L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
PlayStation for Dummies: La “Spiegazione” della Presentazione di PS5

PlayStation for Dummies: La “Spiegazione” della Presentazione di PS5

Di Andrea Suatoni

In questi giorni (esattamente fra il 16 ed il 20 Marzo) avrebbe dovuto tenersi a San Francisco l’annuale Game Developers Conference (o GDC), ovvero il più grande raduno degli sviluppatori di videogiochi professionisti;  anche questo evento è stato cancellato come moltissimi altri, a causa dell’attuale drammatica situazione.
Fra i grandi eventi della GDC 2020 figurava la presentazione tecnica della nuova PlayStation Sony, la PS5 (la cui uscita, salvo – purtroppo probabili – rinvii è attesa per fine autunno): Mark Cerny, il System Architect della console in arrivo (ovvero: il genio che l’ha progettata), ha deciso di tenere comunque il suo intervento riguardante la PS5 in streaming online (di fronte ad una “finta” platea, proprio ieri 18 Marzo). La presentazione si è rivelata ricca di paroloni difficili e sconosciuti per gran parte del pubblico di fan che lo ha seguito, poiché essa era in realtà destinata ad un pubblico professionalmente adatto a comprenderla; nessuna caratteristica estetica o alcun gameplay di videogiochi di nuova generazione è stato mostrato, ma le notizie date da Cerny sono comunque interessantissime per tutti: eccole spiegate in maniera che anche chi è a totale digiuno di hardware possa capirle! (cominciando da subito: per “hardware” si intende l’insieme delle componenti fisiche che permettono ad un computer o ad una console di funzionare!)

ARCHITETTURA RDNA 2 DELLA GPU

Sulla PS5 sarà installata una GPU (l’unità di elaborazione grafica) di ultimissima generazione, ovvero una AMD RDNA 2. Questa particolare GPU opera su una frequenza massima di 2.23 GHZ, per una prestazione massima teorica di 10.28 TFLOP al secondo (che rappresenterebbe la cosidetta “potenza” della Playstation): tutte queste sigle arcane stanno semplicemente a significare che a livello visivo i videogiochi su PS5 saranno letteralmente spettacolari ed incredibilmente fluidi, poiché (in soldoni) i “dati” passano dalla console alla tv in modo molto più veloce ed efficiente di quanto visto su qualsiasi console precedente. In particolare, questa particolare GPU supporta alla perfezione la nuova tecnologia del Ray Tracing.

RAY TRACING

Per Ray Tracing si intende una tecnica che permette effetti di luce ed ombra incredibilmente realistici: si pensi ad esempio alle ombre proiettate dal personaggio di un videogioco all’interno di una stanza illuminata o ad una schermata soleggiata dove i raggi del sole arrivano a riflettersi sulle superfici. Il Ray Tracing promette esperienze visive da lasciare a bocca aperta riguardo tali aspetti

DA HDD A SSD

La nuova PlayStation 5 non sarà dotata di un Hard Disk ma di un Solid Disk Drive per archiviare i dati di gioco. Nella PS4 con HDD arrivavamo ad immagazzinare al massimo 500 GB di dati (per capire meglio: un videogioco arriva ad occupare in media 30 GB), mentre l’SSD della PS5, un nuovo supporto costruito in modo da risultare meno soggetto a danni accidentali, arriverà ad una capienza di 825 GB.
La memoria SSD è studiata inoltre per ridurre al minimo i tempi di caricamento dei giochi (o i tediosi tempi di caricamento post-mortem del nostro personaggio in alcuni titoli…): il cosidetto Seek Time si appoggia su una lunghezza di banda che va dai 50-100 MB al secondo della “vecchia” PS4 ad addirittura 5 GB al secondo della nuova PS5: nella pratica, vuol dire che i caricamenti saranno 10 o addirittura 20 volte più veloci, in alcuni casi addirittura istantanei.

AUDIO 3D

Così come già avviene con i titoli che fanno uso della realtà virtuale, PlayStation 5 intende implementare un audio 3D anche per i videogiochi standard. In pratica, semplicemente indossando un paio di cuffie, il comparto audio potrà far si che si riesca ad ascoltare il mondo di gioco a 360 gradi rispetto ai personaggi protagonisti dei nostri videogiochi, così che si possa ad esempio percepire l’arrivo di un nemico non solo genericamente da destra e sinistra, ma anche comprenderne l’esatta posizione nello spazio (magari riuscendo a prevedere un attacco avversario dall’alto o dal basso, o potendo comunicare ad un compagno in multiplayer che sentiamo rumori sospetti “Ad ore 2”!)
Per rendere possibile tutto ciò, PS5 gestirà grazie al suo Tempest Audio Engine in contemporanea centinaia di sorgenti audio: praticamente, se il nostro personaggio si troverà sotto un acquazzone durante una partita, dovremmo riuscire a sentire il rumore di ogni singola goccia di pioggia a contatto con l’ambiente circostante, magari addirittura diversificato.

GEOMETRY ENGINE

PS5 implementa anche una nuova tecnologia relativa agli spazi geometrici, che offre agli sviluppatori un controllo senza pari sulle forme geometriche basilari sulle quali i videogiochi vengono costruiti (dai personaggi, agli oggetti di gioco, alle ambientazioni), facilitando il lavoro di chi sta dietro le quinte e facendo si che allo stesso tempo i giochi risultino migliori.
Nella pratica, un aspetto che ai giocatori interessa poco, se non per il fatto che anche il Geometry Engine contribuirà alla spettacolarità visiva dei videogiochi di nuova generazione.

RETROCOMPATIBILITA’

Può sembrare strano, ma è raro che su una nuova console si possa giocare con i videogiochi usciti prima della console stessa (cioè quelli destinati a sue versioni precedenti). PS5 invece sarà compatibile con la maggior parte dei videogiochi facenti parte del parco uscite di PlayStation 4, ma non con i giochi destinati a piattaforme precedenti, come ad esempio PS3 o PS2.
Inoltre, tali videogiochi vedranno un miglioramento delle proprie caratteristiche visive su PS5. Quindi in pratica non solo potremo giocare ai vecchi giochi di PS4, ma questi saranno anche più belli.

CORONAVIRUS: QUI l'elenco completo, in costante aggiornamento, di tutti i principali blockbuster che hanno subito uno slittamento sulla data di uscita o hanno optato per una distribuzione digitale.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Drew Struzan condivide su Facebook i suoi poster più famosi: “Vi ricorderanno momenti felici” 30 Marzo 2020 - 11:15

L'artista Drew Struzan ha riproposto alcune delle sue opere migliori su Facebook, lanciando un messaggio speranza a tutte le persone che, per contrastare l’emergenza Coronavirus, sono chiuse dento casa in auto-isolamento.

The Office – Una reunion tra John Krasinski e Steve Carell per Some Good News 30 Marzo 2020 - 10:30

John Krasinski lancia Some Good News, il suo telegiornale dedicato alle buone notizie, e nella prima edizione fa un collegamento con Steve Carell per il quindicesimo anniversario di The Office.

Westworld – Il promo dell’episodio 4 e il backstage del terzo 30 Marzo 2020 - 9:30

Il ritorno dell'Uomo in Nero nel promo di The Mother of Exiles, quarto episodio di Westworld. Inoltre, una featurette ci porta dietro le quinte del terzo.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Colombo 4 Marzo 2020 - 17:11

La storia di Colombo: i tre volti del tenente, Mrs. Columbo, Spielberg e...

7 cose che forse non sapevate su Forza Sugar 3 Marzo 2020 - 13:30

La parentela con Rocky Joe, il regista famoso, la sigla riciclata... sette curiosità su Forza Sugar.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Dark Angel 27 Febbraio 2020 - 16:15

Jessica Alba, il 2019 post-apocalittico visto dal 2000 e la prima infatuazione di James Cameron per Alita.