L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Snyder Cut: Zack Snyder lancia un concorso, in palio una visita… al set?

Snyder Cut: Zack Snyder lancia un concorso, in palio una visita… al set?

Di Marco Triolo

Snyder Cut sì, Snyder Cut no… Il director’s cut di Justice League è ormai da mesi uno degli argomenti preferiti dei nerd di tutto il mondo. Zack Snyder sta facendo di tutto per non lasciare che si spenga il fuoco della speculazione. Dalla sua pagina del social network Vero, continua a pubblicare immagini del film che non è stato. L’ultima trovata è stata quella di lanciare un concorso a tema. Ai fan veniva chiesto di realizzare un poster per lo Snyder Cut e, in cambio, avrebbero ricevuto un oggetto di scena. Ora Snyder ha rivelato che il premio è un ciak utilizzato durante le riprese.

Il ciak però nasconde altro. Davanti infatti si legge:

Scena: qualcosa di fico con Batman, Superman, Louis o Martian Manhunter.

Sospettiamo che Louis sia Lois e che sia solo un refuso: improbabile che Lois Lane cambi sesso nel director’s cut. La menzione di Martian Manhunter è invece interessante, dato che il personaggio non appare nel montaggio di Joss Whedon. Dietro la tavoletta, però, sta la vera sorpresa. Nella seconda foto si legge:

Per favore concedete al portatore di questa tavoletta il diritto di passare tutti i controlli di sicurezza e il permesso di operare questo sincronizzatore di immagine e sonoro sul set di qualunque ripresa aggiuntiva per il film noto come Zack Snyder’s Justice League, nell’improbabile e puramente ipotetico caso in cui dovesse essere necessaria.

Un film che non è pronto

Lo abbiamo ribadito in ogni modo: lo Snyder Cut non esiste davvero. Esiste nel senso che un montaggio provvisorio fatto da Zack Snyder era stato approntato prima della sua dipartita dal progetto. Non esiste però come film completo. Prima, Warner Bros. dovrebbe sborsare qualche milione di dollari per completare effetti visivi e, appunto, consentire a Snyder di girare materiale extra. E poco importa il volume di voce con cui i fan lo stanno chiedendo: per lo studio sarebbe semplicemente assurdo perdere denaro per finanziare il director’s cut di un flop. Comunque, sono successe cose più strane di così. Staremo a vedere.

Fonte: The Playlist

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: in arrivo uno spin-off sulla regina Charlotte 15 Maggio 2021 - 19:00

In arrivo uno spin-off di Bridgerton incentrato sul passato della regina Charlotte, interpretata da Golda Rosheuvel.

UCI Cinemas: il 20 maggio la riapertura, arriva a Roma UCI Luxe Maximo 15 Maggio 2021 - 18:00

UCI Cinemas, il più importante Circuito cinematografico presente in Italia, annuncia la riapertura per il 20 maggio.

What If…? – La serie animata della Marvel da agosto su Disney+ 15 Maggio 2021 - 17:00

Entertainment Weekly rivela che What If...?, prima serie animata dei Marvel Studios, uscirà in agosto su Disney+, ma una data precisa non è ancora disponibile.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.