L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La storia del logo Columbia Pictures e di Jennifer Joseph, la Torch Lady

La storia del logo Columbia Pictures e di Jennifer Joseph, la Torch Lady

Di Filippo Magnifico

Gli appassionati di cinema conoscono molto bene il logo della Columbia Pictures. Nasce nel 1924 e mostra una donna, conosciuta in tutto il mondo come la “Torch Lady”.

A quel tempo, negli anni ’20, la Columbia è una casa di produzione cinematografica specializzata in film a basso budget, per la maggior parte Wester, e sta cercando di imporsi sul mercato con una nuova veste.
Per il logo decide di optare su qualcosa di rassicurante, in grado di raggiungere immediatamente il cuore del pubblico americano.

Citando Ghostbusters 2, serve “Un che di buono. Un che di degno. Un che di puro“.
Serve, in poche parole, la donna più famosa d’America: la Statua della Libertà, che diventa la principale fonte di di ispirazione, essendo essa stessa una rappresentazione di Columbia.

Quel logo, così imponente, così rassicurante, passa attraverso diverse trasformazioni, aggiornandosi con i tempi ma mantenendo sempre la stessa solennità.
Fino ai primi anni ’90, quando il marchio ha bisogno di un ulteriore svecchiamento.
È a quel punto che interviene Michael Deas, l’artista incaricato dalla compagnia di ridipingere il logo.
Deas non viene contattato direttamente dalla Columbia, al tempo impegnata con una profonda riorganizzazione. La riprogettazione è gestita da uno studio di design con sede a Los Angeles, The Mednick Group.

I lavori durano mesi e mentre si cerca il volto giusto per la nuova “Torch Lady” vengono fatti i consueti scatti di prova, utili per agevolare il lavoro.
Delle foto si occupa Kathy Anderson, che si avvale dell’aiuto, come modella provvisoria, di Jennifer Joseph, sua assistente.
Kathy organizza un set fotografico nel suo appartamento di New Orleans, veste di bianco e celeste la sua amica Jenny, le chiede di stringere nella sua mano un candelotto collegato alla corrente elettrica.

Il risultato? Perfetto, a tal punto che la ricerca di una modella diventa inutile e quegli scatti vengono usati per la nuova versione del logo.


Il logo della Columbia Pictures e la foto di Kathy Anderson.

La giovane Jennifer, grafica pubblicitaria, entra così nella storia del cinema. Praticamente per caso.

L’evoluzione del logo Columbia Pictures

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Winchesters: le prime immagini della serie prequel di Supernatural 19 Maggio 2022 - 20:36

Ecco le prime immagini di The Winchesters, la serie prequel di Supernatural incentrata su Mary e John Winchester, futuri genitori di Sam e Dean.

Twisted Metal: anche Thomas Haden Church nel cast della serie 19 Maggio 2022 - 20:30

La serie action-comedy Peacock basata sul celebre video game PlayStation conta già nel cast Anthony Mackie e Stephanie Beatriz

Gotham Knights: ecco il poster della serie 19 Maggio 2022 - 20:23

The CW ha diffuso il poster di Gotham Knights, nuova serie in arrivo nel 2023.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.