L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Avatar: su Disney+ c’è anche una versione “senza parolacce”

Avatar: su Disney+ c’è anche una versione “senza parolacce”

Di Marlen Vazzoler

Guardando Avatar e Tutto quella notte su Disney+, alcuni fan hanno notato alcune modifiche per quel che concerne la traccia audio rispetto alle versioni andate in televisione o presenti nei supporti home video.

L’assenza delle parolacce

Nel film di James Cameron sono presenti:

11 volte “merda”, 8 “dannazione”, 6 “inferno”, 4 “culo”, 4 “dannazione”, 3 “merda”, 3 “cagna”, 2 “Gesù”, 2 cazzo (1 in coppia con dio). Uno di “per l’amor di Dio”, “bastardo”, “oh mio Dio”, “mio Dio”, “oh Dio” e “figlio di puttana”. Uno di “fottere”, “fottuto”, “si fotta”, “incazzato”, “incazzare”, “incazzare”, “palle” e “storpio”.

Mentre nel film Disney oltre ai due noti fottiti, troviamo:

cinque usi di puttana, tre usi di culo, uno di piscio, uno di bastardo e un uso di tette. Viene detto cinque volte inferno, due di dannazione, uno di merda, uno di oddio e 24 volte il nome del Signore viene detto invano.

Anche su Disney+ Italia troviamo la medesima descrizione:

In altre pellicole con rating PG-13 non sono state notate modifiche nell’audio. Per il momento sembra che solo questi due film siano stati affetti.

Avatar e la traccia audio per famiglie

Facciamo un passo indietro nel tempo, torniamo al 16 novembre 2010, quando è uscita l’edizione Avatar: Extended Collector’s Edition.
Tra gli extra del primo disco è presente la traccia audio: Optional Family Audio track (traccia audio opzionale per famiglie), che funziona sia per la versione cinematografica che la special edition ma non per la versione estesa da collezione.

In America vengono realizzate delle versioni tagliate e senza linguaggio scurrile, con le scene di sesso e violenza ammorbidite, che vengono trasmesse in televisione o negli aerei. In questo caso lo stesso James Cameron è dietro a questa versione audio ‘per famiglie’, privata di tutte le parolacce.

Tutto quella notte

Come avrete intuito la versione del film, priva dell’audio italiano, è la versione tagliata per il mercato televisivo e non quella cinematografica. Il titolo non sarà disponibile negli USA fino al 2021, ma come confermano gli utenti canadesi, si tratta della versione annacquata.

La cosa interessante è che quando il film è stato visionato dai tester olandesi, non era censurato:

Mentre i film degli X-Men hanno mantenuto i loro singoli fottiti, previsti dal rating PG-13:

Fonti The Digital Bits, Deseret News

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Mandalorian: la star Bill Burr difende Gina Carano 4 Marzo 2021 - 14:15

L'interprete di Migs Mayfield ha definito la ex collega "una persona dolcissima" e attaccato la "cancel culture"

The Adam Project – Ryan Reynolds svela 4 nuove foto… piene di “supereroi”! 4 Marzo 2021 - 13:30

Ryan Reynolds ci ricorda che i suoi colleghi sul set di The Adam Project hanno interpretato (o interpretano tuttora) dei supereroi: ecco quattro nuove foto del sci-fi targato Netflix.

I Simpson: la serie rinnovata per le stagioni 33 e 34 4 Marzo 2021 - 13:00

La serie tornerà per altre due stagioni, fino al 2023

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.