L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sony slitta ad agosto l’uscita nelle sale di Peter Rabbit 2

Sony slitta ad agosto l’uscita nelle sale di Peter Rabbit 2

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Peter Rabbit 2: l’avventura continua in città nel nuovo poster italiano

La crisi provocata dalla diffusione del COVID-19 non accenna a fermarsi in Europa, per questo motivo la Sony Pictures ha deciso di slittare l’uscita internazionale di Peter Rabbit 2: Un birbante in fuga, di cinque mesi. Il film arriverà in Europa il 7 agosto e successivamente nel resto del mondo.

Inizialmente la sua distribuzione in UK e negli altri paesi europei era prevista per il 27 marzo, e nel resto dei territori internazionali dalla settimana successiva. Anche l’uscita americana, prevista inizialmente per il 3 aprile, dovrebbe slittare al 7 agosto.

Update

Sony ha confermato che anche l’uscita Americana è stata spostata al 7 agosto.

Un titolo internazionale

Questa è la seconda pellicola dopo No Time to Die, la cui uscita è profondamente affetta dall’epidemia. Ricordiamo che in Cina le sale sono chiuse da diverse settimane, in Italia sono ferme fino al 3 aprile. Anche in Francia e in Slovacchia stanno chiudendo i cinema.

Da quanto appreso da THR, la Sony ha preso questa decisione basandosi sui dati del box office del primo film.

In tutto il mondo Peter Rabbit ha incassato $351 milioni, di questi ben $236 provengono dai mercati internazionali. In UK ha ottenuto $56.3 milioni, in Cina $26.5 milioni, in Australia $20.2 milioni, in Francia $12.3 milioni e in Germania $12.1 milioni.

Inoltre è stato tenuto conto del problema della pirateria.

La sinossi:

L’ amabile canaglia è tornata. Bea, Thomas e i conigli sono ora una famiglia ma Peter, nonostante i suoi sforzi, non riesce a togliersi di dosso la sua reputazione di birbante. La vita fuori dal giardino lo aspetta e una fuga in città lo catapulterà in un mondo ricco di sorprese e avventure dove il suo carattere dispettoso verrà messo alla prova. Dovrà scegliere che tipo di coniglio vorrà diventare da grande.

Il cast:

Confermato il ritorno di Rose Byrne e Domhnall Gleeson, e di James Corden come doppiatore originale di Peter Rabbit. David Oyelowo interpreterà un nuovo personaggio. Chiudono il cast: Elizabeth Debicki, Margot Robbie e Daisy Ridley.

Peter Rabbit 2: Un birbante in fuga è diretto da Will Gluck.

Fonte THR

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Da Hill House a Bly Manor: un video ci porta dietro le quinte della serie Netflix 28 Settembre 2020 - 22:15

Un nuovo video ci porta alla scoperta del sequel di The Haunting of Hill House, intitolato The Haunting of Bly Manor.

Avatar 2: James Cameron annuncia la fine delle riprese 28 Settembre 2020 - 21:30

"Avatar 2 è completo al 100 percento e siamo circa al 95 percento con Avatar 3"

Il Signore degli Anelli: le riprese della serie Amazon sono ripartite 28 Settembre 2020 - 20:45

Ripartita anche la lavorazione di Sweet Tooth, mentre Cowboy Bebop ripartirà il 30 settembre

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.