L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
2084 – Paramount produrrà la distopia orwelliana scritta da Mattson Tomlin

2084 – Paramount produrrà la distopia orwelliana scritta da Mattson Tomlin

Di Lorenzo Pedrazzi

1984 di George Orwell è una delle grandi distopie del Novecento, per certi versi la più famosa e influente, ma non ha mai avuto trasposizioni cinematografiche particolarmente apprezzate: la più amata è infatti “apocrifa”, ovvero il bellissimo Brazil di Terry Gilliam.

Ebbene, ora The Hollywood Reporter segnala che Paramount Pictures ha acquisito 2084, uno spec script di Mattson Tomlin, co-sceneggiatore di The Batman. Per chi non lo sapesse, uno spec script è un copione scritto spontaneamente da uno sceneggiatore, senza che ci sia stata una commissione da parte di uno studio.

Lorenzo Di Bonaventura, noto per i film di Transformers e G.I. Joe, curerà la produzione. Secondo quanto riporta il sito, però, 2084 avrà dei toni più simili a Matrix e Inception. È stato inoltre descritto come la “sorella spirituale” di 1984, quindi possiamo aspettarci alcuni tratti in comune: magari un governo totalitario, una sorveglianza costante sui cittadini e una storia d’amore proibita. Per il momento sono solo ipotesi, poiché i dettagli non sono stati rivelati.

Comunque, si tratta di un progetto che sta generando grande interesse a Hollywood: pare che vari attori e cineasti fossero ansiosi di essere coinvolti nel film prima ancora che Paramount lo acquisisse.

Mattson Tomlin

Mattson Tomlin ha scritto e diretto The Projectionist e Solomon Grundy, prima di collaborare con Matt Reeves per The Batman. Ha scritto inoltre Little Fish (non ancora uscito), e sceneggerà anche il film di Mega Man.

1984

Questa è la sinossi di 1984, edito in Italia da Mondadori:

L’azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l’anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c’è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un’esistenza “sovversiva”. Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

Fonte: ComicBookMovie

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ryan Gosling sarà uno stuntman per il regista di Deadpool 2 e Hobbs & Shaw 23 Settembre 2020 - 21:30

Sarà un progetto molto personale per David Leitch, ex stuntman che ha anche diretto Atomica Bionda e co-diretto John Wick

Helstrom: nuovo trailer per la serie Marvel/Hulu 23 Settembre 2020 - 20:45

La nuova serie Marvel debutterà il 16 ottobre in USA

Enola Holmes: Tutto quello che dovete sapere sul film Netflix con Millie Bobby Brown 23 Settembre 2020 - 20:00

Dalla parentela con Sherlock Holmes alle cause legali in corso, ecco tutto ciò che c'è da sapere sul film Enola Holmes!

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.