L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il complotto contro l’America – La nuova featurette esplora la Storia alternativa

Il complotto contro l’America – La nuova featurette esplora la Storia alternativa

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il trailer ufficiale de Il complotto contro l’America

A pochi giorni dalla premiere, HBO ha pubblicato un’interessante featurette de Il complotto contro l’America, miniserie basata sull’omonimo romanzo di Philip Roth, edito in Italia da Einaudi.

Trattandosi di una ucronia, la featurette si concentra sulla costruzione di questa realtà alternativa in cui l’eroe dell’aviazione Charles A. Lindbergh vince le elezioni presidenziali del 1940 contro Franklin D. Roosevelt. Il paese ha quindi una brusca svolta reazionaria: l’America smette infatti di appoggiare inglesi e francesi contro le forze dell’Asse, e comincia a stringere patti con la Germania di Hitler nascondendosi dietro una facciata di neutralità. L’antisemitismo dilaga, e la famiglia Roth – ebrei del New Jersey – si ritrova circondata da un clima sempre più pericoloso.

Gli ideatori David Simon (acclamato creatore di The Wire e The Deuce) e Ed Burns (The Wire, Generation Kill), insieme ai registi Minkie Spiro (Downton Abbey, The Deuce) e Thomas Schlamme (West Wing, The Americans) e ad alcuni membri del cast, parlano dell’importanza di rappresentare il 1940 in modo verosimile, soprattutto in termini di contesto sociale.

Potrete vedere la featurette qui di seguito, ma prima vi ricordo che la premiere è attesa per il 16 marzo su HBO.

La featurette

GUARDA ANCHE: Il teaser de Il complotto contro l’America

La sinossi ufficiale

Dai creatori David Simon e Ed Burns arriva The Plot Against America, storia di un’America alternativa che vive una svolta fascista, raccontata attraverso gli occhi di una famiglia ebrea della classe lavoratrice che vive nel New Jersey.

La sinossi dell’editore italiano

America, 1940. Charles A. Lindbergh, eroe della trasvolata sull’Atlantico, fervido antisemita e filonazista, diventa presidente sconfiggendo Franklin D. Roosevelt. Da quel momento gli Stati Uniti smettono di appoggiare gli inglesi e i francesi contro le potenze dell’Asse, e dietro un’apparente neutralità stringono patti con la Germania di Hitler. Una famiglia ebraica di Newark, la famiglia Roth, scopre di non essere abbastanza americana per i gusti del nuovo presidente e inizia a temere che anche il proprio paese possa trasformarsi in un regno del terrore.

Il cast

Nel cast de Il complotto contro l’America figurano Zoe Kazan, Morgan Spector, Winona Ryder e John Turturro.

Fonte: ComingSoon.net

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Rai Cinema sbarca nel “Metaverso” con Diabolik 24 Maggio 2022 - 22:30

Rai Cinema sbarca nel Metaverso insieme a Diabolik, proseguendo nella direzione di ricerca e sperimentazione iniziata nel 2019 con il lancio di una App VR tutta italiana.

Garfield: anche Samuel L. Jackson nel cast vocale con Chris Pratt 24 Maggio 2022 - 21:00

L'attore darà voce a un personaggio originale nel film d'animazione incentrato sul gatto creato da Jim Davis

Aquaman 2: il presidente di DC Films nega le accuse di Amber Heard 24 Maggio 2022 - 20:15

Walter Hamada ha ribadito di aver considerato l'esclusione di Amber Heard solo per un problema di alchimia con Jason Momoa

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.