanzo di John Ajvide Lindqvist e al film da esso tratto, si girerà a New York a partire da inizio 2022

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).