L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
In Cina riaprono 500 cinema

In Cina riaprono 500 cinema

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Cina – Riaprono i cinema, in calendario Harry Potter 4K 3D, 1917 e Sonic

Continua a diminuire il numero di nuovi casi di coronavirus (covid-19) in Cina, la National Health Commission ha dichiarato oggi che sono stati registrati solo 39 nuovi casi, provenienti dall’estero, e 9 nuove morti tutte a Wuhan.

Nella zona dell’epicentro del virus, non sono stati registrati nuovi casi da 5 giorni consecutivi. Il numero totale dei casi confermati è di 81.093, il numero dei decessi ammonta a 3270.

Mentre i governi di tutto il mondo prendono misure drastiche per contrastare il virus, in Cina arrivano i primi segnali di ripresa dell’economia. I satelliti dell’Agenzia spaziale europea hanno osservato l’accumulo di emissioni di biossido di azoto, un sottoprodotto dell’attività industriale. Inoltre è stata registrata una crescita del numero di transazioni nei punti vendita elaborate dalle operazioni di servizi finanziari della Tencent.

Come vi abbiamo già parlato grazie al miglioramento della situazione, stanno cominciando a riaprire i cinema, e per aprile si prospetta un’apertura totale. Anche se una riapertura più significativa delle sale dipenderà dalle decisioni dei singoli governatori provinciali e dalla tendenza dei casi del coronavirus. La speranza è che il settore trovi una maggiore stabilità per la festa del 1 maggio.

Mentre nel resto del mondo le sale sono quasi tutte chiuse. Oggi l’Australia è stato l’ultimo grande territorio a chiudere le sale, mentre i cinema sono ancora aperti, anche se con delle limitazioni, in Brasile, Russia, Messico, Corea e Giappone.

Nuove aperture e botteghino cinese

Il media di stato CGTN rivela che 486 cinema sono stati aperti venerdì. Il numero è salito a 507 nella giornata di sabato, riporta la pubblicazione finanziaria Caixin.
Stiamo parlando del 4,5%/5% dell’intera infrastruttura cinematografica, prima della diffusione del virus.

La piattaforma di vendita di biglietti Maoyan rivela che le sale sono state aperte nella Mongolia Interna, Sichuan, Qinghai, Henan, Fujian e Guangdong. L’incasso registrato nella giornata di venerdì ammontava a meno di $2,000, a Fujian e a Guangdong non è stato venduto un singolo biglietto. Nella giornata di sabato sono stati incassati $4355.

La maggior concentrazione di spettatori è stata registrata nello Xinjiang, dove è stato aperto il primo cinema quando la terraferma ha chiuso tutti gli schermi a gennaio.

Un recente sondaggio di Sir Film riportato da China Global Television, rivela che la maggior parte degli intervistati non ha piani immediati per andare al cinema, citando in gran parte la paura della folla e andare fuori casa. Inoltre preferiscono aspettare l’uscita di nuovi titoli.

Ancora repliche e prime novità

La maggior parte delle proiezioni sono delle repliche di recenti e popolari film cinesi, per minimizzare i rischi. Secondo Maoyan, il thriller poliziesco Sheep Without A Shepherd si è piazzato al primo posto al botteghino, davanti al film animato Spycies. Entrambi sono usciti nel 2019.

La scorsa settimana China Film Group ha svelato una lista di titoli di cui sosterrà l’uscita, e gli esercenti continueranno a tenere il 100% degli incassi. Tra queste pellicole troviamo Green Book e Qua la zampa!, ma non sappiamo ancora quando verranno distribuiti.

Nelle prossime due settimane arriverà nella sale un’altra manciata di titoli, tra cui Into The Rainbow/The Wonder: Chasing Rainbows del 2017, che sarebbe dovuto uscire in Cina a metà gennaio.

Fonti Deadline, Variety


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Jungle Cruise apre con $13.378M, Green Knight con $2.878M 31 Luglio 2021 - 23:59

Jungle Cruise e The Green Knight superano le previsioni degli analisti con il loro debutto al box office americano, conquistando rispettivamente i primi due posti

Awkwafina e Sam Rockwell doppieranno The Bad Guys della DreamWorks 31 Luglio 2021 - 19:00

DreamWorks ha annunciato i doppiatori, tra cui Awkwafina e Sam Rockwell, del lungometraggio animato The Bad Guys in arrivo nel 2022.

Peacock, la piattaforma streaming di NBCUniversal, arriva in Italia su Sky 31 Luglio 2021 - 18:00

La programmazione di Peacock sarà disponibile per tutti gli abbonati Sky senza costi aggiuntivi

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.