L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
David Lynch nega i rumor su una nuova serie per Netflix

David Lynch nega i rumor su una nuova serie per Netflix

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Twin Peaks compie 30 anni

Nella stessa intervista all’Hollywood Reporter in cui ha detto di non voler vedere il nuovo Dune, David Lynch ha anche negato di stare lavorando in segreto a una serie per Netflix.

Ecco il passaggio:

Ho sentito delle voci che dicono che stai lavorando a una serie tv segreta per Netflix.
Ci sono rumor di ogni tipo. C’è un mio show intitolato What Did Jack Do? su Netflix in questo momento. È uno show fantastico che parla di una scimmia. È una cosa che dovreste vedere. E vi aiuterà molto in quarantena.

E l’altro show?
Girano tutti questi rumor, ma posso dirvi che non sta succedendo nulla a quel riguardo.

Va bene, quindi i rumor sono falsi.
È un rumor che, anche se fosse vero – non sta succedendo niente.

TV e cinema

Lynch ha dichiarato inoltre che, se ora dovesse scegliere tra girare un altro film o un’altra serie tv, opterebbe per quest’ultima:

Una serie tv. In questo momento mi sembra che i film siano in grossi guai, a parte i grandi blockbuster. I film d’arte non hanno speranze. Potrebbero uscire al cinema per una settimana, e in un cineplex vengono relegati nella sala più piccola, oppure escono in Blu-ray o On Demand. L’esperienza sul grande schermo in questo momento è morta. Morta, ma non dimenticata.

Comunque, il grande regista non esclude completamente la possibilità di un altro film:

No, non dico mai no a niente, davvero. Ma amo davvero una storia che continua [nel tempo], e le reti via cavo sono il nuovo cinema d’arte. Hai libertà totale. Il sonoro non è al livello di un grande cinema; l’immagine non è altrettanto grande – ma gli schermi televisivi diventano sempre più grandi e sempre migliori, quindi c’è speranza. E poi c’è la possibilità di raccontare una storia che continua, quindi è il nuovo cinema d’arte, direi.

Sappiamo bene che David Lynch è imprevedibile, quindi un suo nuovo progetto potrebbe saltar fuori dal nulla e senza alcun preavviso: il sopracitato corto What Did Jack Do?, ad esempio, è stato un proverbiale “fulmine a ciel sereno”.

Vi terremo aggiornati.

Fonte: Hollywood Reporter

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il padre della sposa: in arrivo un remake incentrato su una famiglia cubana 24 Settembre 2020 - 19:20

Warner Bros. prepara una nuova versione della storia scritta da Matt Lopez

Il padre della sposa 3: il teaser dello speciale Netflix con la reunion del cast 24 Settembre 2020 - 18:35

Tutto il cast dei due film originali tornerà per beneficenza, compresi Steve Martin e Diane Keaton

Locarno: Lili Hinstin lascia la direzione artistica del festival 24 Settembre 2020 - 18:00

Dopo soli due anni, il Locarno Film Festival ha perso il suo attuale direttore artistico per "divergenze strategiche"

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.