L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La creatrice di I Am Not Okay With This per Tom Gordon di Stephen King

La creatrice di I Am Not Okay With This per Tom Gordon di Stephen King

Di Marco Triolo

Village Roadshow Pictures ha opzionato i diritti de La bambina che amava Tom Gordon di Stephen King. Il progetto, che, come abbiamo già detto, coinvolge la moglie di George A. Romero, Christine, sarà scritto da Christy Hall, co-creatrice e produttore esecutivo della serie Netflix I Am Not Okay With This.

Il film sarà prodotto da Jon Berg di Stampede Ventures e Roy Lee di Vertigo Film, produttore di It Capitolo Due e Doctor Sleep, oltre a Ryan Silbert e Christine Romero. La vedova del regista, creatore dei moderni zombie cinematografici, è coinvolta perché il marito aveva tentato di adattare il romanzo anni fa, prima della sua scomparsa.

La trama

La bambina che amava Tom Gordon racconta la storia di Trisha McFarland, una bambina che si perde durante un’escursione nei boschi insieme alla madre recentemente divorziata e al fratello. Sola e spaventata, la bambina di nove anni finisce per vagare nove giorni nei boschi, allontanandosi sempre più dalla civiltà. A poco a poco, sete, fame e stanchezza iniziano aprocurarle allucinazioni. Trisha si ritrova così a parlare con una serie di personaggi immaginari. Tra cui il suo idolo, un giocatore di basebell di nome Tom Gordon. A seguire la sinossi ufficiale del romanzo.

“Il mondo aveva i denti e in qualsiasi momento ti poteva morsicare”. Questo Trisha McFarland scoprì a nove anni. Alle dieci di una mattina di giugno era sul sedile posteriore della Dodge Caravan di sua madre con addosso la sua maglietta blu dei Red Sox (quella che ha 36 Gordon sulla schiena) a giocare con Mona, la sua bambola. Alle dieci e mezzo era persa nel bosco, alle undici cercava di non essere terrorizzata, cercava di non pensare: “Questa è una cosa seria, questa è una cosa molto seria”. Cercava di non pensare che certe volte a perdersi nel bosco ci si poteva fare anche molto male. Certe volte si moriva.

Fonte: Deadline

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Michael Dougherty dirigerà la serie di Cabal e scriverà quella di Hellraiser 1 Ottobre 2020 - 9:00

Clive Barker rivela che Michael Dougherty dirigerà la serie tratta da Cabal, e conferma che sarà tra gli sceneggiatori di Hellraiser per HBO.

Ms. Marvel – L’esordiente Iman Vellani interpreterà Kamala Khan 30 Settembre 2020 - 21:30

L'esordiente Iman Vellani presterà il suo volto a Kamala Khan, la protagonista della serie Ms. Marvel dei Marvel Studios e Disney+

John Belushi rivive in un documentario Showtime, ecco il trailer 30 Settembre 2020 - 21:30

La troppo breve vita del protagonista di Blues Brothers in un docufilm con Dan Aykroyd, Jim Belushi, Ivan Reitman e tanti altri

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.