L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Woody Allen su Timothée Chalamet: “Mi ha denunciato per la possibilità di un Oscar”

Woody Allen su Timothée Chalamet: “Mi ha denunciato per la possibilità di un Oscar”

Di Filippo Magnifico

Si torna a parlare dell’autobiografia di Woody Allen, A proposito di niente, che come sappiamo è già disponibile nel nostro territorio in ebook, mentre arriverà in versione cartacea a partite dal 9 aprile.

In Italia si è deciso di seguire una strada diametralmente opposta rispetto all’America: la casa editrice Hachette, infatti, ha cancellato la pubblicazione del libro in seguito a una valanga di proteste scatenate dalla reazione di Ronan Farrow, figlio del regista e di Mia Farrow nonché autore nella scuderia di Hachette.

Woody Allen e Timothée Chalamet

Polemiche a parte, nelle ultime ore un passaggio dell’autobiografia ha attirato l’attenzione dei media, perché parla del rapporto tra il regista è la giovane star Timothée Chalamet, tra i protagonisti di Un Giorno di Pioggia a New York, film che ha faticato parecchio per trovare una distribuzione in alcuni territori – Italia compresa, dove è arrivato grazie Lucky Red lo scorso novembre – mentre nel resto del mondo è stato semplicemente ignorato.

Come sappiamo, Chalamet si era pubblicamente pentito per aver collaborato con Allen e aveva deciso di donare il suo compenso in beneficenza. A proposito di questo, nel suo libro il regista dice:

I tre protagonisti di Un giorno di pioggia a New York sono stati molto bravi ed è stato un piacere lavorare con loro. Timothée ha successivamente dichiarato di essersi pentito per aver lavorato con me e di aver donato il suo compenso in beneficenza. Ma in quel periodo era in ballo la sua nomination all’Oscar per Chiamami col tuo nome e, come ha giurato a mia sorella, lui e il suo agente hanno pensato che ci sarebbero state più possibilità di vittoria se mi avesse denunciato pubblicamente. E così ha fatto. In ogni caso non rimpiango il fatto di aver lavorato con lui.

Al momento non ci sono state risposte né da parte di Timothée Chalamet che del suo staff, come sempre vi terremo aggiornati su ogni viluppo.

Fonte: The Playlist


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Awkwafina e Sam Rockwell doppieranno The Bad Guys della DreamWorks 31 Luglio 2021 - 19:00

DreamWorks ha annunciato i doppiatori, tra cui Awkwafina e Sam Rockwell, del lungometraggio animato The Bad Guys in arrivo nel 2022.

Peacock, la piattaforma streaming di NBCUniversal, arriva in Italia su Sky 31 Luglio 2021 - 18:00

La programmazione di Peacock sarà disponibile per tutti gli abbonati Sky senza costi aggiuntivi

Russell Crowe dirigere il thriller Poker Face 31 Luglio 2021 - 17:00

Dopo The Water Diviner Russell Crowe torna dietro la macchina da presa per dirigere il thriller Poker Face con Liam Hemsworth, RZA ed Elsa Pataky

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.