L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dune – I personaggi del 1984 e del remake messi a confronto

Dune – I personaggi del 1984 e del remake messi a confronto

Di Andrea Suatoni

Le nuovissime foto ufficiali del film Dune, remake di Denis Villeneuve (Arrival, Blade Runner 2049) del film omonimo di David Lynch del 1984 (tratto a sua volta dal romanzo di Frank Hebert) ci danno finalmente un’anteprima del look dei “vecchi” personaggi interpretati dai “nuovi” attori, un confronto che sembra del tutto giocato sulla realisticità dei nuovi costumi.
Il film è attualmente atteso per il 18 Dicembre 2020, e racconterà come in passato la storia di Paul Atreides e della sua famiglia, impegnati su un pianeta ostile ad una lotta tanto fisica quanto politica contro una moltitudine di nemici.

PAUL ATREIDES

Il protagonista della storia, Paul Atreides, avrà il volto di Timothée Chalamet, apprezzatissimo giovane attore che abbiamo notato negli ultimi anni nei film da nomination agli Oscar Ladybird, Chiamami col Tuo Nome e Piccole Donne. In passato, il ruolo era stato interpretato da Kyle MacLachlan: la star di Twin Peaks era qui al suo totale debutto non solo nel mondo del cinema, ma in quello della recitazione in generale.

LETO ATREIDES

Oscar Isaac interpreta invece Leto Atreides, il padre del protagonista che insieme alla sua famiglia viene inviato a causa di un intrigo politico sul pianeta desertico Arrakis. Isaac è salito alla ribalta negli ultimi anni soprattutto per il ruolo del pilota Poe Dameron nell’ultima trilogia dedicata a Star Wars, ma lo abbiamo visto anche in X-Men: Apocalypse nel ruolo del mutante Apocalisse e in Annientamento, film originale Netflix del 2018. Nella pellicola del 1984, Leto aveva il volto dell’attore tedesco Jurgen Prochnow, visto negli ultimi anni nell’ultimo film di Terrence Malick del 2019 (La Vita Nascosta – Hidden Life)

LADY JESSICA

La madre di Paul, Lady Jessica, è invece interpretata da Rebecca Ferguson, la Ilsa Faust della saga di Mission Impossible; abbiamo visto la Ferguson anche in Men in Black: International, in Doctor Sleep e nel 2017 in The Greatest Showman. Il suo ruolo nella precedente pellicola era ricoperto da Francesca Annis, attrice che negli ultimi anni si è dedicata alla carriera televisiva partecipando a vari show mai diventati famosi nel nostro paese.

CHANI

E’ la Zendaya di Spider-Man invece ad interpretare Chani, ragazza di una tribù autoctona del pianeta Arrakis (i Fremen) che avrà un ruolo importantissimo nella vicenda. Zendaya, conosciuta al grande pubblico grazie al ruolo della nuova MJ del Marvel Cinematic Universe è anche “reduce” dal successo televisivo della serie-scandalo Euphoria. La Chani del 1984 è invece interpretata da Sean Young, conosciutissima interprete della Rachael della saga di Blade Runner che abbiamo rivisto recentemente nella serie tv L’Alienista.

GURNEY HALLECK

Il mentore di Paul Atreides e suo maestro d’arme, Gurney Halleck, ha il volto nel Dune del 2020 di Josh Brolin, lontanissimo dal “look” del suo Thanos nel Marvel Cinematic Universe; Brolin negli ultimi anni è stato anche il volto di Cable nella saga di pellicole di 20th Century Fox dedicate a Deadpool. Il ruolo di Halleck nel 1984 era di Patrick Stewart, che invece nei film mutanti di 20th Century Fox era il volto del Professor Xavier (e che ha reso celebre la figura del capitano Picard nella saga di Star Trek, che continua con la serie attualmente in onda Star Trek: Picard)

DUNCAN IDAHO

L’ex star di Game of Thrones Jason Momoa, attualmente ancora impegnato anche con il ruolo di Aquaman nel DC Extended Universe, sarà il nuovo volto invece di Duncan Idaho, comandante dell’esercito di Casa Atreides. In passato il volto di Idaho era quello di Richard Jordan, attore deceduto nel 1993 che ricordiamo anche per la partecipazione a Caccia a Ottobre Rosso e Gettysburg.

STILGAR

L’ultima delle foto rilasciate dalla produzione di Dune vede il regista del film Denis Villeneuve impegnato nel parlare con i suoi attori sul set: possiamo “rubare” così anche uno sguardo al nuovo Stilgar, il leader della tribù dei Fremen. Il suo è il volto di Javier Bardem, premio Oscar per Non è un Paese per Vecchi nel 2008 che abbiamo visto negli ultimi tempi in Escobar – Il Fascino del Male, Madre! e Tutti lo Sanno. Il “vecchio” Stilgar aveva il volto di Everett McGill, attore praticamente ritiratosi dopo il 1999 che abbiamo rivisto nella stagione revival di Twin Peaks.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dalla console al cinema: Tutti i film in arrivo tratti da videogiochi 27 Settembre 2020 - 20:02

Da Super Mario ad Uncharted, ecco tutti i film in arrivo nei prossimi anni basati su videogiochi!

The Falcon and the Winter Soldier – Altre foto dal set con Sebastian Stan 27 Settembre 2020 - 19:00

Sebastian Stan (alias Bucky) fotografato nuovamente sul set di The Falcon and the Winter Soldier, le cui riprese sono in corso ad Atlanta.

Qualcuno deve morire – La danza di Lázaro nella prima clip della serie Netflix 27 Settembre 2020 - 18:00

È disponibile la prima clip di Qualcuno deve morire, serie spagnola (ma creata dal messicano Manolo Caro) che uscirà il prossimo 16 ottobre su Netflix.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.