L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Cina – Riprendono le produzioni di film e serie tv

Cina – Riprendono le produzioni di film e serie tv

Di Marlen Vazzoler

La Cina ha sollevato il lockdown dall’epicentro di Wuhan, dopo 76 giorni, e per la prima volta dopo 11 settimane, più di 11 milioni di residenti hanno potuto cominciare a spostarsi liberamente, via treno, aereo o auto. Solo tre nuovi casi d’infezione da coronavirus covid-19 sono statti registrati nelle ultime tre settimane.

Le scuole rimangono ancora chiuse, le attività faticano a riprendersi. I funzionari esortano i residenti a continuare a stare a casa il più possibile, continuando a monitorare le entrate e le uscite dai complessi residenziali.

Le riprese sono già iniziate

A fine febbraio lo Xiangshan Movie and Television City, il secondo più grande studio cinese, che si trova nella provincia di Zhejiang ha riaperto le porte alle produzioni.

Sono stati ridotti i costi per le troupe, dal noleggio degli studio ai sussidi per sostenere le riprese dei progetti.

Chen Jianyu direttore del Ningbo Industrial Zone Management Committee of Film Culture, a capo dello studio, ha spiegato che 73 troupe cinematografiche e televisive sono interessate a filmare. Trentotto hanno fatto l’ispezione online e quattro hanno visitato il loco. Quindici hanno già fatto la prenotazione.

Molte troupe sono piccole, le riprese sono per serie tv per le piattaforme online. Le troupe più grandi cominceranno ad arrivare da questo mese.

Ora solo due grandi troupe, composte da più di 500 persone, stanno girando nella struttura. Uno è il film romantico in costume The Golden Hairpin con Kris Wu e Yang Zi, l’altro è una serie tv Like a Flowing River 2 con Wang Kai e Yang Shuo ambientano tra gli anni ’80-’90.

Le due troupe hanno cominciato a girare prima delle feste per il Festival di Primavera, e i membri dello staff sono rimasti a Xiangshan per la quarantena.

Misure

I membri provenienti dall’estero dovranno stare in quarantena per due settimane, e ad alcuni potrebbe essere richiesto di fare il test per il COVID-19 all’aeroporto.

Prima delle riprese tutti i membri dello staff devono controllare la temperatura, inoltre devono indossare le maschere. Solo gli interpreti possono rimanere senza durante le riprese.

Si ricomincia, da Zhang Yimou a Zhang Ji

Anche il più grande studio cinese, Hengdian World Studios ha riaperto cinque sound stage il 28 marzo e più di 20 troupe hanno ricominciato a girare.

Sono seguite le aperture del Shanghai Film Park, l’Oriental Movie Metropolis a Qingdao e gli Bai Lu Yuan Studios di Xi’an.

Il primo film di spionaggio di Zhang Yimou, Impasse, è tornato a girare a Datong, nella provincia di Shanxi a nord della Cina, dopo una sospensione di più di 50 giorni.

Il direttore della fotografia Zhao Xiaoding, riporta Movie News di CCTV, ha detto:

“Questa volta, ho molto tempo per guardare film ogni giorno. Penso che sia stata un’opportunità per imparare e migliorarsi.”

Anche Moses in the Plain ha ripreso la produzione al Hada Bay Old Industrial Zone nella provincia di Julin nella Cina nord-orientale. Prodotto da Diao Yinan vincitore dell’Orso d’Oro, è diretto da Zhang Ji.

Turismo cinematografico

Sono state aperte anche le porte ai turisti che devono presentare i loro documenti d’identità e farsi controllare la temperatura, prima di entrare.

Famoso negli anni recenti per aver fornito le location dei più popolati drammi in costume, come The Longest Day in Chang’an ed Eternal Love, i set di Xiangshan coprono quasi tutti periodi delle dinastie cinesi: dal 770-476 a.C. fino agli anni trenta.

Il numero dei turisti sta crescendo gradualmente ha rivelato Chen Jianyu.

Lo studio ha perduto oltre 20 milioni di yuan ($2.8 milioni) a causa della chiusura causata dalla diffusione del COVID-19. Anche se l’attività produttiva e turistica ritorneranno a livelli normali ad Aprile, il totale degli incassi di quest’anno registrerà un 30% in meno rispetto al 2019.

Fonti Variety, Variety, China Daily, China Daily, China Global Television Network

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mission Impossible 7: Henry Czerny è Kittridge in una nuova foto 5 Marzo 2021 - 21:45

In Mission: Impossible 7 vedremo Henry Czerny di nuovo nel ruolo di Kittridge. Possiamo avere un’anteprima grazie a questa foto, pubblicata dal regista Christopher McQuarrie.

In with the Devil: Ray Liotta affianca Taron Egerton e Paul Walter Hauser nella serie Apple 5 Marzo 2021 - 21:00

L'attore sarà il padre del personaggio di Egerton, un ex poliziotto con amicizie altolocate

The Serpent dal 2 aprile su Netflix, il trailer della serie sul serial killer Charles Sobhraj 5 Marzo 2021 - 20:30

Ispirata a eventi reali, The Serpent narra la storia del truffatore seriale Charles Sobhraj e degli straordinari tentativi di assicurarlo alla giustizia.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.