L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gareth Evans rivela quale sarebbe stata la trama di The Raid 3

Gareth Evans rivela quale sarebbe stata la trama di The Raid 3

Di Marco Triolo

I fan hanno a lungo atteso The Raid 3, sperando che il regista Gareth Evans si decidesse a chiudere la saga action indonesiana con un terzo capitolo degno dei primi due. Il film, però, non si è mai materializzato. Ora, Evans, durante un podcast di Empire, ha rivelato quale sarebbe stata la trama del film. E, col senno di poi, invece di soddisfare i fan ne avrebbe fatti arrabbiare molti, e questo Evans lo sa.

Perché The Raid 3 non avrebbe incluso lo storico protagonista della saga, Rama (Iko Uwais). L’attenzione si sarebbe spostata invece su Goto, il boss della Yakuza interpretato da Ken’ichi Endô in The Raid 2. Il film sarebbe stato dunque più uno spin-off che un sequel nel vero senso della parola. Avrebbe preso il via dalla scena finale di The Raid 2, seguendo il clan Goto dopo l’incontro con Rama.

Spiega Gareth Evans:

Saremmo restati con la gang giapponese, che si sarebbe chiesta “E adesso che facciamo? Sono tutti morti, non abbiamo nessuno da uccidere”. Rientrano nella loro auto e, per strada, a un certo punto un’altra auto li affianca e li sperona, e le auto si schiantano. Goto, suo figlio e il suo braccio destro sono gli unici sopravvissuti all’attacco. Stacco ai credits e al titolo The Raid 3.

L’idea era che il braccio destro, dopo aver ricevuto l’ordine di uccidere tutti i politici e i poliziotti e fare tabula rasa, avrebbe richiamato Tokyo e il boss principale, dicendogli: “Goto è impazzito, tutto questo è assurdo. Cosa faccio?”. E il quartier generale gli avrebbe risposto: “Tienilo tranquillo, tienilo vicino, manderemo delle persone a occuparsene, e se farai questo per noi potrai ereditare il suo territorio”. L’attacco va male, si tratta di una squadra di killer giapponesi mandati a far fuori i Goto. Goto non ha idea che il suo braccio destro lo abbia tradito e fatto cadere in una trappola.

A quel punto le cose avrebbero preso una piega completamente diversa rispetto ai due film precedenti. Invece di un’ambientazione urbana, The Raid 3 avrebbe scelto le giungle di Giava Occidentale come sfondo, in una storia che Evans non esita a paragonare a Predator. Goto sarebbe fuggito nella giungla per riunirsi con un suo vecchio socio e sconfiggere i killer al di fuori del loro elemento.

Non ho delineato bene la cosa, ma a un certo punto il figlio di Goto sarebbe stato ucciso. Lui avrebbe realizzato il tradimento del suo braccio destro, e avrebbe gestito la cosa in una maniera sgradevole e tribale. E Goto e la sua gang di assassini indonesiani sarebbero poi tornati a Tokyo per occuparsi dei mandanti dell’omicidio.

Ma perché il progetto non si è mai materializzato?

Prima che me ne rendessi conto erano passati cinque anni, avevo fatto Apostolo, ci stavamo preparando alle riprese di Gangs of London. Non me la sentivo di tornare a fare The Raid 3. I miei interessi si erano spostati verso altri progetti.

Peccato, perché, anche se “avrebbe fatto arrabbiare parecchia gente”, siamo certi che The Raid 3 sarebbe stato un’esperienza viscerale e potente come i due precedenti capitoli.

Fonte: MovieWeb

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Justice League – Zack Snyder girerà nuove scene con gli attori per la Snyder Cut 24 Settembre 2020 - 8:45

Zack Snyder, Ben Affleck, Gal Gadot, Henry Cavill e Ray Fisher torneranno sul set in ottobre per girare nuove scene di Justice League. Inoltre, THR svela altri dettagli sui reshoot con Joss Whedon.

Ryan Gosling sarà uno stuntman per il regista di Deadpool 2 e Hobbs & Shaw 23 Settembre 2020 - 21:30

Sarà un progetto molto personale per David Leitch, ex stuntman che ha anche diretto Atomica Bionda e co-diretto John Wick

Helstrom: nuovo trailer per la serie Marvel/Hulu 23 Settembre 2020 - 20:45

La nuova serie Marvel debutterà il 16 ottobre in USA

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.