L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
2084 – Paramount produrrà la distopia orwelliana scritta da Mattson Tomlin

2084 – Paramount produrrà la distopia orwelliana scritta da Mattson Tomlin

Di Lorenzo Pedrazzi

1984 di George Orwell è una delle grandi distopie del Novecento, per certi versi la più famosa e influente, ma non ha mai avuto trasposizioni cinematografiche particolarmente apprezzate: la più amata è infatti “apocrifa”, ovvero il bellissimo Brazil di Terry Gilliam.

Ebbene, ora The Hollywood Reporter segnala che Paramount Pictures ha acquisito 2084, uno spec script di Mattson Tomlin, co-sceneggiatore di The Batman. Per chi non lo sapesse, uno spec script è un copione scritto spontaneamente da uno sceneggiatore, senza che ci sia stata una commissione da parte di uno studio.

Lorenzo Di Bonaventura, noto per i film di Transformers e G.I. Joe, curerà la produzione. Secondo quanto riporta il sito, però, 2084 avrà dei toni più simili a Matrix e Inception. È stato inoltre descritto come la “sorella spirituale” di 1984, quindi possiamo aspettarci alcuni tratti in comune: magari un governo totalitario, una sorveglianza costante sui cittadini e una storia d’amore proibita. Per il momento sono solo ipotesi, poiché i dettagli non sono stati rivelati.

Comunque, si tratta di un progetto che sta generando grande interesse a Hollywood: pare che vari attori e cineasti fossero ansiosi di essere coinvolti nel film prima ancora che Paramount lo acquisisse.

Mattson Tomlin

Mattson Tomlin ha scritto e diretto The Projectionist e Solomon Grundy, prima di collaborare con Matt Reeves per The Batman. Ha scritto inoltre Little Fish (non ancora uscito), e sceneggerà anche il film di Mega Man.

1984

Questa è la sinossi di 1984, edito in Italia da Mondadori:

L’azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l’anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c’è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un’esistenza “sovversiva”. Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

Fonte: ComicBookMovie

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Batman – La serie non sarà Gotham Central, ma uno spin-off su Gordon 18 Aprile 2021 - 19:00

Ed Brubaker rivela che l'annunciata serie per HBO Max, spin-off di The Batman, non sarà un adattamento di Gotham Central, ma avrà James Gordon come protagonista.

Zack Snyder’s Justice League – Ecco il concept art di Kilowog 18 Aprile 2021 - 18:00

Jerad S. Marantz ha svelato il suo concept art per Kilowog in Zack Snyder's Justice League, dove la Lanterna Verde appare in un cameo.

Shang-Chi – La pagina Twitter è stata aggiornata, i fan sperano nel trailer 18 Aprile 2021 - 17:00

Il profilo Twitter di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings è stata aggiornata, e i fan sperano che la Marvel sveli il primo trailer.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.