L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Avengers: Endgame, dieci cose che abbiamo imparato dalla diretta Twitter

Avengers: Endgame, dieci cose che abbiamo imparato dalla diretta Twitter

Di Marco Triolo

Avengers: Endgame non ha rappresentato solamente il grande traguardo del Marvel Cinematic Universe, ma è diventato in breve il maggiore incasso della storia del cinema, battendo persino Avatar. È passato un anno dalla sua uscita e, nei giorni scorsi, i registi Anthony e Joe Russo, insieme agli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno celebrato l’anniversario riguardando il film e twittando le loro impressioni live, insieme ai fan. Ecco dieci cose che non sapevamo del film e che abbiamo imparato dai loro tweet…

Riguarda Avengers: Endgame su Disney+.

1. I cameo della famiglia Russo

La figlia di Occhio di Falco, Lila Barton, è interpretata da Ava Russo, figlia di Joe. Anche la figlia di Jeremy Renner, per coincidenza, si chiama Ava. Ma non è tutto: nella scena che introduce professor Hulk, i ragazzi a cui Banner firma l’autografo sono Lia, figlia di Joe, Julian, figlio di Anthony, e la nipote dei registi Augie.

2. Le scene di Banner all’inizio sono reshoot

In origine, come già rivelato, Smart Hulk appariva al termine di Avengers: Infinity War. Perciò tutte le scene con Bruce Banner in forma umana nel prologo del film sono state rigirate in un secondo momento.

3. Scarlet Witch doveva sopravvivere

Nelle prime stesure dello script, Wanda Maximoff non si tramutava in polvere al termine di Infinity War. Anzi, sopravviveva e, in Avengers: Endgame, partiva per lo spazio in missione con Rocket Raccoon. “Ma dopo il plot di Visione in Infinity War, ogni idea per il personaggio ci sembrava girare a vuoto”, ha ammesso McFeely.

4. La baita sul lago di Tony Stark è… in Wakanda?

Non proprio, ma è un aneddoto curioso che ci rivela quanto l’illusione sia un elemento fondante del cinema. La baita in cui vive Tony con Pepper e la figlia si trova nella stessa tenuta in cui sono state girare le scene della battaglia in Wakanda di Infinity War.

5. Thor era ancora più molesto sulla carta

In una scena poi tagliata dallo script, Thor urinava da un balcone. Serviva per mostrare quanto il Dio del Tuono fosse caduto in basso, ma era ridondante rispetto a quanto già si vede nel film.

6. La scena con Occhio di Falco in Giappone è stata girata ad Atlanta

La troupe ha addobbato una strada di Atlanta per farla sembrare una via di Tokyo.

7. La birra preferita di Thor

I Russo raccontano che l’intera troupe era ossessionata da una birra della Georgia, Tropicalia. Talmente buona che i registi si sono convinti di doverla inserire nel film. È la birra che beve Thor alla base degli Avengers.

8. La battaglia di New York non era nella sceneggiatura all’inizio

Stephen McFeely ha rivelato che le prime stesure dello script non tornavano al 2012 e al primo The Avengers. “Il che era un errore”. Per fortuna gli sceneggiatori hanno cambiato idea.

9. Capitan America doveva essere la Gemma dell’Anima

Esatto, Cap in persona avrebbe dovuto essere una delle Gemme dell’Infinito. “Ma quell’idea venne scartata abbastanza presto”, spiegano i Russo.

10. Anche Hulk aveva una visione schioccando le dita

Quando Hulk indossa il nuovo Guanto dell’Infinito e schiocca le dita, nel film non ha alcuna visione come invece accade a Thanos (e a Tony Stark, in una scena tagliata). Christopher Markus rivela però che una scena era stata scritta: una conversazione tra Hulk e Banner. “Ma non è arrivata davanti alla macchina da presa. Ruffalo si è presentato, ma Hulk non voleva saperne di uscire dalla roulotte”.

Un po’ di immagini e video da non perdere

L’ultimo giorno di Robert Downey Jr.:

L’ultimo giorno di Chris Evans:

Il primo giorno di Brie Larson nel ruolo di Captain Marvel… in assoluto!

That’s a wrap!

Selfie con Robert Redford

L’omaggio a Die Hard con cameo di Reginald VelJohnson, poi tagliato:

I fratelli Russo si intrufolano al cinema (ne abbiamo parlato QUI):

La magia del cinema

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

This Sceptred Isle – Ecco Kenneth Branagh nei panni del Primo Ministro Boris Johnson 25 Febbraio 2021 - 15:59

Dal set della serie This Sceptred Isle ecco la prima immagine di Kenneth Branagh nei panni del Primo Ministro britannico Boris Johnson

Spike Lee e Netflix di nuovo insieme per Gordon Hemingway & The Realm of Cthulhu 25 Febbraio 2021 - 15:45

Dopo Da 5 Bloods, Spike Lee è pronto ad unire ancora una volta le forze con Netflix, per un nuovo progetto che però non lo vedrà coinvolto dietro la macchina da presa.

Beavis and Butt-Head: in arrivo un nuovo film targato Paramount+ 25 Febbraio 2021 - 15:40

In arrivo un nuovo film incentrato sulle avventure di Beavis and Butt-Head e sarà destinato a Paramount+, la nuova piattaforma streaming di ViacomCBS.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.