L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Matrix – I primi 10 minuti e 10 Curiosità sul film

Matrix – I primi 10 minuti e 10 Curiosità sul film

Di Andrea Suatoni

Uscito nei cinema nel 1999, il primo Matrix delle sorelle Wachowski divenne subito un cult: scene d’azione serrate, personaggi carismatici ed una teoria cospirazionistica che vanta ancora oggi un reale seguito erano gli ingredienti perfetti, ed hanno fatto sognare un’intera generazione.
Warner Bros ha reso disponibili su Youtube i primi 10 minuti della pellicola, che potete vedere qui sotto; di seguito invece elenchiamo una serie di curiosità che svelano interessanti retroscena sulla sua lavorazione. Se invece volete vedere (o rivedere) il film completo, potete trovarlo cliccando su QUESTO LINK!

1 – L’idea per la saga di Matrix arrivò alle Wachowski da tutta una serie di diverse fonti, da cui presero una serie di spunti che unirono in un perfetto connubio di action e fantascienza. Una delle basi fu sicuramente il romanzo Il Neuromante di William Gibson, che immaginò una rete simile ad internet in cui era possibile “scaricare” i dati della propria mente. Ma anche molti manga giapponesi, primo fra tutti Ghost in the Shell, o addirittura vecchi classici della narrativa come Alice nel paese delle Meraviglie.

2Will Smith era la prima scelta della produzione per interpretare il ruolo di Neo, ma l’attore declinò l’offerta al tempo per accettare un ruolo da protagonista in Wild Wild West, uscito lo stesso anno (1999). Intervistato anni dopo, Smith ammise che al tempo non si sentiva pronto per un film della portata di Matrix, non ancora maturo come attore per un ruolo come quello di Neo: “Probabilmente se ci fossi stato io, avrei incasinato le cose”.
Senza alcun rimpianto,affermò che la scelta di Keanu Reeves fu la migliore che la produzione potesse fare.

3 – Il nome di Morpheus, il personaggio interpretato da Laurence Fishburne, richiama il dio dei sogni della mitologia greca, Morfeo. Morpheus è infatti colui che in Matrix “risveglia” alcuni prescelti dal sogno in cui le macchine li lasciano vivere, per riportarli alla triste e cruda realtà.

4 – Per la parte di Trinity furono vagliate moltissime attrici: fra queste, Marisa Tomei, Salma Hayek, Catherine Zeta-Jones, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, Courtney Cox, Drew Barrymore, Kate Hudson, Uma Thurman, Ming-Na Wen, Michelle Yeoh, Lucy Liu, Heather Graham, Elizabeth Hurley, Mariska Hargitay, Jennifer Beals ed Ashley Judd. Anche Jada Pinkett-Smith fece il provino per il ruolo di Trinity, ma fu poi invece scelta per interpretare il personaggio di Niobe nei due sequel di Matrix.

5 – Per interpretare Neo al momento del suo risveglio nel “mondo reale”, dove era prigioniero delle macchine, Keanu Reeves dovette perdere 7 chili e radere completamente il suo corpo da cima a piedi, per dare al personaggio “rinato a nuova vita” un effetto emaciato e fragile.

Keanu Reeves

6Carrie-Anne Moss si fece male ad una caviglia durante le riprese di una delle sue scene d’azione, in una fase del film vicina agli inizi. Decise però di non dire niente a nessuno della produzione per molto tempo: credeva moltissimo nel progetto e temeva di esserne estromessa, magari con un re-cast del suo personaggio, Trinity.

7 – La leggendaria scena in cui Neo riesce a schivare delle palottole muovendosi a velocità supersonica è stata realizzata con una tecnica particolare: inizialmente il supervisorre degli effetti visivi John Gaeta e il direttore della fotografia Bill Pope installarono delle videocamere su dei carrelli che si sarebbero dovuti muovere a grande velocità per creare l’effetto alla “vecchia maniera”, ma il tentativo non andò a buon fine e costò inoltre la rottura di un alto numero di attrezzature. Si dovette ricorrere alla Computer Grafica, integrata però con una sorta di effetto “stop-motion”: la scena infatti è stata composta attraverso una serie di fotografie scattate da macchine fotografiche disposte in cerchio attorno agli attori, che scattavano foto in sequenza ad intervalli molto ravvicinati.

8 – La scena che mostra il salvataggio di Morpheus grazie all’ausilio di un elicottero fu un’altra delle più difficili da realizzare: per costruirla, dalla mera pianificazione fino alla ripresa nella pratica, ci vollero ben 6 mesi.

9 – Nel 2012, Matrix è stato inserito nell’archivio del National Film Registry statunitense in veste di bene culturale la cui preservazione va garantita ai posteri.

10 – Dopo il primo film, vennero realizzati due sequel, che ampliavano la cosmologia del mondo di Matrix, introducevano nuovi personaggi e gettavano le basi per un vero e proprio franchise multimediale. Del “canon” della trilogia con protagonista Neo infatti fanno parte, oltre a Matrix, il sequel Matrix Reloaded e l’ultimo Matrix Revolution, anche una serie di altri prodotti:

  • Animatrix, dei corti animati che raccontano brevi storie collaterali alla pellicola.
  • Enter the Matrix, videogioco che vede protagonisti i personaggi secondari Niobe e Ghost in una missione parallela a quella dei protagonisti.
  • The Path of Neo, un altro videogioco che ripercorre la storia di Neo soffermandosi su alcuni eventi inediti accaduti fra il primo ed il secondo film.
  • The Matrix Comics, una serie di fumetti che presenta brevi storie slegate dalle trame e dai personaggi principali di Matrix ma ambientate nello stesso universo dei film.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki arriverà su Disney+ ai primi di giugno, The Bad Batch il 4 maggio 24 Febbraio 2021 - 18:57

Annunciate le date di due serie originali di Disney+: Loki arriverà ai primi di giugno, The Bad Batch per lo Star Wars Day

L’Era dei Samurai – Da oggi su Netflix la docuserie dedicata al periodo Sengoku 24 Febbraio 2021 - 18:31

Da oggi è disponibile su Netflix la docuserie L'Era dei Samurai che racconta il sanguinoso periodo Sengoku, dalla morte di Oda Nobuhide

Tom Holland: “In Spider-Man 3 ci sarà la scena d’azione più impressionante che abbia mai visto in un film di supereroi” 24 Febbraio 2021 - 18:30

Tom Holland è rimasto particolarmente impressionato da una scena di combattimento presente in Spider-Man 3, e non vede l'ora che anche il pubblico possa vederla.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.