L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Killers Of The Flower Moon: Scorsese sta parlando con Apple e Netflix

Killers Of The Flower Moon: Scorsese sta parlando con Apple e Netflix

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Killers of the Flower Moon passerà a Netflix? [RUMOR]

I rappresentanti di Martin Scorsese stanno tenendo dei colloqui con Apple, Netflix e altre compagnie come gli Universal Studios della Comcast Corp e la MGM Holdings Inc. Il motivo?

Sono alla ricerca di qualcuno intenzionato a produrre o a distribuire il prossimo progetto del regista: Killers Of The Flower Moon. La pellicola è l’adattamento cinematografico del besteller del giornalista David Grann.

Nel 2019 la Paramount Pictures ha accettato di finanziare il film che conta nel cast Leonardo DiCaprio e Robert De Niro.

La pre-produzione era in corso ma i costi crescenti – prima che la produzione Hollywoodiana venisse fermata a causa della pandemia del coronavirus – stavano preoccupando gli esecutive dello studio.

Quando il budget ha superato i $200 milioni, i rappresentanti del filmaker hanno ricevuto il via libera per poter offrire il progetto ad altri studios.

La storia si ripete

Tutto questo vi suona stranamente famigliare? The Irishman, l’ultimo film di Scorsese candidato a 10 premi Oscar tra cui miglior film, era precedentemente in lavorazione presso la Paramount. Ma quando nel 2017 il budget è salito lo studio ha fatto marcia indietro e i produttori hanno portato il progetto a Netflix.

Si stima che la piattaforma abbia speso tra i $173 – $200 milioni per realizzare la pellicola. Una cifra importante per un film drammatico destinato per un pubblico adulto.

Se il budget e lo script non cambieranno, difficilmente il film verrà prodotto dalla Paramount. Lo studio potrebbe considerare una partnership con una compagnia streaming tramite la quale gestire la distribuzione di Flowers nelle sale.

Con The Irishman Netflix non è riuscito a siglare un accordo con gli esercenti in merito all’uscita nelle sale del film, prima del debutto del film sulla piattaforma.

Apple? Il suo primo film The Banker ha ottenuto per due settimane una distribuzione limitata nelle sale prima di approdare su Apple TV+. Tra i progetti in lavorazione troviamo una versione musicale ad alto budget di A Christmas Carol con Ryan Reynolds e Will Ferrell.

Una cosa è certa: la nuova compagnia che assumerà il controllo del film si ritroverà a compensare la Paramount per i soldi investiti nel progetto.

La storia

Nei primi anni del 1920 ci furono una serie di omicidi legati alla scoperta di petrolio e alle concessioni dei diritti. Nel 1921 l’europeo-americano Ernest Burkhart spossò Molly Kyle, una donna di Osage in possesso di una concessione legale dei terreni dei coloni. Lo zio William “King of Osage Hills” Hale tramò con il fratello Byron e dei complici per uccidere la famiglia di Kyle e i loro eredi.

Il potente uomo d’affari organizzò l’assassinio della madre di Molly, delle due sorelle, del genero, di un cugino con l’utilizzo di veleno, armi da fuoco e bombe.
La polizia non riuscì a risolvere gli omicidi e nel 1925 venne richiesto l’aiuto del FBI, che si ritrovò con il suo primo caso di omicidio. Molly stessa fu avvelenata ma riuscì a sopravvivere ed ereditò le concessioni del resto della sua famiglia. L’FBI riuscì a condannare i responsabili degli omicidi della famiglia Kyle.

Tra il 1921 e il 1925 si stima che furono assassinate 60 persone a Osage. La maggior parte degli omicidi non fu risolta.

Il cast

Si tratta del primo western di Scorsese, la storia è ambientata in Oklahoma tra il 1921 e il 1922. Leonardo DiCaprio interpreta il protagonista mentre Robert De Niro vestirà i panni di William Hale, “King of Osage Hills”.

La sceneggiatura di Killers Of The Flower Moon è stata redatta dal premio Oscar Eric Roth (Forrest Gump, Il curioso caso di Benjamin Button). Dante Ferretti sarà ancora il production designer di Scorsese.

Fonte WSJ

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Rashomon: la serie ispirata al film di Kurosawa su HBO Max 25 Settembre 2020 - 21:30

Il nuovo servizio streaming di WarnerMedia si aggiudica il progetto, scritto dagli sceneggiatori di Captain Phillips e Mudbound

Monster Hunter – Rivelata la sinossi del live action 25 Settembre 2020 - 20:45

La nuova sinossi del live action di Monster Hunter offre nuovi dettagli sui protagonisti del film diretto da Paul W.S. Anderson

Dopo Justice League, tutte le serie DC Comics in arrivo su HBO MAX 25 Settembre 2020 - 20:30

Dal prequel di The Batman allo spin-off di The Suicide Squad, su HBO Max sono in arrivo moltissime serie basate sui fumetti DC Comics: Ecco quali sono!

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.