L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gli effetti del Coronavirus sugli Oscar 2021: cambiano le regole, ammessi i film in streaming (ma c’è una condizione)

Gli effetti del Coronavirus sugli Oscar 2021: cambiano le regole, ammessi i film in streaming (ma c’è una condizione)

Di Filippo Magnifico

Come sappiamo, la pandemia di Coronavirus ha bloccato il mondo intero. Nessun settore è risultato immune, compresa la settima arte.
I set sono bloccati, e non si sa quando potranno riprendere le riprese di film e serie tv. Ma anche i cinema sono chiusi e questo ha comportato uno slittamento a valanga di moltissime date di uscita.

Altri film, invece, hanno deciso di intraprendere un percorso “sperimentale”, come ad esempio Trolls World Tour, il sequel di Trolls che ha deciso di rinunciare alla sala per arrivare nelle case degli spettatori con il cosiddetto TVOD (transactional video on demand).
Un’idea che, oltretutto, si è rivelata vincente e che potrebbe rappresentare l’inizio di un nuovo “percorso di emergenza” in attesa che tutto torni alla normalità.

La reazione dell’Academy

All’interno di questo scenario c’era una domanda che, timidamente, tornava regolarmente a galla: come si comporterà l’Academy di fronte a tutto questo?
Perché, lo sappiamo, gli Oscar sono sempre stati particolarmente fiscali sui loro termini di ammissione e per essere nominato in qualsiasi categoria era necessario il passaggio nelle sale, anche per un brevissimo periodo di tempo (quello che ha sempre fatto Netflix con i suoi titoli di punta, tanto per intenderci).

Ma questo è un momento straordinario e sono richieste misure straordinarie per affrontarlo. Ecco, quindi, che nelle ultime ore l’Academy ha annunciato che per i film nominati agli Oscar 2021 non sarà necessario il passaggio nelle sale.
Ma c’è una condizione.
Per poter essere considerato dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences il lungometraggio in questione doveva già avere una data di uscita nella sale ed essere disponibile sul sito accessibile solo ai membri dell’organizzazione entro 60 giorni dal suo debutto sul mercato.
Insomma, va bene il passaggio in digitale ma “per emergenza”. Una pellicola destinata e concepita per le piattaforme digitali non sarà lo stesso presa in considerazione.
Come dichiarato dal presidente dell’Academy, David Rubin:

La tragica pandemia di COVID-19 ci obbliga a prendere in considerazione delle eccezioni temporanee per il nostro regolamento. L’Academy ha deciso di sostenere i nostri membri e colleghi durante questo periodo di incertezza.

Non si tratta dell’unico cambiamento

L’Academy ha annunciato che le categorie Miglior Montaggio Sonoro e Miglior Mixaggio Sonoro saranno unite in più generico “Miglior Sonoro”. Nella categoria potranno essere nominati fino a 2 montatori, 1 sound mixer e 3 altri esperti coinvolti nel mixaggio.

Fonte: Variety

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

In She-Hulk esploreremo il lato più soft di Daredevil 14 Agosto 2022 - 19:00

In She-Hulk, la serie Marvel in arrivo su Disney+ il 18 agosto, vedremo una versione più soft del Daredevil interpretato da Charlie Cox.

Three Thousand Years of Longing: nuovo, breve trailer per il film di George Miller 14 Agosto 2022 - 17:00

Il regista di Mad Max: Fury Road torna al cinema con una storia fantastica interpretata da Tilda Swinton e Idris Elba

District 10: Sharlto Copley promette le riprese tra un anno 14 Agosto 2022 - 15:00

Le riprese del sequel di District 9 potrebbero partire tra un anno, un anno e mezzo: lo rivela la star - e co-sceneggiatore - Sharlto Copley

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.