L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Netflix e il Coronavirus, cosa rischia la piattaforma?

Netflix e il Coronavirus, cosa rischia la piattaforma?

Di Filippo Magnifico

L’emergenza Coronavirus procede inarrestabile in tutto il mondo. I cinema sono chiusi, i film non escono e continuano ad esserci slittamenti sulle date di uscita.

Il momento migliore per le piattaforme streaming come Netflix, perché con la gente chiusa dentro casa per evitare il contagio le opzioni per svagarsi non sono decisamente molte. Cosa c’è di meglio, quindi, di una serie tv o di un film online?
E gli analisti sono d’accordo con questo, e prevedono un aumento dei guadagni nelle prossime settimane. Ma cosa succederà dopo?

Cosa rischia Netflix?

Secondo l’analisi di Needham Laura Martin pubblicata su Yahoo! Finanza, la piattaforma online non è esente da rischi in questo periodo. Anzi, potrebbe andare incontro ad un netto calo finanziario nei prossimi mesi.
Le stime degli abbonati americani il 31 dicembre erano di 61 milioni ed è molto improbabile che con il Coronavirus questo dato cresca in maniera rilevante.
Il rischio è piuttosto il contrario e potrebbe concretizzarsi sul lungo periodo con la perdita di abbonati.

Netflix ha sempre rifiutato di assumere un modello di business basato sulla pubblicità, proprio per questo non può capitalizzare l’inevitabile aumento delle visualizzazioni che avverrà nei prossimi giorni, con sempre più gente chiusa dentro casa.
Per Needham Laura Martin è molto importante per prevedere scenari futuri la situazione che stiamo vivendo proprio noi italiani in questo momento:

L’Italia ha appena messo in quarantena l’intero paese, questo implica che milioni di dipendenti non lavoreranno e molto probabilmente non riceveranno uno stipendio. Anche i viaggi a livello globale sono diminuiti rovinosamente. Netflix è un lusso, quindi possiamo supporre che l’aumentare della crisi internazionale sarà direttamente proporzionale al rallentamento delle entrate offshore. E questo fino al ritiro del COVID-19.

Si tratta ovviamente di un’ipotesi, e solo il tempo potrà confermarla o smentirla.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dexter: il revival presentato al Comic-Con@Home, ecco il trailer! 25 Luglio 2021 - 22:46

Il revival di Dexter è stato presentato durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Per l’occasione è stato diffuso il primo trailer.

Doctor Who arriva al Comic-Con@Home, ecco il trailer della stagione 13 25 Luglio 2021 - 19:25

Anche Doctor Who ha avuto il suo spazio durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Ospiti del panel, Jodie Whittaker, Mandip Gill, John Bishop e Chris Chibnall, che hanno mostrato il trailer della stagione 13.

L’ultimo mercenario: Van Damme in una clip mostrata al Comic-Con 25 Luglio 2021 - 18:00

L'action-comedy con Jean-Claude Van Damme arriverà su Netflix il 30 luglio. Vediamo anche il panel del Comic-Con...

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.